Come realizzare un ottimo prodotto antirughe

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le rughe, primo segno di invecchiamento cutaneo, attentano inesorabilmente alla bellezza del nostro volto. La pelle, non più luminosa, appare cupa e raggrinzita. I rimedi efficaci, per prevenire e risolvere in parte l'antiestetico problema, sono tanti. L'uso di prodotti specifici, mirati a distendere la pelle, nutre a fondo l'epidermide rendendola subito più giovane. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo come realizzare un ottimo prodotto antirughe, ricorrendo a ingredienti e metodi naturali.

26

Detergere perfettamente il viso è il primo importante passo. Dopo l'utilizzo di un buon sapone delicato per togliere le impurità, e di un'acqua micellare per eliminare i residui di trucco, è importante applicare quotidianamente un tonico, lenitivo e rinfrescante. Se non siete intolleranti all’uva, ricca di antiossidanti e vitamine, potete pensare di realizzare una lozione nutriente. Essa preparerà la pelle a ricevere adeguatamente la crema. Procuratevi dell’acqua e 10 acini di uva rossa. Lavateli accuratamente con acqua fresca. Successivamente, tagliate a metà gli acini dell’uva e privateli dei semini, contenuti al loro interno, e della pellicina. Mettete la polpa all’interno di un frullatore, e frullate il tutto molto bene, fino ottenere un composto omogeneo.

36

Trasferite il succo dell'uva in una terrina, e aggiungete 4 cucchiaini di acqua. La lozione è pronta! Tamponate la pelle con un dischetto di cotone imbevuto, delicatamente su tutto il viso (cercate di evitare la zona sotto gli occhi). Lasciate in posa per 20 minuti, e risciacquate, a tempo debito, con abbondante acqua tiepida. Applicate tranquillamente la vostra crema antirughe. Creare una crema antirughe fai da te, è semplicissimo!

Continua la lettura
46

Occorrono : 20 g di cera d’api, 10 ml di olio di mandorle dolci, 10 ml di olio di germe di grano, una goccia di olio essenziale di geranio, 2 gocce di olio di bergamotto, una goccia di olio essenziale di cipresso. Fate sciogliere lentamente a bagnomaria, la cera d'api. Quando si sarà sciolta completamente, aggiungete tutti gli altri ingredienti. Disponete la crema, ormai pronta, in vasetti di vetro, precedentemente lavati e sterilizzati. Se scegliete barattoli scuri, ovviamente la crema manterrà più a lungo le sue proprietà. Premesso ciò, procedete al rituale di bellezza con l’applicazione della crema. Effettuate dei movimenti circolari, per far penetrare la stessa crema all’interno della pelle. Per un risultato ottimale, applicatela la sera, prima di andare a letto.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

5 oli essenziali antirughe

Pelle liscia, morbida, senza una ruga? Combattere i segni del tempo non si può, però migliorare la pelle, attenuare le rughe ed evitarne di nuove sì, con 5 oli essenziali antirughe. In questa guida vi illustrerò come usare alcuni di questi doni che...
Cura del Corpo

Come capire se un prodotto ha un buon INCI

Utilizzare prodotti cosmetici di ottima qualità deve essere l'aspirazione massima da perseguire al momento di un acquisto. Assolvere al meglio a questa doverosa prescrizione, tuttavia, non è sempre cosa semplice. In che modo va valutato il cosiddetto...
Cura del Corpo

Come applicare il tonico

Il sogno di tutte le donne è quello di avere una pelle liscia e vellutata. Molte di noi usano i saponi, le creme e il latte detergente, non sempre diamo la giusta importanza al tonico. Eppure l'uso di questo prodotto è fondamentale per purificare l'epidermide...
Cura del Corpo

Come realizzare un balsamo per labbra in casa

Durante tutto l'anno, dai mesi più caldi a quelli più freddi, ci troviamo esposti a diversi agenti atmosferici. Una temperatura eccessivamente fredda o calda va a screpolare le parti più sensibili del nostro corpo, come ad esempio le labbra. Un problema...
Cura del Corpo

Come realizzare uno scrub viso ecologico

Molto spesso quando abbiamo bisogno di particolari prodotti per la cura del nostro corpo preferiamo acquistarli già pronti per l'uso, recandoci presso delle farmacie o erboristerie. In alternativa potremo provare a creare da soli dei prodotti per ottenere...
Cura del Corpo

Come prevenire le rughe a 30 anni

Recita un antico adagio: "prevenire è meglio che curare". Mai affermazione risulta più corretta. Anche quando si parla di rughe. Occorre prevenirle fin da subito. Soprattutto quando si è giovani. Invecchiando, infatti, la nostra pelle diventa meno...
Cura del Corpo

Come realizzare un deodorante per il corpo

I deodoranti per il corpo sono presenti in commercio in diverse fragranze; questi possono essere sia a rollon, che a spray (a volte è possibile trovarli anche sotto forma di crema). Realizzare un deodorante per il corpo in casa è molto semplice ed è...
Cura del Corpo

Come realizzare un olio naturale per la cura della pelle

La nostra pelle è uno dei componenti più importanti del nostro corpo, ma anche una parte molto delicata. Essa richiede un sacco di cura e attenzione da parte nostra e non possiamo prenderci il lusso di trascurarla. Nel mercato ci sono tanti prodotti:...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.