Come rimuovere il gel della ricostruzione dalle unghie

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Che si vada dall’estetista o che si proceda in casa, è facile sapere come si fa a ricostruire le unghie con il gel. Il problema sorge quando la ricostruzione si rovina ed è necessario toglierla: non tutti, infatti, sanno come si fa a rimuovere il gel, a volte, anche negli stessi centri estetici. Questa guida vi spiegherà, in modo chiaro e semplice, il procedimento giusto da mettere in pratica perché, altrimenti, si rischia di danneggiare in maniera molto seria l’unghia.

25

Occorrente

  • due lime: una a grana dura e una a grana morbida
  • acetone puro
  • bastoncino d'arancio
35

Possiamo trovarci di fronte a due possibilità: la prima è che si voglia togliere del tutto la copertura in UV gel, perché troppo rovinata o perché non ci piace più. L’altra eventualità è, invece, che si intenda toglierla solo in parte per poter applicarne sopra un’altra. Nel primo caso, e solo in questo, si potrà utilizzare l’acetone, ma non nel secondo, perché tale sostanza può rischiare di rimuovere in eccesso il gel. Ma andiamo con ordine.

45

IL REFIL Il refil, in linguaggio tecnico, vuol dire la parziale rimozione della copertura in UV gel per poi procedere a farne una nuova sopra o applicare dello smalto. Come abbiamo detto, in questo caso, è assolutamente vietato fare uso di acetone. Ecco il modo in cui procedere in maniera indolore e per evitare traumi all’unghia. Occorrono due lime, una di grana dura e l’altra di grana morbida. Con la lima dura si inizia a togliere la materia superflua facendo attenzione a non toccare la pelle delle mani. Fatto questo si procede, con la lima morbida, a rimuovere il gel delicatamente e avendo cura di lasciare intatto l’ultimo strato per non danneggiare l’unghia. A questo punto si può applicare sopra lo smalto è il risultato sarà perfetto.

Continua la lettura
55

ELIMINAZIONE DEFINITIVA DEL GEL. Nel caso in cui si voglia asportare completamente la copertura in UV gel, come abbiamo detto, è necessario procurarsi dell’acetone. Si mette questo liquido in un contenitore abbastanza capiente e si infila la mano dentro. Questa operazione deve durare almeno per dieci minuti. La raccomandazione è di bagnare una mano per volta, in modo che con l’altra si possa cominciare a rimuovere il gel che, nel frattempo, si sarà ammorbidito, con l’ausilio di un bastoncino d’arancio. Tale manovra va fatta sempre con la mano immersa nell’acetone perché, altrimenti, il gel, a contatto con l’aria, si solidifica di nuovo e non sarà possibile rimuoverlo. Procedere, con pazienza, fino alla completa eliminazione di tutta la copertura e poi fare la stessa cosa con l'altra mano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

I migliori gel per la ricostruzione unghie

In questo articolo ci occuperemo di dare alcuni consigli molto utili su come scegliere i migliori gel per la ricostruzione delle unghie. Come sappiamo molto bene, la cura delle unghie è una delle attenzioni principali delle donne. Alcune più delle altre...
Make Up

Come Eseguire Il Refill Sulla Ricostruzione Unghie In Uv Gel

Per eseguire un refill in UV Gel, in maniera efficace, bisogna prestare attenzione a determinate operazioni che, in questa, guida andremo a leggere dettagliatamente. Innanzitutto, bisogna specificare che questa procedura, consiste nel riempire o ritoccare...
Make Up

Come fare la ricostruzione in gel delle unghie

La bellezza di una donna è parte integrante per stare in armonia con se stesse e con gli altri la particolarità è quell' elemento che ti fa essere unica e bella, il sogno di ognuna di loro è essere sempre perfette e piacevoli, in questa piccola guida...
Make Up

Come preparare l'unghia per una ricostruzione in gel

Per avere una perfetta manicure è opportuno ricorrere alla tecnica della ricostruzione in gel. Essa è utile per ottenere unghie naturali levigate e luminose ed inoltre dà la possibilità di poter occultare i difetti, come rotture e ingiallimento oppure...
Make Up

Come farE la ricostruzione unghie

In Italia, negli ultimi dieci anni si è largamente diffusa la ricostruzione delle unghie. Si usava all'inizio il metodo acrilico, però da un po' di tempo si preferisce usare il metodo in gel, perché è molto più veloce ed anche la qualità è maggiormente...
Make Up

Come far durare più la ricostruzione delle unghie

È ormai risaputo che le unghie rappresentano un vero e proprio biglietto da visita e dicono molto della propria persona. Sono numerose le donne che infatti desiderano essere provviste di unghie sempre in ordine. Anche per tale scopo si ricorre alla ricostruzione...
Make Up

Come Garantire La Massima Igiene Durante Una Ricostruzione Unghie

Come per tutti i trattamenti cosmetici e di bellezza, anche durante la ricostruzione delle unghie è importante garantire la massima igiene. L'unghia, infatti, è una parte del corpo molto delicata da un punto di vista fisiologico e come tale, può andare...
Make Up

Come rimuovere lo smalto in gel semipermanente

Le moderne tecniche di ricostruzione consentono di ottenere delle unghie ben decorate e molto resistenti. La decorazione attraverso il gel semipermanente si avvale di prodotti decisamente più innovativi e di successo rispetto alla nail art. A tal proposito,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.