Come rimuovere il makeup da palpebre gonfie

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le cause principali degli occhi gonfi sono: stress, allergie, stanchezza ed altri fattori, che incidono negativamente sulla pelle intorno agli occhi, che è molto sottile e ricca di vasi sanguigni e tende a gonfiarsi. Ombretto, primer e mascara sono dei perfetti alleati, che se sapientemente applicati possono nascondere l’anestetica palpebra gonfia, l’importante che a fine giornata vengono adeguatamente eliminati, in modo che la pelle sia libera di respirare. Ecco qualche consiglio su come rimuovere il makeup da palpebre gonfie.

26

Occorrente

  • latte detergente, tonico, acqua di rose, camomilla, cetriolo, batuffoli di ovatta
36

Struccanti o lozioni

La regola numero per struccare le palpebre gonfie è utilizzare prodotti con formulazioni delicate, adatte agli occhi o pelle sensibili. In commercio si possono trovare struccanti, lozioni ma anche il latte detergente può essere perfetto per eliminare ogni traccia di trucco non solo dal viso ma anche dagli occhi. Mettete una piccola quantità di prodotto su un dischetto ed appoggiatelo sulla palpebra. Lasciatelo per qualche secondo, in modo che ombretto e mascara si ammorbidiscano e sia più facili rimuoverli. Con movimenti delicati passate il dischetto più volte finché non avete eliminato ogni traccia. Evitate assolutamente di strofinare, altrimenti causerete solo delle fastidiosi irritazioni. Sciacquate il viso con acqua fresca ed asciugate tamponando.

46

Camomilla

Potete optare per impacchi di camomilla, da applicare sempre per dieci minuti. Basta far bollire la camomilla secca e immergervi il cotone una volta fredda. Un altro rimedio che serve per attenuare gli occhi gonfi dopo le operazioni di rimozioni del trucco è quello di mettere sopra le palpebre dei dischi di cetriolo fresco, non troppo sottili, per almeno 15 minuti.

Continua la lettura
56

Acqua di rose

Per dare sollievo agli occhi gonfi, dopo aver rimosso il trucco, passate due batuffoli di cotone bagnati da acqua di rose, rigorosamente fredda. È importante che non sia a temperatura ambiente, per questo basta conservarla in frigo. Tenere sulla zona interessata dal gonfiore i batuffoli imbevuti per almeno dieci minuti. Il freddo è l'ideale per sgonfiare, drenare e riattivare la micro-circolazione sanguigna.

66

L'olio di mandorla

L'olio di mandorla è un'altra valida soluzione per struccare gli occhio gonfi. Basta inumidire prima la palpebra con dell'acqua e poi passare delicatamente, il dischetto imbevuto di qualche goccia d'olio. Una volta rimosso il makeup, per eliminare l'effetto unto basta applicare sempre con l'aiuto di una salviettina un tonico specifico per occhi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Come truccare le palpebre cadenti: l'effetto lifting

Per blefarocalasi si intende il rilassamento cutaneo delle palpebre. La palpebra cadente è un inestetismo comune. La distrofia dei tessuti molli è tipica dell'età. Talvolta però viene causata da fattori genetici. In entrambi i casi, il fastidio dona...
Make Up

Come abbinare lo smalto all'outfit ed al makeup

Sono sempre di più le mode che impazzano e che vengono seguite da tantissimi giovani. La difficoltà maggiore nel creare il proprio look è quella di abbinare perfettamente tutto e non avere nessuna nota fuori posto. Ormai anche tutti gli accessori dell'abbigliamento...
Make Up

I 5 makeup perfetti per le more

Decidere il make up da adottare ogni volta che si ha un'occasione importante è uno stress non indifferente. Abbinare i giusti colori e il giusto tipo di makeup per ogni carnagione può risultare molto complesso se non si conoscono i giusti trucchi del...
Make Up

5 consigli per abbinare acconciatura e makeup

"Trucco e parrucco" è la frase che molto spesso sentite dire durante i ringraziamenti al termine di uno spettacolo. Questo perché sia il make up che l'acconciatura sono fondamentali per un'artista che sta in scena. La cura dell'aspetto estetico, però,...
Make Up

Come correggere le palpebre cadenti con il make-up

Ogni viso ha una propria conformazione e non bisogna mai guardare ai propri difetti in modo drammatico: possiamo considerarli invece come peculiari ed uniche caratteristiche individuali! Inoltre alcuni lievi inestetismi possono essere semplicemente...
Make Up

Come creare dei tagli finti con il makeup

Da qualche anno anche noi italiani abbiamo "adottato" la ricorrenza di Halloween. Molti di voi avranno organizzato qualche festa a tema. Ma forse al vostro costume mancava qualcosa di unico e originale. Le solite streghe, gli stessi fantasmi o i vampiri...
Make Up

5 makeup perfetti per le bionde

Il maquillage è un'autentica passione, sia per le dilettanti che per le professioniste del settore, le make up artist. Sapere destreggiarsi tra ombretti, matite, rossetti e pennelli è un valido aiuto per valorizzare la propria persona e sentirsi belle...
Make Up

Come rimuovere il trucco in maniera corretta

Un gesto indispensabile da compiere prima di andare a dormire ogni sera è senza dubbio quello di struccare e detergere a fondo la nostra pelle. Quella del viso in particolare, tra trucco e smog, necessita di una pulizia quotidiana accurata: fondotinta,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.