Come realizzare un top da un foulard

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Nel proprio guardaroba ogni donna ha almeno un foulard. Un capo che per natura è molto versatile, ma che spesso non sappiamo bene come indossare. A volte ci sembra un capo di altri tempi, altre volte invece ci sembra troppo serioso. Se anche voi avete dei foulard nel vostro armadio che vi piacciono tanto, ma non sapete proprio come abbinare, liberate la vostra fantasia e imparate da questa guida come realizzare un top fantastico da un foulard.

26

Occorrente

  • un foulard
  • ago e filo
  • un bottone decorativo
  • una catenina, una coda di topo, una cerniera
36

La prima cosa da fare è prendere bene le misure. Controllate che il foulard sia sufficientemente grande da coprire il vostro busto. Mi raccomando: sia in altezza che di circonferenza. Se il foulard che avete, ha questa dimensione potete iniziare. Prendete ago e filo e date inizio alla trasformazione. Appoggiate il foulard su un piano di lavoro e piegate una punta verso l'interno facendola rientrare di circa 5-10 centimetri. Per le cuciture usate un filo che si abbini bene con i colori del foulard, così che la vista del filo sia in armonia con il tutto.

46

Per non trovarvi a lavoro finito e accorgervi che il nuovo top non va bene, prima di cucire, imbastite il foulard e fate delle prove fino a che non troverete le misure giuste. Sarete stiliste e modelle per un giorno! Il procedimento ideale sarebbe quello di fissarlo prima e poi rigirarlo dal dritto per ricamarci sopra. Se non siete brave con il ricamo, potete nascondere la cucitura con un bel bottone decorativo.

Continua la lettura
56

Una volta effettuate le cuciture, dedicatevi alla chiusura. Procuratevi qualcosa da infilare nell'orlo che avete appena cucito e che vi permetta di legare il top intorno al collo. Ci starebbe bene una catenina più o meno grossa oppure una codina di topo. Infilate quello che avete scelto dentro lo spazio ricavato e lasciatelo aperto. Potrete legarlo al collo nel momento in cui deciderete di indossare il vostro nuovo personalissimo top. Con pochi passaggi avete già ottenuto lo scollo del top. La punta opposta a quella appena cucita sarà il fondo del vostro top.

66

A questo punto non resta che decidere la chiusura posteriore. Se non volete cucire oltre e le misure del foulard lo consentono, potete semplicemente annodare tra loro le due estremità opposte. Oppure potreste chiuderlo con una bella spilla gioiello. Se invece ci avete preso la mano potete chiuderlo con una cerniera. Se siete arrivate fino a qui, vuol dire che il vostro top è finito. È stato facile no? Adesso il vostro vecchio e inutilizzato foulard è diventato un super top, da sfoggiare in mille occasioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

10 modi di indossare il foulard o la bandana

Il foulard e la bandana sono due accessori molto versatili, infatti possono essere indossati in moltissimi modi diversi aiutandovi a cambiare il vostro look tutti i giorni. Se anche voi siete appassionate di di moda e vi piace il foulard, leggete questa...
Moda

10 cose che si possono fare con i foulard

Se siete delle maniache dello shopping e i foulard esercitano da sempre un grande fascino su di voi per i loro colori e le loro stampe così originali, sicuramente avrete cassetti e armadi pieni di questi piccoli fazzoletti di stoffa che si portano solitamente...
Accessori

5 consigli per abbinare un foulard

Il foulard è un accessorio senza tempo che si trova facilmente nell'armadio delle donne di tutte le età. Certamente scavando tra le cose delle vostre nonne, si celano nascosti dei bellissimi foulard in varie forme e fantasie. È certamente un accessorio...
Accessori

Come indossare un foulard

Dal modello più chic, al tipo più elegante o a quello più casual, oggi indossare il foulard è sempre più complicato. I foulard, un tempo, erano un tipico accessorio femminile, ma dopo il boom dei foulard maschili lanciati nel 2011 dalle case di moda,...
Accessori

Come indossare un foulard quadrato

le donne sono sempre molto attente alla moda e ad apparire al meglio. Cercano di abbinare i vestiti come meglio possono, anche quando si tratta di un semplice foulard. In vista della primavera, i nostri armadi diventano dei magnifici guardaroba dai colori...
Moda

Come abbinare un foulard colorato

Con il sopraggiungere della stagione primaverile, il Sole inizierà a splendere abbastanza forte e cocente nel cielo: la luce farà risplendere i colori e anche la vostra personalità esploderà, avrete il desiderio d'indossare delle tinte chiare e vivaci,...
Moda

Come indossare un foulard su un vestito elegante

Curare il proprio stile senza essere mai banali può essere un compito gravoso. Non tutti hanno la fortuna di un guardaroba estremamente ricco e variegato. A volte l'incertezza regna sovrana, tra jeans, pantaloni, gonne, camicie e magliette. E ogni indumento...
Accessori

Come legare un foulard in testa

Il foulard è un accessorio a volte considerato un po' retro' e all'antica ma c'è da dire che dona a chi lo indossa un'eleganza e un fascino fuori dal comune, soprattutto poi se viene indossato in testa o legato tra i capelli. Ovviamente bisogna anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.