Come realizzare una treccia laterale

Tramite: O2O 11/09/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

La treccia è una delle acconciature preferite dalle donne, soprattutto per la sua versatilità e la facilità di realizzazione. In base alla lunghezza dei capelli, è possibile realizzare diversi tipi di trecce, tra cui quella laterale. Esistono più varianti di questa tipologia: la treccia laterale a spina di pesce, classica e alla francese. Affinché si possa garantire una perfetta tenuta, è preferibile realizzare l'acconciatura non subito dopo lo shampoo, ma aspettare almeno il giorno successivo. Oppure se volete crearla dopo aver asciugato i capelli con il phon, potete utilizzare, prima della realizzazione, uno shampoo secco volumizzante. In questo modo il capello avrà la giusta texture.
Per creare una perfetta treccia laterale vi serviranno un paio di elastici, della lacca e delle forcine, niente di più. Seguite i consigli su come realizzare una splendida treccia laterale e vedrete che non rimarrete deluse del vostro aspetto.

27

Occorrente

  • Elastici per capelli (alcuni dello stesso colore della vostra chioma)
  • Spazzola
  • Pettine
  • Forcine
  • Lacca
37

Realizzare una treccia laterale a spina di pesce

La treccia a spina di pesce è quella che viene anche comunemente chiamata "a spiga di grano". Adatta soprattutto per tutte coloro che hanno i capelli molto lunghi.
Partiamo dalla realizzazione della treccia laterale a spina di pesce. Per prima cosa, pettinate uniformemente i capelli e portateli tutti da un lato. Fatto ciò, prendete un elastico sottile, possibilmente dello stesso colore dei vostri capelli, e racchiudeteli in una coda. A questo punto dividete la coda in due grandi ciocche di uguali dimensioni, dopodiché iniziate a lavorare. Prendete una piccola ciocca di capelli all'esterno di una delle due ciocche più grandi (preferibilmente iniziate dalla sinistra) e portatela, passando dall'alto, verso l'interno dell'altra ciocca grande. Dopodiché spostatela verso la ciocca destra, infilandola nella parte sottostante. La ciocca prelevata dalla parte sinistra, diventerà parte integrante della destra. Vi consigliamo di tirare le due ciocche verso l'esterno, in maniera tale da stringere i nodi che verranno creati. Ripetete l'operazione dall'altro lato, e continuate alternando la stessa modalità per tutta la lunghezza dei capelli.
Quando avrete terminato la realizzazione, chiudete la treccia con un elastico e spruzzate della lacca per fissare la composizione.

47

Creare la treccia laterale classica

Vediamo ora la realizzazione della treccia laterale classica. Innanzitutto pettinate bene i capelli, in maniera tale da eliminare tutti i nodi presenti. A questo punto portateli tutti da un lato, scegliete la parte di realizzazione in base a dove si trova la riga dei vostri capelli. Deve essere l'opposto, quindi se la riga si trova sulla sinistra, la treccia verrà realizzata sul lato destro. Dopodiché dividete i capelli in tre sezioni. Tenete l'area dietro l'orecchio come punto di riferimento da cui iniziare a realizzare la vostra treccia. Afferrate una delle ciocche esterne e fatela passare sopra quella centrale, dopodiché prendete l'altra ciocca esterna e tiratela verso il centro. Ripetete l'operazione fino in fondo per poi chiudere il tutto con un elastico. Fissate l'acconciatura con la lacca, e se volete renderla ancor più glamour appuntate un fiocchetto laterale o usate un elastico con degli strass.

Continua la lettura
57

Realizzare una treccia laterale alla francese

In conclusione, vediamo la realizzazione della treccia laterale alla francese. A differenza delle acconciature precedenti, per la variante alla francese dovrete partire modellando i capelli dietro al collo. Anche in questo caso vi consigliamo di spazzolarli per bene, in maniera tale da evitare i fastidiosissimi nodi. Dividete la chioma in due sezioni, dopodiché prendete la prima ciocca e dividetela a sua volta in altre tre sezioni. Fatto ciò, intrecciate le ciocche per realizzare una treccia classica. Quando sarete arrivate a circa metà della treccia, iniziate ad incorporare l'altra ciocca divisa in precedenza. Una volta giunte al lato opposto della testa, la treccia iniziale avrà incorporato l'intera chioma. Se nella treccia ci sono i cosiddetti "ciuffi ribelli", potete modellarli utilizzando della semplice lacca. Se invece desiderata un look spettinato, allentate leggermente i nodi della treccia.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se dovete realizzare una treccia laterale in occasione di un evento, una festa o un ricevimento in particolare, recatevi dalla parrucchiera sia per un lavaggio completo dei capelli con dei prodotti professionali, sia per dar vita ad una splendida treccia grazie alle mani esperte dell'acconciatrice.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come realizzare una treccia a due code

La treccia è la soluzione più ideale per avere dei capelli sempre alla moda ed in ordine in qualsiasi occasione. Essa è inoltre una veloce acconciatura da creare. Esistono infiniti modi per farla. Quella classica prevede l'utilizzo di tre ciocche o...
Capelli

Come realizzare lo chignon con treccia

Lo chignon con treccia rappresenta una pettinatura dal sapore antico, che è tornata prepotentemente di moda per la sua eleganza e versatilità. Si tratta di un'acconciatura facilmente realizzabile anche da sole. Ciò che appare importante è che i capelli...
Capelli

Come realizzare una treccia con capelli corti

Intrecciare i capelli è sempre stato un classico modo di acconciarli e ordinarli. Le trecce tra l'altro oggi sono tornate di gran voga, tanto che molte delle star di Hollywood amano sfoggiarle sui vari Red Carpet, e non vi rinunciano nemmeno se i loro...
Capelli

Come realizzare una treccia in una coda

Se possedete dei capelli abbastanza lunghi potreste pensare di realizzare un'acconciatura davvero semplice e veloce: la treccia in una coda. Questo tipo di treccia è davvero semplice da realizzare poiché sono pochi i passi da tener presente e da ripetere...
Capelli

Come fare una treccia ai capelli

Anche i più famosi tricologi sostengono che lavare troppo spesso i capelli li rende fragili e debilitati. È quindi necessario trovare un'acconciatura che consenta di tenere i capelli in ordine anche quando non è possibile. Più elegante ed originale...
Capelli

Come fare la treccia alla francese

La treccia alla francese è un'originale acconciatura molto in voga. Conosciuta anche con il nome di treccia invisibile, la treccia alla francese si differenzia per un curioso particolare, rispetto alla tradizionale treccia. La treccia alla francese infatti...
Capelli

Come fare la treccia all'americana

La treccia all’americana è un tipo di acconciatura semplice da realizzare e che prevede che l’intreccio rimanga attaccato alla testa. Questo tipo di pettinatura, che lascia scoperto il viso e valorizza i lineamenti, è perfetta per ogni occasione,...
Capelli

Come fare uno chignon laterale in pochi minuti

Le donne passano molto tempo a trovare l'acconciatura giusta per rendersi ogni volta più belle e desiderabili. Se l'obiettivo è un'acconciatura raccolta, non c'è nulla di meglio di un bello chignon laterale, classico, abbastanza in voga negli ultimi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.