Come realizzare una collana sali-scendi con rosa centrale e alcantara

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Devi sapere che questo tipo di collana, vale a dire la sali-scendi, si ispira ai tempi antichi ed è al tempo stesso molto romantica. Ha inoltre il vantaggio di essere comoda perché la puoi benissimo regolare alla tua esatta misura di collo, grazie alla sua particolare modalità di chiusura. La sua realizzazione non è affatto complicata ed è adatta anche a chi si accosta per la prima volta alla tecnica del fimo. In questa guida, ti dirò come realizzare al meglio una collana sali-scendi con rosa centrale e alcantara. La procedura è un pochino complessa, ma se seguirai per bene quello che ti dirò di seguito, potrai ottenere degli ottimi risultati. Tutto questo può anche trasformarsi in un hobby divertente.

25

Occorrente

  • fimo color lavanda e bianco
  • bastoncino per spiedino
  • filo argentato
  • laccetto in alcantara nero
35

Per prima cosa, dovrai assolutamente procurarti la pasta color lavanda e fare quindi un rotolino. Prendi poi il fimo e, con quest'ultimo, procedi a formare un secondo rotolino, miscelando una parte di bianco ed una di lavanda. Realizzane successivamente un terzo, mischiando invece tre parti di bianco e una di lavanda. A questo punto, devi provvedere a tagliare una fetta dal rotolo con il colore più scuro e fare una sfoglia che sia molto sottile e di forma allungata. Arrotola quindi su se stessa questa sfoglia che hai appena lavorato.

45

Tieni presente che ora viene la parte più difficile, ovvero la fase di modellazione della rosa centrale. Prima di tutto, procedi a tagliare tre fettine dal rotolino con colore intermedio e schiacciale tra il pollice e l'indice. In seguito, dovrai posizionare le foglioline intorno al cuore della rosa. Taglia altre tre fettine dal rotolino più chiaro e modella ulteriori petali, i quail dovranno essere di dimensioni un pochino più grandi dei precedenti. Per la modellazione della rosa, guarda con molta attenzione il link sottostante.tutorial rosa di fimo.

Continua la lettura
55

Adesso, non dovrai fare altro che applicare gli ultimi petali e posizionare poi la rosa sulla base dei gancetti. Nel caso in cui ti dovesse risultare troppo alta, ti sarà sufficiente tagliare la parte inferiore servendoti di un taglierino. Procedi a fare le due palline per fermare i nastrini, e forale infilzandole attraverso uno spiedino. Ora devi cuocere le varie componenti, ma ricordati di tenere sulla parte più alta del forno le due perline, in quanto è un'operazione indispensabile. Non appena la rosa e le perle si sono raffreddate del tutto, infila il nastro di alcantara nei gancetti e posiziona le perline fermandole con un nodino centrale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come realizzare una collana con dei fili di lino e seta

Se vogliamo realizzare una deliziosa collana dai colori e materiali freschi ed estivi, ecco un'ottima idea da seguire. Attraverso i fili di lino e seta riusciremo a realizzare una collana, a cui annoderemo delle pietre dure, dai toni che vanno dal viola...
Accessori

Come realizzare una parure collana e bracciale con una vecchia cravatta

L'arte del riciclo creativo condensa la possibilità di recuperare oggetti in disuso per restituirgli una nuova vita; essa può essere applicare anche all'abbigliamento trasformando, ad esempio, un accessorio tipicamente maschile come una cravatta in...
Accessori

Come realizzare una collana con una bottiglia in plastica

Le bottiglie di plastica sono tra gli oggetti più facilmente riciclabili, poiché sono facili da reperire e sono composte da un materiale resistente, che non si rovina subito né è allergizzante, oltre che colorato e inodore. Ecco perché sono facilmente...
Accessori

Come realizzare una collana con graffette colorate

Il fai da te è ormai una vera e propria tendenza. Basta davvero poco, infatti, per realizzare delle splendide opere originali e personalizzate. Con questa tecnica è possibile realizzare un po' di tutto, compresi dei simpaticissimi e coloratissimi gioielli....
Accessori

Come realizzare una collana di madreperla e conchiglie

Le collane sono tra gli accessori più apprezzati dalle donne, soprattutto perché una bella collana al loro collo ne risalta ancora di più la bellezza e la sensualità. In commercio esistono moltissime collane, ma nessuna supera di bellezza e semplicità...
Accessori

Come realizzare una collana con le perle di vetro e di cristallo

Le collane sono un accessorio molto utilizzato dalle donne e completano e rendono più bello anche un outfit molto seplice. Tuttavia sarà capitato a tutte voi donne di vedere una collana di perle e di cristillo in un negozio e desiderarla, ma magari...
Accessori

Come realizzare una collana con la pasta da zucchero

Le torte decorate con pasta di zucchero sono vere e proprie opere d'arte in cui concentrare la propria creatività. Se avete in mente una torta ispirata alla moda e alla bellezza, decorata con trucchi e tacchi, allora sarà d'obbligo realizzare con la...
Accessori

Come Realizzare Una Graziosa Collana Di Perline Veneziane

Non sempre è facile trovare quella che meglio si addice all'abbigliamento indossato, per tanto nasce la guida che ti ti insegnerà come realizzare una graziosa collana di perline veneziane con le tue mani. La collana, è sicuramente l'accessorio che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.