Come riconoscere un diamante

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Possedere un diamante incastonato in un anello o una collana, rappresenta il sogno di tantissime donne. La sua eleganza e la sua brillantezza rendono questa pietra una delle più ambite tra le gioeiellerie. Non tutti sanno che ha anche delle notevoli proprietà sul sistema immunitario, infatti purifica e rigenera in caso di attività psichiche. Sul mercato ci sono molte imitazioni e riconoscerne la purezza a occhio nudo è difficile ma non impossibile. In questa guida spiegherò come riconoscere un diamante ed evitare così di acquistare delle copie.

27

Occorrente

  • pennarello
  • foglio bianco
  • lente di ingrandimento
  • lastra di vetro
37

Riconoscere un diamante non è semplicissimo, per chi non ha esperienza in tale riconoscimento, ma possiamo provare premunendoci di una lente d'ingrandimento per poter osservare i particolari più minuziosi. Un diamante dev'essere brillante, con riflessi di luce propria, l'importanza del taglio sarà fondamentale per la sua bellezza, se questo lavoro viene eseguito a regola d'arte, dalle faccette rifletterà la luce e brillerà più. Un taglio da 58 faccette, studiate per garantire il massimo della lucentezza.

47

Viene riconosciuto dalla purezza è classificato in una scala che comprende vari livelli di, uno purissimo, ovvero il massimo grado di purezza, non deve presentare nessun genere di inclusione, deve risultare trasparente e perfetto anche se lo si guarda ingrandito di dieci volte. Anche piccolissime e infinitesimali inclusioni interne o esterne, fanno scendere il diamante di grado. Ma è pur sempre un diamante. Altra caratteristica è il colore, uno perfetto è incolore, la qualità comanda la tonalità del giallo o del marrone. Sono tonalità vicine a loro che solo l'occhio esperto può distinguere.

Continua la lettura
57

Esistono molto altri modi per individuare se si tratta di una diamante originale o di una copia. Possiamo dire che la bravura di un artigiano è fondamenta per avere un taglio perfetto, basta pensare che allo stato grezzo il diamante sembra solo un sasso. Un taglio perfetto permette alla pietra di catturare la luce, rifrangerla e rifletterla all'esterno attraverso la corona, quello rotondo a brillante è quello più noto e amato ma esistono anche tagli a forma di cuore o quadrati.

67

Un altro sistema efficace consiste nel fare un taglio su una lastra di vetro, in questo caso se è puro non dovrebbe scalfire minimamente il vetro ma dovrebbe graffiare, nel caso contrario vuol dire che non è autentico. Si potrebbe in altrernativa adotttare un altro stratagemma, cioè disegnare un punto con un pennarello su un foglio bianco, appoggiandolo sul punto con la punta rivolta verso l'alto. A causa del taglio e della sua rifrazione della luce, il puntino non dovrebbe essere visibile nel momento in cui lo si osserva attraverso la cuspide.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • se non siete sicuri sulla sua autenticità recatevi presso una gioeielleria
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come determinare un vero diamante

Il diamante è il gioiello per eccellenza: è quello più luccicante, il più costoso e spesso viene accostato al simbolo più classico dell'amore di un uomo verso la propria donna. Ma la sua preziosità è dovuta anche alla sua rarità, per questo motivo...
Accessori

Come scegliere un anello di fidanzamento con diamante

Scegliere un anello di fidanzamento con diamante, è questo che oggi vi aiuterò a fare. Sembra un'impresa impossibile perché i dettagli da considerare e mettere in conto sono davvero tanti. Te ne accorgerai leggendo i prossimi passi ma quando avrai...
Accessori

Come riconoscere i brillanti

I diamanti sono i migliori amici della donna e si sa che un diamante è per sempre. Infatti da sempre i diamanti sono gli accessori più desiderati dalle donne e gli uomini per conquistare una donna, e per chiedere la loro mano, usano regalare un bellissimo...
Accessori

Come riconoscere l'ambra vera

L'ambra è una resina fossile che emana un carisma particolare, almeno una volta nella vita ci sarà capitato di averne un pezzo tra le mani, ma siamo proprio sicuri che sia stata della vera ambra e non un volgare sostituto creato da orefici esperti?...
Accessori

Come riconoscere una borsa Gucci originale

Volete sapere come bisogna acquistare in maniera del tutto sicura delle borse autentiche di "Gucci"? Non desiderate correre il rischio di comprare online prodotti contraffatti scambiabili con dei falsi praticamente identici a quelli made in Italy di "Gucci"?...
Accessori

Come riconoscere le perle autentiche

All'interno della seguente guida andremo a occuparci di gioielli. Nello specifico, dedicheremo la guida alle perle. La problematica che si si pone molto spesso riguardo alle perle riguarda la loro autenticità, e noi proveremo a fornirvi alcuni strumenti...
Accessori

Come Riconoscere Una Borsa Guess Originale

Comprare una borsa di una marca abbastanza importante come la Guess è una sorta di piccolo investimento e di garanzia, sulla qualità e la durabilità del prodotto, mentre per quanto riguarda la bellezza e lo stile, chi segue queste tendenze sicuramente...
Accessori

Come riconoscere l'argento

L'argento, dopo l'oro, è il materiale più utilizzato e più pregiato per la fabbricazione di monili, gioielli e oggetti per la casa. Il problema, quando si tratta di metalli preziosi, è che è molto alto il rischio che i pezzi possano essere contraffatti;...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.