Come realizzare una crema deodorante per i piedi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Dopo una lunga giornata di lavoro togliere le scarpe è una liberazione per i piedi, ma spesso l'odore che emanano è insopportabile. Infatti, quando teniamo le scarpe per parecchie ore, l'eccessiva sudorazione causa la formazione di batteri maleodoranti. Per incombere a tale problema, in commercio sono disponibili numerosi prodotti che consentono di profumare i piedi e le scarpe, ma è possibile adottare un'alternativa più economica ed ugualmente efficace, quella di realizzare una crema deodorante per i piedi fatta in casa. Ecco allora come procedere.

26

Occorrente

  • Prodotti base per i cosmetici da acquistare in erboristeria oppure nei supermercati forniti.
36

I prodotti da utilizzare

Numerosi prodotti naturali come il mentolo, il bicarbonato e il rosmarino garantiscono un effetto immediato. L'uso di tali sostanze, ha origini molto antiche, si pensi infatti che quando non erano ancora disponibili i prodotti chimici che oggi abbiamo a portata di mano, si utilizzavano questi al fine di ovviare il problema del cattivo odore. Tuttavia, malgrado si tratta di provvedimenti antichi, sono molto validi anche ai giorni nostri. Disinfettare quotidianamente i piedi di sera in una bacinella riempita di acqua e bicarbonato o acqua e rosmarino sono sicuramente degli ottimi metodi al fine di mantenere i nostri piedi ben profumati.

46

Preparazione degli ingredienti

Nel dettaglio, per realizzare 50 ml di crema deodorante al fine di mantenere i vostri piedi deodorati e ben idratati, avrete bisogno di 70 gr circa di acqua distillata, 15 gr di glicerina, 40 gr di olio di mandorle dolci, 20 gr di burro di karité ed oli essenziali da scegliere in base al gusto personale tra timo, salvia, rosmarino, lavanda, e mentolo. Se avete intenzione di crearla in modo estremamente naturale, non aggiungete conservati ma dovete impegnarvi a consumarla tutta in fretta oppure dovete dimezzare gli ingredienti prima citati allo scopo di produrne meno.

Continua la lettura
56

Realizzazione della crema

Riscaldate a bagnomaria l'acqua distillata con la glicerina in un pentolino, e nel frattempo, in un altro riscaldate l'olio di mandorle con il burro di Karité, appena entrambi saranno giunti alla giusta temperatura, uniteli mentre sono ancora caldi e frullate, tramite l'utilizzo di un frullatore a immersione finché non si formi una crema consistente. Lasciate raffreddare il composto ottenuto che dovrà risultare liscio e lucente. Una volta che la crema sarà fredda, incorporate le gocce di essenza e mescolate piano senza scomporlo. A questo punto, l'operazione è giunta al termine, non rimane che conservare la crema ottenuta in barattolini ermetici e consumarla nel giro di 2 settimane.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dimezzare le dosi se non usate i conservanti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come realizzare un deodorante per il corpo

I deodoranti per il corpo sono presenti in commercio in diverse fragranze; questi possono essere sia a rollon, che a spray (a volte è possibile trovarli anche sotto forma di crema). Realizzare un deodorante per il corpo in casa è molto semplice ed è...
Cura del Corpo

Come realizzare un deodorante alla lavanda

In commercio oggigiorno sono presenti innumerevoli prodotti per deodorare il corpo e gli ambienti: ma quanto sono sicuri? Questi prodotti, facilmente reperibili nei centri commerciali e nei supermercati, sono spesso costituiti da elementi che non fanno...
Cura del Corpo

Consigli per preparare la pelle dei piedi all'estate

I piedi sono una parte del corpo che non va assolutamente trascurata. In qualsiasi periodo dell'anno vanno curati e mantenuti puliti. Ma l'estate è la stagione dove si scoprono maggiormente. Scoprendoli e indossando sandali e infradito. Per questo motivo...
Cura del Corpo

Come prendersi cura dei propri piedi

Prendersi cura dei propri piedi, al fine di evitare disturbi di varia entità ed avere piedi perfetti, è un attività fondamentale che va eseguita regolarmente. La cura dei piedi va fatta non solo per una ragione puramente estetica ma sopratutto salutistica,...
Cura del Corpo

Come realizzare Una Crema Tonificante Al The

Molto spesso, conducendo una vita abbastanza sedentaria e non avendo il tempo necessario per dedicare molto tempo alla cura del nostro corpo, cerchiamo tanti rimedi, su tutti quelli naturali, per rendere il nostro corpo più tonico e attraente. In questa...
Cura del Corpo

Come pulire le unghie dei piedi

Come qualsiasi altra parte del corpo, anche le unghie dei piedi hanno bisogno di essere sempre mantenute pulite. Le unghie dei piedi, possono infatti sempre sporcarsi a causa dei calzini che spesso vengono utilizzati per mettere le scarpe chiuse. Anche...
Cura del Corpo

Come ammorbidire la pelle dei piedi

Con l'inizio della bella stagione si ha l'esigenza di mettere in mostra una parte del corpo che di solito nel periodo invernale viene nascosta dalle calzature, i nostri piedi. Purtroppo in molto casi vengono trascurati a causa del poco tempo che si dedica...
Cura del Corpo

Consigli per preparare i piedi ai sandali

Ormai l'estate è alle porte e sfoggiare dei piedi perfetti è il desiderio di tutte le donne. Dopo lunghi mesi invernali passati con calze e stivali a causa del freddo, giunge il momento di dedicarsi alla cura dei propri piedi, al fine di donare alla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.