Come realizzare un sapone liquido profumato

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Non tutti sanno che ci sono dei prodotti che vengono comunemente venduti in commercio ma che possono essere anche realizzati da chiunque a casa propria. Uno di questi è senz'altro il sapone liquido, indispensabile per l'igiene quotidiana di qualsiasi persona. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato come realizzare un sapone liquido profumato.

26

Occorrente

  • Saponetta neutra
  • Glicerina
  • Oli essenziali e olio extra-vergine di oliva
  • Bicarbonato di sodio
  • Grattugia
  • Pentolino
  • Cucchiaio di legno
36

Procurarsi gli ingredienti

La prima cosa da fare consiste sicuramente nel procurarsi tutti gli ingredienti necessari alla realizzazione del prodotto. Pertanto bisogna acquistare del sapone neutro di buona qualità, che sia privo di coloranti e profumazioni. A questo punto bisogna grattugiare la saponetta (si può usare anche un coltello). Successivamente in una pentola bisogna aggiungere una certa quantità di acqua e versarci dentro il sapone tagliato. Fate sciogliere tutto sul fuoco e in seguito aggiungete della glicerina al composto. Fatto ciò spegnete il fuoco e fate raffreddare.

46

Amalgamare gli ingredienti

Ora unite al vostro composto di sapone e glicerina due cucchiai di olio d’oliva di ottima qualità (possibilmente, extravergine e senza conservanti) e un cucchiaio o due di oli essenziali (acquistabili in erboristeria). Con questi ultimi, potete davvero sbizzarrirvi, scegliendo le essenze che più vi piacciono. Adesso, con un frullatore a immersione, amalgamate bene il tutto. Questa è un'operazione molto importante e va fatta con calma e con molta cura. È fondamentale che riusciate a dare al sapone la consistenza giusta, eliminando tutti i grumi. Nel caso in cui il sapone risultasse troppo liquido, potete regolarne la densità aggiungendo del bicarbonato di sodio (un cucchiaino raso alla volta) e mescolando bene.

Continua la lettura
56

Versare in un barattolo

A questo punto non dovete fare altro che versare il composto ottenuto in un barattolo con il coperchio (potete riutilizzare quello di un vecchio sapone ormai terminato) e avrete il vostro personale detergente liquido pronto per essere utilizzato. Seguendo il procedimento visto finora, otterrete circa un litro e mezzo di sapone liquido che potrete suddividere in vari contenitori più piccoli e profumarlo con diverse essenze, per variare maggiormente il prodotto ottenuto. Per rendere il sapone più cremoso e idratante, potete aggiungere allo stesso della crema fluida per mani (o del latte per il corpo), a patto che questi prodotti non abbiano una profumazione forte. Questo composto ha l'ulteriore qualità di conservare inalterate le sue caratteristiche per molto tempo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come ricavare del sapone liquido da una saponetta

L'utilizzo del sapone liquido molto spesso offre più vantaggi della comune saponetta. Innanzitutto è più semplice e veloce da usare grazie al dispenser di cui è fornito e, non secondariamente, garantisce rispetto al sapone solido una maggiore igiene...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare un bagnoschiuma profumato

Negli ultimi tempi, con l'aiuto di internet e dei social media, abbiamo scoperto che in molti dei bagnoschiuma da noi utilizzati sono presenti delle sostanze molto aggressive e nocive. È consigliabile, prima di acquistare un qualsiasi prodotto che andremo...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare un sapone alla lavanda

Al giorno d'oggi in commercio ci sono numerosi tipi di sapone realizzate con diverse varietà di fiori ed erbe ma, sfortunatamente, la maggior parte di esse non possiedono un Ph neutro di 5,5, e ciò potrebbe danneggiare la nostra pelle o provocare allergie....
Prodotti di Bellezza

Come realizzare una saponetta semplice con scaglie di sapone vegetale

A volte realizzare in casa in maniera semplice un regalo per una persona a cui teniamo è il modo migliore per ottenere buoni risultati, mettendoci alla prova ed avendo soddisfazione! E sicuramente la nostra idea sarà originale e il nostro pensiero unico!...
Prodotti di Bellezza

Come Fare Il Sapone Alla Glicerina E All'Acqua Di Rose

Il sapone alla glicerina e all'acqua di rose è un sapone molto delicato, profumato ed è l'ideale per la pulizia delle mani e del viso, in quanto è molto idratante. L'acqua di rose è possibile acquistarla già pronta in qualsiasi negozio di profumi...
Prodotti di Bellezza

Come dare forme particolari al sapone

Le saponette, uno di quegli oggetti indispensabili in casa. Che sia per la cura del nostro corpo, del viso o per lavare i vestiti ne consumiamo in numerose quantità. Ma non sono solo per lavarsi o lavare. Il sapone sotto forma di saponetta viene utilizzato...
Prodotti di Bellezza

Come fare il sapone al latte di capra

Il sapone costituisce un bene fondamentale per la corretta igiene personale, dunque un prodotto industriale sul mercato. Di frequente si ha voglia di un sapone dal profumo diverso dai classici saponi industriali e dalla qualità ricercata. Se non possiamo...
Prodotti di Bellezza

Come fare il sapone neutro in casa

Oggi in un qualsiasi supermercato è facile trovare saponi di qualsiasi tipo, ognuno adatto ad un'uso specifico, quello che però non tutti sanno è che anni fa, il sapone veniva prodotto in casa con pochi materiali e, seguendo semplici mosse. Per i più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.