Come realizzare un sock bun

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Tutte le donne adorano avere dei capelli sempre in perfetto ordine ma, ovviamente, non hanno la possibilità di permettersi un parrucchiere che venga direttamente a casa loro ogni giorno. La vostra creatività, però, può venirvi in aiuto e darvi l'opportunità di creare, attraverso un po' di pazienza, dei look assolutamente perfetti con una spesa davvero irrisoria. Infatti, all'interno di questa semplice e rapida guida, vi spiegherò come realizzare un perfetto sock bun.

27

Occorrente

  • Calzino
  • Gambaletto nero
  • Elastico per capelli
  • Forcine per capelli
37

Prima di tutto, le semplici operazioni iniziali che dovrete compiere saranno le seguenti: preparare i capelli, i quali dovranno essere spazzolati per bene e privi dei fastidiosi nodi (non è assolutamente necessario che essi siano perfettamente puliti, poiché il sock bun rappresenta un buon metodo per "mimetizzare" quelli non freschissimi di shampoo); procurarsi un calzino (la scelta del materiale di quest'ultimo, dipenderà da quanto desiderate che sia grande il vostro sock bun) e qualora ne utilizziate uno sportivo di spugna, avrete una base piuttosto consistente (appropriata nel caso in cui i vostri capelli sono tanto lunghi oppure molto ricci), mentre se ne impiegherete uno normale cotone, otterrete una base di media grandezza (ideale per i capelli non eccessivamente folti oppure lunghi).

47

Successivamente, non appena avrete posizionato il calzino, dovrete ritagliare la sua punta ed iniziare ad arrotolarlo su se stesso, finché non avrete ottenuto una sorta di ciambella. Qualora lo desideriate, avrete anche la possibilità di coprirlo attraverso l'utilizzo di un gambaletto nero tagliato nella stessa modalità, così da renderlo più gradevole alla propria ed altrui vista. Il risultato dovrà essere assolutamente liscio e morbido, senza alcuna bozza. In seguito, dovrete fissare i bordi mediante un paio di punti, allo scopo di evitare che il calzino si muova o si srotoli.

Continua la lettura
57

Arrivati a questo punto, dovrete legare i vostri capelli a coda di cavallo (scegliendo la posizione secondo il vostro gusto personale: il sock bun maggiormente glamour è rappresentato da quello a metà testa), inserire gli stessi all'interno della ciambella e distribuirli in maniera tale da coprirla completamente, con l'obiettivo di evitare degli antiestetici vuoti. Infine, dovrete passare un elastico sulla ciambella, in modo da ottenere uno chignon con le punte libere: potrete lasciarle così oppure fissarle intorno con delle forcine in tinta neutra. Buon lavoro!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come realizzare una treccia laterale

La treccia è una delle acconciature preferite dalle donne, grazie alla sua versatilità e alla facilità di realizzazione. In base alla lunghezza dei capelli è possibile realizzare diversi tipi di trecce, tra cui quella laterale. Esistono più varianti...
Capelli

Come Realizzare Un Gufo Per Mollette Capelli

Con l'arrivo delle festività, si perde tempo recandosi per i vari negozi alla ricerca di un regalo unico e particolare per i propri amici o parenti. Molto volte però, una volta trovato, ci si rende conto che il costo risulta essere elevato. Potreste,...
Capelli

Come realizzare una coda annodata

Decidere l'acconciatura da realizzare ogni mattina per uscire di casa, o per un occasione speciale è uno dei dilemmi più ardui del mondo femminile. I capelli non sempre sono docili e mansueti da trattare, in certe giornate sono completamente ingestibili....
Capelli

Come realizzare una pettinatura da dea greca

Quando guardate i vostri capelli pensate che avete bisogno proprio di un bel re-styling? Li toccate e siete stanche di vedere sempre la stessa acconciatura da troppo tempo? Non temete: abbiamo la soluzione che fa al caso vostro. In questa guida cercheremo...
Capelli

Come realizzare splendidi chignon con l'hairagami

Le acconciature da realizzare per i capelli sono moltissime, alcune adatte ad eventi sportivi e giovanili, altre idonee per le grandi occasioni, incluse cerimonie e matrimoni. La moda lancia sempre nuove soluzioni e look sia per quel che concerne i capi...
Capelli

Come realizzare uno chignon con un nodo

Se vuoi un'acconciatura di grande effetto senza dover ricorrere al parrucchiere, questa è la guida che fa per te. Vedremo infatti come realizzare uno chignon con il nodo. Esistono molti modi diversi per realizzare un chignon: potrete pensare di realizzarlo...
Capelli

Come realizzare uno chignon in 4 mosse

Lo chignon, acconciatura per decenni relegata a ballerine e signore in età avanzata, è oggi un cult. Una soluzione ideale per raccogliere i capelli in modo facile e veloce. Si adatta a qualsiasi occasione, dalla più formale all'aperitivo. La grandezza...
Capelli

5 trucchi per realizzare uno chignon con capelli sottili

I capelli sottili, a differenza di quelli grossi, necessitano di cure specifiche appositamente studiate per contrastare al massimo la loro tendenza ad attaccarsi al viso apparendo così radi e privi di corpo. La gestione di questa tipologia di capello,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.