Come riconoscere vestiti contraffatti

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Davvero, è una domanda che tormenta tutti quelli che non hanno un grande budget a disposizione ma sperano sempre di fare un affare. Il pericolo, nel non saperli riconoscere, è quello di comprare vestiti o accessori contraffatti, cosa che, in alcuni paesi, come la Francia, costituisce reato. Il motivo è presto detto: mancato guadagno per i veri produttori, verso i quali viene perpetrato un vero e proprio furto. Oltre a ciò, la qualità dell'imitazione è in genere di gran lunga inferiore e può addirittura provocare danni alla salute. Pur essendo quasi impossibile redigere una guida completa sull'argomento, si può puntare l'attenzione su alcuni aspetti, ricorrendo al confronto con varie foto di capi d'abbigliamento contraffatti, in modo da non farvi cadere in inganno. Se poi deciderete consapevolmente di acquistare merce contraffatta, sappiate che potrete incorrere in sanzioni penali e in ogni caso contribuirete ad accrescere gli introiti della criminalità organizzata a scapito dei proprietari dei marchi. In sintesi, state facendo una porcheria, rischiando di pagarla a caro prezzo.

25

Questo losco e disonesto commercio investe l'intera penisola italica. Il maggior commercio di capi d'abbigliamento contraffatti, come è risaputo, avviene a Napoli. A Milano, un punto caldo è l'uscita della stazione della Metropolitana di Lampugnano. Insomma, "punti vendita" di questo genere sono presenti sia a nord che a sud.

35

Il primo suggerimento che posso darvi è quello di fare attenzione alle taglie. Vediamo perché. Questi tipi di prodotti hanno taglie totalmente sballate, per cui una persona che normalmente indossa porta la L potrebbe dover optare per una M, una XL, e a volte, pare incredibile lo so, persino una S! Non illudetevi dunque di essere dimagriti di ben due taglie durante una notte, la logica suggerisce piuttosto che probabilmente vi state provando un capo contraffatto. Perciò, se vi capiterà di notare una differenza della taglia sull'etichetta rispetto alla vostra taglia abituale, ecco, non cascateci e non comprate, il marchio è altrettanto fasullo. A titolo informativo ho provveduto ad allegare la foto di una maglia contraffatta A. Style, di misura S.

Continua la lettura
45

Ma parliamo ora del logo. Anche quello della cucitura del logo costituisce un parametro fondamentale, che ci permette di operare una discriminazione. Prestando attenzione a quest'aspetto possiamo riconoscere la veridicità di un buon 80% della merce. Comodo come parametro, no? Toccate, anzi raschiate con l'unghia. Cucita o incollata male, non si tratta di un capo originale, proprio no. Il sospetto deve nascervi, specie nelle maglie Fred Perry: in questo caso il "logo", veniva cucito su un pezzo di carta lucida, ben visibile mettendo una mano sotto la maglia. Certo di avervi incuriosito, stavolta allego la foto di una maglia taroccata Fred Perry, della Misura XL.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come riconoscere una borsa Gucci originale

Volete sapere come bisogna acquistare in maniera del tutto sicura delle borse autentiche di "Gucci"? Non desiderate correre il rischio di comprare online prodotti contraffatti scambiabili con dei falsi praticamente identici a quelli made in Italy di "Gucci"?...
Accessori

Le caratteristiche degli occhiali da sole di buona fattura

L'arrivo dell'estate risveglia i colori, ne esalta i sapori e rende i mesi più caldi tutti da vivere. Tutto questo è in parte dovuto all'azione del sole che si fa prepotente, prendendosi spazi sempre più larghi, le giornate si fanno cosí più lunghe...
Accessori

Come riconoscere l'argento

L'argento, dopo l'oro, è il materiale più utilizzato e più pregiato per la fabbricazione di monili, gioielli e oggetti per la casa. Il problema, quando si tratta di metalli preziosi, è che è molto alto il rischio che i pezzi possano essere contraffatti;...
Make Up

Come realizzare un ombretto fai da te

Acquistare degli ombretti per le donne, rappresenta una vera e propria mania, ma spesso si tratta di spendere un bel po di soldi, e quindi bisogna trovare la soluzione per risparmiare. Un ottimo metodo è dunque quello di crearne uno in proprio, con un...
Accessori

Come Riconoscere Una Borsa Guess Originale

Comprare una borsa di una marca abbastanza importante come la Guess è una sorta di piccolo investimento e di garanzia, sulla qualità e la durabilità del prodotto, mentre per quanto riguarda la bellezza e lo stile, chi segue queste tendenze sicuramente...
Accessori

Come riconoscere delle Hogan originali

Oggigiorno, sempre più spesso, leggiamo la notizia di negozi anche molto importanti e rinomati, che hanno ricevuto multe, o sono stati fatti chiudere, poiché vendevano merce non originale. Non sempre, dunque, ci si può fidare e affidare al negozio...
Moda

Come convertire le taglie americane dei jeans

Quasi tutte le maggiori catene di abbigliamento ormai utilizzano le taglie americane per i loro capi. Quando ci rechiamo a fare shopping in questi negozi, potremmo spaventarci a leggere le etichette dei vestiti. Capita spesso di trovare misure apparentemente...
Accessori

Come convertire le taglie americane delle scarpe

La globalizzazione, il miglioramento dei mezzi di comunicazione e di quelli di trasporto ci hanno fornito la possibilità di viaggiare con più libertà in tutto il mondo e di poter acquistare cibo e merci anche a migliaia di chilometri di distanza. Sono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.