Come realizzare una gonna in velluto a coste

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il cucito può costituire un bel lavoro od un piacevole hobby, potrai iniziare magari realizzando una bella gonna dal modello non troppo complesso. Il tessuto che potrai adottare è ad esempio il velluto a coste, bello anche per i bambini e molto caldo e resistente. Il modello che realizzerai lo rifinirai con con un bordo a fiori e un bel nastro in velluto. Vediamo insieme come realizzare una gonna in velluto a coste.

27

Occorrente

  • cartamodello per gonna
  • 115x35 cm di velluto a coste
  • 115x20 cm di velluto a fiori
  • circa 50 cm di elastico, alto 2 cm
  • circa 120 cm di nastro in velluto, alto 18 mm
  • bottoni di 2 cm di diametro
  • ferro da stiro
  • spilli
  • macchina per cucire
  • metro e forbici da sarta
37

Inizia usando tutta l'altezza del tessuto così potrai tagliare un rettangolo di ventiquattro centimetri nel velluto, ed una striscia alta quindici centimetri nel tessuto a fiori. Se non ti senti sicura realizza un cartamodello. Esegui il taglio del tessuto e diritto contro diritto, blocca con gli spilli, imbastisci e cuci la striscia a fiori lungo il bordo inferiore del velluto.

47

Procedi mettendo la gonna a rovescio, per la lunghezza della striscia a fiori, piega un orlo al rovescio, sempre id un centimetro. A questo punto piega la striscia a fiori sopra la cucitura, ferma con gli spilli il bordo piegato sul velluto. Adesso cuci a macchina, passando vicino alla piegatura, per formare un orlo, ma lascia una piccola apertura di 2 cm circa, quindi impuntura appena sotto il bordo superiore.

Continua la lettura
57

Usando il tuo cartamodello, taglia una tasca nel tessuto di velluto e una nel tessuto a fiori. Prosegui e sempre dritto contro dritto ferma con gli spilli imbastisci e cuci unendo assieme i due pezzi e lasciando una piccola apertura su un lato. Rifila la cucitura e rivolta a diritto, poi stira. Esegui una riga di punto di filza lungo la parte superiore ed arriccia la tasca, portarla a circa 6 cm.

67

Taglia un rettangolo di 8 cm per 4 cm dalla stoffa a fiori. Sempre dritto contro dritto fissa e cuci. Piega un bordo di un centimetro e piega sul rovescio della tasca, poi ferma con un sottopunto. Posiziona la tasca sopra la gonna, fissala con gli spilli e cuci anch'essa, esegui una impuntura tutto attorno vicino al bordo. Piega il bordo inferiore della gonna per circa 1 cm e dal rovescio fermalo, allineando la piega con la cucitura della striscia a fiori.

77

Ferma e cuci il nastro di velluto lungo il bordo superiore della striscia a fiori. Sovrapponi le estremità del nastro e piegale all'indietro. Infila l'elastico nel girovita con una spilla e cucilo unendo le due parti, chiudi con un sottopunto. Taglia un pezzo di nastro di velluto lungo 19 cm e forma un anello, cucilo. Attorno al centro avvolgigli un pezzo di nastro di 5,5 cm, forma un fiocco e cuci. Applica sul davanti il fiocco e fissalo cucendo a mano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come abbinare una giacca di velluto

Tra una stagione e l'altra bisogna sapere come vestirsi e soprattutto come abbinare i vari indumenti da mettere addosso. Quando magari di giorno fa caldo mentre di sera la temperatura si abbassa risultando molto più fresca si può essere indecisi sul...
Moda

Come pulire i capi di velluto

Il velluto è un tessuto di antiche e lontane origini, come le fonti storiche ed etimologiche attestano. Caldo, soffice e liscio al tatto, è adatto alla realizzazione di qualunque genere di vestiario, dai guanti agli abiti da sera; dai cappelli ai pantaloni.La...
Moda

Come cucire una gonna portafoglio

Una gonna a portafoglio è sempre di moda. Classica ed elegante, possiede delle linee semplici ed essenziali. Si adatta a qualunque tipo di fisico femminile. E regala la percezione di una sagoma a clessidra, nei casi in cui non si abbia un giro vita sottile....
Moda

Outfit con gonna a palloncino

La gonna a palloncino è uno dei capi di abbigliamento più sbarazzini, spiritosi e simpatici da indossare per creare outfit davvero speciali ed originali. La gonna a palloncino, infatti, grazie alla sua linea bombata e gonfia sulle gambe, appare particolarmente...
Moda

Come abbinare una gonna asimmetrica

La gonna è sicuramente un must have femminile, da avere sempre nell'armadio e da indossare in occasioni speciali, se elegante, in occasioni informali, se casual. È possibile scegliere lo stile più adatto alla propria figura e alla propria personalità,...
Moda

Come indossare una gonna midi

La gonna midi è un capo davvero originale e particolare, che richiama lo stile vintage degli anni '70. La gonna midi, a differenza della gonna "mini", è molto più lunga, comoda e sensuale. La gonna midi, infatti, avvolge i fianchi, li evidenzia e dona...
Moda

Come abbinare una gonna di pailettes

Le paillettes regalano immediatamente luce e allure a qualsiasi outfit, rendendolo speciale. Non passano mai di moda e arricchiscono abiti sia da giorno che da sera. Naturalmente, occorre saperle portare con disinvoltura e classe, perché non risultino...
Moda

Come abbinare una gonna in tweed

Versatile e adatta sia ad un look casual che a situazioni più formali, la gonna in tweed è presente in ogni guardaroba che si rispetti. Il tessuto della gonna si contraddistingue per la trama spesso puntinata, dettaglio che rende più difficoltosa la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.