Come realizzare una Manicure effetto marble

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Nella guida che abbiamo appena elaborato seguiremo l'intento di trasmettervi le conoscenze utili a poter creare autonomamente una manicure donandogli un effetto Marble. Si tratta di un effetto conosciuto meglio come "Marmorizzato", la sua peculiarità è quella di ricreare sull'unghia delle sinuose venature colorate che attirano immediatamente l'attenzione, ideali sia per rivestire interamente le unghie e donare loro un effetto psichedelico, oppure parzialmente in modo da ravvivare il nostro aspetto senza renderlo eccessivamente carico. Le unghie e la loro cura danno un'immagine che potremo paragonare al primo biglietto da visita quando si instaurano nuovi rapporti, infatti il primo impatto sarà quello visivo, e le nostre mani per una buona percentuale costituiscono per forza di cose la nostra immagine esteriore. Unghie ben curate quindi conferiscono un'immagine della donna che ha coscienza e cura di sé. Spiegare come realizzare una manicure con questo effetto tanto particolare sarà più facile di quanto crediate.

25

Occorrente

  • 2 o più smalti, dei colori che volete
  • 1 ciotola d'acqua
  • 1 stuzzicadenti
  • Solvente per rimuovere sbavature soprattutto sulle cuticole.
35

La prima cosa da fare è quella di preparare i colori. Prendiamo una ciotola piena d'acqua e riempiamola fino a poco meno dell'orlo, senza farla però trasbordare. Prendiamo ora il primo colore di smalto, e facciamo cadere un abbondante gocciolone a pelo dell'acqua, in modo che lo smalto riesca a galleggiare e cominci anche ad espandersi a chiazza d'olio senza affondare nell'acqua stessa.

45

Ora possiamo divertirci a creare con la fantasia che preferiamo! Con l'uso dello stuzzicadenti, o del bastoncino o con qualcosa che sia appuntito, mischiamo i colori per creare le venature, oppure possiamo anche lasciare tutto così, se ci piace l'effetto "spirale". Noi consigliamo di mescolare i colori per rendere il tutto molto originale e casuale e non troppo artificioso! A questo punto possiamo passare alla parte più divertente e cioè dobbiamo immergere la nostra unghia nel colore, senza però per ora preoccuparci che di sporcare le dita, perché il solvente servirà proprio per questo scopo.

Continua la lettura
55

Ed eccoci aggiunti al gran finale. Attendiamo un bel po', fino a che lo smalto sulla superficie dell'acqua si sarà seccato e potrà essere rimosso velocemente. Come mostra il video, quando lo smalto è abbastanza asciutto da permetterlo, occorre tirare via dalla superficie dell'acqua tutto il colore, rimuovendolo con lo stuzzicadenti o il bastoncino precedentemente usato per creare le venature. Per finire il tutto togliamo il dito dall'acqua ed ecco creato il nostro effetto Marble.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Come fare una manicure a effetto spugnato

Sicuramente vi sarà capitato di notare sulle mani di alcune donne oppure su delle riviste una manicure con l'effetto spugnato, e ciò vi avrà incuriosito a tal punto da voler provare ad adottare questa tecnica anche sulle vostre unghie. Se siete dunque...
Make Up

Come Fare Una Manicure effetto Caviale

Le mani sono il nostro biglietto da visita e tenerle sempre in ordine e ben curate darà un'ottima prima impressione sulla nostra persona. Ci sono tanti tipi di manicure, ma oggi tratteremo della manicure effetto caviale. La manicure effetto caviale è...
Make Up

Come realizzare una marble art

Il water marble è una delle tecniche di nail art più originale del momento: è colorata, particolare e dà un effetto ultra glamour alle nostre unghie. Questa particolare tecnica nasce in Giappone, con gli anni si è evoluta fino a utilizzare materiali...
Make Up

Come realizzare una manicure a stiletto

L'ultima tendenza in fatto di nail art è la manicure a stiletto. Star come Adele e Katie Perry sfoggiano da un po' unghie a punta e lunghissime, che ricordano la forma di un pugnale. Per un effetto elegante e chic, le unghie devono essere curatissime...
Make Up

Come realizzare una half moon manicure

Se ami avere sempre le unghie curate e laccate ed hai, in particolare, una grande passione per il makeup e l'arte creativa della coloratissima nail art, non puoi non conoscere uno dei più grandi e famosi trends della cura delle unghie: la half moon manicure!...
Make Up

Come realizzare una gradient manicure

La gradazione sulle unghie rappresenta una tecnica che consiste nell'applicare, in maniera graduale, il colore nelle unghie, ottenendo un effetto sfumato. Questa nail art è abbastanza semplice e veloce, da permettere di avere delle unghie eleganti oppure...
Make Up

Come creare una nail art marble

Il nome di questa nail art sembra che non prometta nulla di semplice, invece non è così è soltanto il nome tecnico di questo modo di dipingere le unghia o anche soltanto le unghia finte. Se amate lo smalto colorato sulle unghie la tecnica del marble...
Make Up

Come realizzare un'accent manicure

Sappiamo che la nail art è divenuta sempre più popolare negli ultimi anni e ogni donna desidera avere le mani sempre perfette, sfoggiando sulle unghie i colori e le tendenze del momento per essere sempre al passo con le novità sia cosmetiche che stilistiche....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.