Come realizzare una pettinatura dell'antica Roma

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Fin dai tempi più antichi le donne hanno sempre tenuto alla loro pettinatura. Quindi l'arte di acconciarsi i capelli ha origini lontane. Infatti, anche nell'antica Roma venivano realizzate pettinature molto particolari e belle. Generalmente le pettinature più usate costituivano una specie di raccolto di piccole trecce, disposte dietro la nuca. Ma, nella maggior parte dei casi il modo di pettinarsi si distingueva anche per lo stato sociale delle donne. Oggi queste pettinature non vengono più usate. Ma, spesso in alcune occasioni importanti vedono ritorno. Infatti, delle volte vengono riproposte alle spose per le loro nozze. Oppure vengono realizzate per Carnevale, per riproporre un costume che risale all'epoca Romana. Nella seguente guida vi spiego come realizzare una pettinatura dell'antica Roma.

27

Occorrente

  • Forcine
  • Mollettoni
  • Lacca
  • Fascia
37

Per realizzare una pettinatura dell'antica Roma occorre prendere per riferimento degli esempi. Uno dei più pratici è quello di visionare i modelli di pettinature che propongono molti siti. Questi mettono a disposizione delle persone interessate spiegazioni precise su come realizzare l'acconciatura. In questo caso potete prendere spunto anche da questa guida che vi propongo. La maniera più semplice per realizzarla, è quella di preparare i vostri capelli prima di mettervi all'opera. Quindi, per prima cosa fate uno shampoo, districate i capelli e asciugateli. Dopodiché, vi consiglio di fare dei grossi boccoli utilizzando l'arriccia capelli. Per fare i ricci, basterà che dividete in capelli. Partendo dalla nuca e separandoli con dei piccoli mollettoni. Una volta che avete fatto i ricci, potete passare a realizzare la pettinatura dell'antica Roma.

47

La preparazione precedente vi servirà a rendere i capelli vaporosi. Quindi, mettevi a testa in giù e muovete i boccoli con le dita. Ritornate con la testa in avanti e pettinateli con la spazzola. Adesso prendete una parte del ciuffo davanti e dividetelo in tre parti. Per fare questo aiutatevi appuntando ogni fascia con delle mollette. Prendete la prima fascetta dei capelli e fate una treccina. Fate così, anche con le altre due parti. A questo punto riunite le tre trecce e fate di queste una treccia unica. Legatela con una fascia e passate a fare la stessa cosa con il secondo ciuffo.

Continua la lettura
57

Proseguite facendo le treccine e appuntatele come avete fatto in precedenza. Dopodiché, ripetete la procedura di prima. A questo punto afferrate la prima treccia e appuntatele nella testa con delle forcine. Creando così una sorta di trecce che si intersecano fra di loro. Finito ciò, sistemate attorno ad esse altre forcine, per potere reggere meglio l'acconciatura. Per concludere spruzzate un velo di lacca su tutta la pettinatura dell'Antica Roma.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di eseguire la pettinatura lavare i capelli e asciugarli bene. Dopodiché, vaporizzarli per bene
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Idee per pettinature in stile antica Roma

Per gli antichi romani l'apparenza e la bellezza erano molto importanti: sia per le donne che per gli uomini, prestare attenzione alla propria immagine era un rituale serio e meticoloso. La bellezza come stile di vita, insomma, anche per ciò che riguardava...
Capelli

Come realizzare una pettinatura anni 70

Gli anni '70 sono stati davvero importanti per la storia della moda, ed ancora oggi, a distanza di molti decenni, rappresentano un simbolo potente, per quanto riguarda l'abbigliamento, il make up e la bellezza. Nella seguente guida forniremo dei suggerimenti...
Capelli

Come realizzare una pettinatura da dea greca

Quando guardate i vostri capelli pensate che avete bisogno proprio di un bel re-styling? Li toccate e siete stanche di vedere sempre la stessa acconciatura da troppo tempo? Non temete: abbiamo la soluzione che fa al caso vostro. In questa guida cercheremo...
Capelli

Come realizzare una pettinatura medievale

La maggioranza delle persone è molto attenta alla propria capigliatura e sperimenta volentieri una nuova pettinatura, allo scopo di seguire le mode del momento oppure realizzarne di nuove: con riferimento alla moda, alcune volte, tornano in auge delle...
Capelli

Come realizzare un'acconciatura da antica romana

In questa guida vogliamo dare una mano concreta, a tutte le nostre lettrici che sono alle prese con la realizzazione di un’acconciatura particolare, per i loro capelli. Nello specifico, cercheremo di guidarle su una realizzazione veramente unica e particolare.Infatti...
Capelli

Come realizzare una pettinatura da geisha

In questo articolo vogliamo proporre una comoda e valida guida, mediante il cui aiuto poter imparare come realizzare una pettinatura da geisha, con le nostre mani ed in maniera semplice e veloce.Con l’avvento del Carnevale, un periodo di gioia, festa...
Capelli

Come decidere la pettinatura adatta a te

Cambiare lo stile dei capelli per alcuni è facile: si va dal parrucchiere e si cambia colore oppure si decide di tagliare drasticamente. Per altri è più difficile: per anni e anni si porta la stessa pettinatura. A volte si cambia perché ci si sente...
Capelli

Come fare una pettinatura afro

Realizzare una pettinatura afro direttamente in casa è un'operazione abbastanza difficile: infatti, per riuscire a conseguirla, avrete bisogno di alcuni prodotti da utilizzare e degli accorgimenti da seguire, senza trascurare il fatto che le persone...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.