Come realizzare uno scrub viso ecologico

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Molto spesso quando abbiamo bisogno di particolari prodotti per la cura del nostro corpo preferiamo acquistarli già pronti per l'uso, recandoci presso delle farmacie o erboristerie. In alternativa potremo provare a creare da soli dei prodotti per ottenere una pelle sempre liscia e morbida utilizzando soltanto ingredienti naturali e facilmente reperibili a basso costo. In questo modo potremo risparmiare un po' di soldi ed essere sicuri di utilizzare prodotti completamente naturali. Per riuscire a creare questi prodotti, potremo cercare su internet delle guide che ci mostrino quali ingredienti utilizzare e tutti i vari passaggi da seguire per poter creare il nostro prodotto di bellezza. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a realizzare un ottimo scrub per il viso completamente ecologico.

25

Occorrente

  • -FARINA D'AVENA E ACQUA
  • -MIELE E ZUCCHERO
  • -BICARBONATO E LATTE DETERGENTE
35

Scrub a base di farina, avena ed acqua

Il primo scrub si ottiene con farina di avena e acqua. Iniziamo mescolando la farina d'avena con qualche cucchiaio d'acqua, ottenendo così una crema morbida. È importante aggiungere poco alla volta l'acqua, cosi da non rischiare di ottenere una consistenza troppo liquida. Stendiamola sul viso e massaggiamo lentamente, poi lasciamola in posa per massimo dieci minuti. Eliminiamo il tutto con abbondanti risciacqui. Per un ottimo risultato ripetiamo il trattamento due/tre volte a settimana.

45

Scrub a base di miele e zucchero di canna

Il secondo scrub è quello fatto con miele e zucchero di canna. Mescoliamo il miele e lo zucchero di canna, formando un composto omogeneo. Dopo aver pulito il viso, ed aver eliminato gli eventuali residui di make up, stendiamo lo scrub sul viso. Massaggiamo il composto con movimenti circolari, concentrandoci maggiormente nelle zone in cui abbiamo punti neri o pelle secca. Rimuoviamo con abbondanti getti d'acqua. Appena terminato lo scrub, la sensazione sarà quella di avere una pelle vellutata. Ripetiamo il trattamento una o due volte a settimana.

Continua la lettura
55

Scrub a base di bicarbonato e latte detergente

L'ultimo scrub è a base di bicarbonato e latte detergente. Amalgamiamo tre cucchiai di bicarbonato con quattro di latte detergente. Stendiamo sul viso e collo e massaggiamo con movimenti circolari e regolari senza esercitare eccessiva pressione. Lasciamo agire per dieci minuti circa e risciacquare con acqua. Il movimento attiverà la micro circolazione garantendo un'ossigenazione migliore della pelle, nonché una rimozione delle tossine dai pori. Questo scrub è adatto per coloro che vogliono depurare la propria pelle con prodotti completamente naturali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

5 modi per fare uno scrub viso

Lo scrub al viso è il metodo più efficace per eliminare punti neri ed impurità, soprattutto nelle zone difficili come fronte, naso e mento. Serve a pulire a fondo la pelle, togliendo le cellule morte e riportando la naturale luminosità dell'epidermide....
Cura del Corpo

5 scrub per il viso fai da te

Per avere la pelle del viso lucida e splendente, bisogna lavarla ogni giorno. E’ tuttavia fondamentale utilizzare dei detergenti adatti alle caratteristiche strutturali della nostra pelle, ma l’ideale è sicuramente uno scrub che funziona come esfoliante,...
Cura del Corpo

Come realizzare uno scrub profumato

Per mantenere pulito il viso e per non avere problemi di acne, di brufoli o di punti neri causati dall'ostruzione dei fori della pelle e da una cattiva pulizia del viso, spesso è opportuno concedersi un po' di tempo e pulire la pelle del viso in modo...
Cura del Corpo

Come realizzare uno scrub fatto in casa

Realizzare uno scrub fatto in casa è semplice ed economico. Infatti per farlo vi occorreranno pochi ingredienti. Fornitevi quindi di una ciotolina, di sale grosso, dell'olio d'oliva e del cacao in polvere. Il sale vi servirà per pulire la pelle portando...
Cura del Corpo

Come realizzare uno scrub per pelli grasse

Se avete la pelle del viso unta, brufoli e pori dilatati significa che avete la pelle grassa. Le ghiandole producono troppo sebo a causa di molteplici fattori. Problemi ormonali, assunzione di farmaci cortisonici, alimentazione ricca di grassi, detergenti...
Cura del Corpo

10 errori da non commettere con lo scrub

Lo scrub è un trattamento estetico che si fa per illuminare pelle ed eliminare le cellule morte depositate su di essa. Lo scrub serve poi anche a rinnovare lo strato di epidermide e liberare i pori per una migliore respirazione. Esso può essere fatto...
Cura del Corpo

Come fare uno scrub all'arancia

Lo scrub è un trattamento di bellezza molto utile per eliminare le cellule morte dal viso o dal corpo e per ridonare alla pelle la sua naturale luminosità e bellezza persa per via dello stress. In commercio si possono trovare svariati tipi di scrub...
Cura del Corpo

I migliori scrub fai da te

Nel mondo e nella società di oggi si cerca sempre di combattere i segni del tempo e di curare maggiormente il proprio corpo e soprattutto il proprio viso. Moltissime case farmaceutiche e non hanno ideato moltissimi prodotti per fortificare la pelle,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.