Come realizzare un sapone alla cannella con sigillo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se amiamo i cosmetici naturali, nulla è meglio del realizzare dei cosmetici artigianali con il fai da te. Ad esempio, possiamo realizzare degli shampoo, dei balsami, ma anche dei gel e dei piccoli saponi. In questa guida infatti vedremo come realizzare un sapone alla cannella con sigillo in maniera semplice, veloce ed economica.

25

Occorrente

  • bastoncini di cannella o cannella in polvere q.b.
  • una saponetta vegetale da 250 g
  • degli stampini in acciaio o in silicone
  • dei nastrini
  • un timbro
  • qualche goccia di olio essenziale di cannella o di bergamotto
  • un telo
35

Per prima cosa, dovremo acquistare dei piccoli bastoncini di cannella essiccati oppure della cannella in polvere, successivamente, acquistiamo anche una piccola saponetta vegetale. Le saponette vegetali ideali per realizzare il nostro sapone sono:"La saponetta vegetale all'olio di oliva, la saponetta vegetale all'olio di mandorle e la saponetta vegetale all'olio di argan". Nel caso non trovassimo queste saponette in bottega, possiamo sempre ordinarle online in uno dei numerosi negozi. Se utilizziamo i bastoncini di cannella, spezzettiamoli, mettiamoli all'interno di un mortaio e pestiamoli fino a sbriciolarli. Se non abbiamo il mortaio, possiamo spezzare i bastoncini di cannella in piccoli pezzi e poi pestarli utilizzando un batticarne od il fondo di una piccola pentola.

45

Successivamente, tagliamo in piccoli pezzi o grattugiamo la nostra saponetta utilizzando una grattugia in acciaio e mettiamola all'interno di un contenitore in vetro di medie dimensioni. Sciogliamo a bagnomaria la nostra saponetta ed una volta sciolta, aggiungiamo la cannella ed eventualmente qualche goccia di olio essenziale di cannella o di bergamotto, mescolando tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno. Lasciamo il tutto sul fuoco per altri due tre minuti e poi versiamo il nostro sapone all'interno di alcuni piccoli stampini in acciaio inox. In alternativa agli stampini in acciaio, possiamo versare il nostro sapone negli stampini di silicone a forma di stella, a forma cilindrica oppure a forma rettangolare. Lasciamo raffreddare il sapone e quando è ben solidificato, copriamo le saponette con un telo.

Continua la lettura
55

Mettiamo le saponette a riposare in un luogo fresco e asciutto della nostra casa per almeno 3-4 giorni. Passato il tempo, togliamo le saponette e leghiamole una volta in orizzontale ed una volta in verticale come a formare una piccola croce utilizzando un nastrino colorato del colore che più amiamo. Facciamo un elegante fiocco a questo nastrino, versiamo un poco di cera calda sopra al nastrino e poi imprimiamo per qualche secondo sulla cera versata un piccolo timbrino in metallo. In questo modo la nostra saponetta sarà perfettamente legata e soprattutto sarà marchiata con il nostro sigillo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come preparare la saponetta ai chiodi di garofano

Non c'è cosa migliore durante la giornata che godersi una bella doccia in santa pace, o un bel bagno profumato dopo una lunga ed estenuante giornata di lavoro. Per goderci meglio questo piccolo momento di relax, siamo soliti utilizzare diversi tipi di...
Prodotti di Bellezza

Come Fare Una Saponetta All'Olio Di Semi Di Papaya

La papaya è un frutto esotico ma conosciutissimo in Italia. Chiamato "frutto degli angeli" da Cristoforo Colombo per via della sua soffice, dolce e succosa polpa, la papaya è peraltro un frutto ricco di vitamina C e di antiossidanti e per questo si...
Cura del Corpo

Come riciclare le saponette usate

Le saponette sono onnipresenti nel bagno: economiche e pratiche, vengono utilizzate per le mani e anche per la doccia. Inoltre, non hanno grandi imballaggi e scegliere di usarle è un bene anche per il rispetto dell'ambiente. Proprio per questi motivi...
Prodotti di Bellezza

Come Conservare Le Saponette Fatte In Casa

Fare le saponette in casa non richiede una particolare abilità. Se non avete mai provato, vi consiglio di seguire la guida che trovate a questo link: come fare delle saponette in casa. È diventato ormai un passatempo divertente e utile allo stesso tempo...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare le saponette di crusca

Se volete fare un regalo originale realizzato con le vostre stesse mani, provate a stupire parenti e amici con le saponette artigianali alla crusca. La crusca è stata usata come prodotto di bellezza sin dall'antichità, grazie alle sue proprietà rinfrescanti...
Prodotti di Bellezza

Come Realizzare Le Saponette All'uva

È possibile che, soprattutto nei periodi dell'anno in cui il clima si presenta più mite, la nostra pelle possa reagire agli stimoli dei sobbalzi termici con eccessiva secchezza e conseguente screpolatura. Non solo, a volte la frenesia della vita non...
Prodotti di Bellezza

Come ricavare del sapone liquido da una saponetta

L'utilizzo del sapone liquido molto spesso offre più vantaggi della comune saponetta. Innanzitutto è più semplice e veloce da usare grazie al dispenser di cui è fornito e, non secondariamente, garantisce rispetto al sapone solido una maggiore igiene...
Prodotti di Bellezza

Come fare una saponetta all'olio d'oliva e burro di chiuri

Molto spesso non sappiamo come impiegare al meglio il nostro tempo libero. Potremmo a tal proposito impegnarci in qualcosa di produttivo, magari realizzandolo con le proprie mani, soprattutto qualcosa per queste ultime. Il sapone a volte può essere fin...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.