Come Riciclare Le Sciarpe Di Cotone

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

L'arte del riciclo consiste anche nel rivalorizzare gli accessori riposti per anni in fondo al cassetto. Quando per tanto tempo abbiamo indossato un capo prediletto, non abbiamo il coraggio o la voglia di disfarcene, ci ripromettiamo sempre di indossarlo "la prossima volta" e sistematicamente invece non lo facciamo. Se in fondo al tuo cassetto hai delle belle sciarpe di cotone che vuoi riciclare perché, è da moltissimo tempo che non le indossi più e non intendi proprio disfartene, in questa guida ti spiegherò passo dopo passo come puoi con esse crearti un bel vestitino prendisole, da indossare per andare al mare.

26

Occorrente

  • sciarpe di cotone, forbici da sarta , un pezzo di elastico,
36

Le sciarpe di cotone sono tutte molto lunghe, quasi sempre misurano non meno di un metro e ottanta centimetri. Allora come prima cosa devi prendere tutte le tue sciarpe e misurane la lunghezza e la larghezza; procedi tagliando, con una forbice da sarta, le sciarpe esattamente alla metà della lunghezza. Fatto questo unisci le mezze sciarpe imbastendoli dal lato della loro lunghezza, con ago e filo, partendo sempre dalla parte dell'orlo. FQuando hai unito tutte le tue mezze sciarpe, misura esattamente la larghezza che hai ottenuto, essa deve risultare almeno di venti centimetri maggiore della misura del tuo bacino.

46

Quando hai finito di imbastire le tue mezze sciarpe e hai ottenuto la larghezza necessaria, puoi procedere a passare a macchina tutti i vari pezzi di stoffa. Adesso devi misurare la lunghezza del vestito che hai così confezionato, adeguandolo perfettamente alla lunghezza che desideri avere. Procedi imbastendo un orlo sulla parte superiore de tuo vestitino di circa due centimetri che andrai subito a passare a macchina. Nella parte inferiore del tuo vestitino resteranno gli orli, o possono essere anche le frange, delle tue ex sciarpe. Devi adesso procurarti un pezzo di elastico largo un centimetro e mezzo, questo deve essere della misura del tuo torace, e aiutandoti con una spilla da balia, passalo dentro l'orlo superiore del vestitino.

Continua la lettura
56

Se quando misurerai il tuo vestito l'elastico inserito ti sembra che non stringe abbastanza per reggere il vestitino, devi tagliarne un altro piccolo pezzettino. Ecco hai proprio finito, ora voglio darti alcuni suggerimenti, se vuoi puoi anche realizzare delle bretelle ad uncinetto per abbellire il tuo prendisole, oppure puoi anche creare le bretelle utilizzando dei nastri o anche delle trine colorate che già possiedi o che puoi comprare in merceria .

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Abbina i colori delle tue sciarpe a tuo gusto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

5 idee per riciclare le custodie degli occhiali

Se ti ritrovi in casa delle vecchie custodie per occhiali e non sai cosa farne, non buttarle via! Puoi utilizzare, infatti, questi oggetti in molti altri modi, basta un po' di fantasia. Il riciclo è una vera e propria arte che richiede passione e creatività,...
Moda

Come Realizzare Una Sciarpa Per Una Bimba

Realizzare dei capi d'abbigliamento artigianali può diventare un gioco molto divertente se si hanno delle idee da sviluppare e qualche conoscenza tecnica. In particolare, coloro che amano lavorare a maglia hanno la possibilità di creare diversi vestiti...
Moda

Come abbinare un vestito a pois

Gli abiti a pois son sempre di moda, ma risaltano meglio se abbinati ad accessori come gioielli, sciarpe, scarpe, cappelli e borse. Avere gli accessori giusti, infatti, può rendere un abito ancora più bello. In genere, i vestiti a pois sono sempre un...
Moda

Come far tornare nuova la lana usata

Capita spesso di avere meglioni, sciarpe o altri indumenti di lana inutilizzati. È possibile recuperare la lana utilizzata per creare nuovi gomitoli. È inoltre possibile far tornare nuova la lana di vecchi cuscini o di maglioni infiltriti. In questa...
Moda

Come creare il proprio look personale

Quante volte capita di guardarsi allo specchio e non essere soddisfatti della propria immagine. Il vero problema è che cerchiamo di assomigliare ad altri, scopiazzando qua e là uno stile che non ci appartiene e dimenticando chi siamo. Seguire la moda...
Moda

Come vestirsi per andare in montagna d’estate

Andare in montagna d'estate può essere un'esperienza molto piacevole poiché possiamo trovare un clima che da refrigerio per il caldo che ci assale in città, ma allo stesso tempo non è il freddo invernale che ci costringe a usare tute da neve e maglioni...
Moda

5 modi di indossare un cardigan

Un cardigan è quel maglione solitamente realizzato in lana o cotone, che si apre d'avanti tramite bottoni e in alcuni casi tramite la cerniera. Inizialmente erano indossati dagli uomini, ma nel corso del tempo sono diventati un indumento immancabile...
Moda

Come vestirsi per visitare una moschea

Se ci rechiamo in un paese di religione musulmana, è particolarmente importante sapere che per visitare le moschee occorre vestirsi in modo particolare, e comunque rispettoso nei confronti della legge islamica. Molte moschee, inoltre, non consentono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.