Come realizzare uno shampoo fai da te

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il prodotto più utilizzato per la cura e la bellezza dei capelli è senza dubbio lo shampoo. Intorno a questo prodotto gira un vero e proprio business, basta guardare gli scaffali dei negozi per vedere che esistono tantissimi tipi di shampoo, ognuno con caratteristiche specifiche e destinati a usi specifici. Sappiano che i capelli non sono tutti uguali, c'è chi li ha secchi, chi grassi, chi normali oppure tinti. Va da se che ogni tipo di capello avrà bisogno di un tipi diverso di shampoo in grado di detergerlo in modo adeguato senza danneggiarlo. Detto ciò volevamo proporvi una soluzione alternativa ai prodotti esistenti in commercio, ovvero quello di realizzare da voi uno shampoo naturale. Se la cosa vi interessa, continuate a leggere questa guida e scoprirete ciò di cui avrete bisogno e soprattutto come preparare uno shampoo fai da te con le vostre mani.

25

Occorrente

  • 4 cucchiai di polvere di argilla bianca
  • 1/2 bicchiere di acqua
  • 2-3 gocce di olio essenziale al limone
35

Shampoo all'argilla

Il primo shampoo che vi proponiamo è realizzato con l'argilla, un prodotto dalle mille proprietà. Per realizzare lo shampoo, intiepidite l'acqua e versate dentro la polvere di argilla e le gocce di olio essenziale. Mescolate energicamente gli ingredienti o se preferite versate il tutto in un flacone agitandolo energicamente per farli amalgamare e utilizzate subito sui capelli, applicando due volte ed infine sciacquando con abbondante acqua tiepida. Il prodotto appena realizzato va applicato immediatamente e non è possibile conservarlo, ma prepararlo di volta in volta all'occorrenza.

45

Caratteristiche dello shampoo all'argilla

Il perché dell'argilla è dovuto alle sue note proprietà purificanti ed è estremamente indicato per chi ha dei capelli eccessivamente grassi in quanto favorisce l'assorbimento del sebo in eccesso.
L'argilla è infatti un ingrediente spesso utilizzato nella preparazione di cosmetici di vario tipo come maschere, scrub, creme per il corpo, creme per il viso e nel caso specifico per la preparazione di vari tipi di shampoo, vista la sua particolare composizione chimica riequilibrante e remineralizzante.

Continua la lettura
55

Shampoo con farina di ceci

Passiamo ora ad un altro tipo di shampoo, quello realizzato con un ingrediente un po' particolare: la farina di ceci. Prendete un recipiente e mescolate 1 cucchiaio di farina di ceci con 250 ml di acqua e 2 cucchiai di aceto, fino ad ottenere un impasto cremoso ed omogeneo. A piacere si può aggiungere qualche goccia del vostro olio essenziale preferito. Ricordate sempre che dopo un buono shampoo bisogna applicare un balsamo appropriato con buoni ingredienti e specifico per il vostro tipo di cuoio capelluto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come realizzare uno shampoo fai da te

Il prodotto più utilizzato per la cura e la bellezza dei capelli è senza dubbio lo shampoo. Intorno a questo prodotto gira un vero e proprio business, basta guardare gli scaffali dei negozi per vedere che esistono tantissimi tipi di shampoo, ognuno...
Capelli

Come realizzare uno shampoo alle erbe

Avere cura dei propri capelli è importante, grassi o secchi che siano. Lavarli con il primo shampoo che ci capita di acquistare al supermercato, magari scegliendo il primo che ci capita (magari perché è in offerta) non è molto saggio, perché in questo...
Capelli

Come realizzare lo shampoo secco

Avere i capelli sempre freschi e puliti è fondamentale per la propria igiene personale. Una cattiva pulizia dei capelli non dà una buona impressione di se stessi. A volte può succedere che a causa di un appuntamento improvviso o di un'indisposizione...
Capelli

Come Realizzare Uno Shampoo A Secco Con La Farina Di Ceci

Lo shampoo secco sembra essere davvero una scoperta fantastica: è quel prodotto in grado di “salvarci” la serata, se è molto tardi e non abbiamo tempo per lo shampoo, utilizzare questo prodotto è l’ideale per avere subito capelli dall'aspetto...
Capelli

Come realizzare uno shampoo a secco

Lo shampoo a secco è una valida alternativa a quello tradizionale quando nasce la necessità di lavare i capelli senza acqua. L'uso di tale prodotto, permette di poter avere una chioma lucida e pulita anche quando si ha il raffreddore o una ferita nelle...
Capelli

Come realizzare uno shampoo delicato

Avete mai notato come i capelli reagiscono ai vari shampoo che usate? E scommetto che avete passato minuti interminabili davanti allo scaffale degli shampoo, ai supermercati, per cercare il più adatto a voi. È giusto, perché i capelli ed il cuoio capelluto...
Capelli

Come realizzare uno shampoo antiforfora

La forfora è una vera e propria patologia. Si tratta di un problema della cute, di cui soffrono molte persone. Porta alla desquamazione del cuoio capelluto, provocando la formazione di piccole scaglie bianche e secche. Uno delle conseguenze più fastidiose...
Capelli

Come utilizzare lo shampoo solido

Se non avete mai provato lo shampoo solido e non sapete nemmeno come si usa, nei passi successivi di questa guida ci sono alcuni consigli in merito. Il prodotto tra l’altro è facile da realizzare in casa con pochi ingredienti naturali, in grado di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.