Come realizzare un impacco con aceto di mele per capelli brillanti

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Forse non tutti sanno che l'aceto di mele è un ingrediente segreto capace di rendere anche i capelli più opachi lucidi e setosi.
Tanti sono i fattori che compromettono la naturale brillantezza dei capelli sani: smog, salsedine, umidità, ma anche residui di calcare presenti nell'acqua con cui ci laviamo i capelli, che li opacizzano e "spengono" anche subito dopo lo shampo!
Ma l'aceto di mele è capace di ricompattare la fibra capillare rendendo i capelli più lisci e brillanti, inoltre riequilibra il ph spesso alterato dai prodotti cosmetici, ed elimina ogni residuo di grasso o calcare per una pulizia profonda che può risultare preziosa soprattutto per chi soffre di forfora, pruriti, cute grassa.
Realizzare un impacco con aceto di mele per i nostri capelli è semplice e dà risultati immediati: vediamo come fare!

26

Occorrente

  • Acqua demineralizzata
  • Aceto di mele puro
  • Shampo e balsamo
36

Preparazione

Innanzitutto prepariamo tutto ciò che utilizzeremo per il nostro impacco. Fondamentale è la scelta dell'aceto di mele, meglio se puro e biologico che conserva intatte le sue proprietà: questo va diluito in acqua demineralizzata in una proporzione di 1 a 5 (circa un cucchiaino di aceto per una tazza di acqua, una dose superiore potrebbe risultare aggressiva). L'odore piuttosto forte dell'aceto svanisce poco dopo il risciacquo dell'impacco, ma se volessimo coprirlo possiamo aggiungere qualche goccia di olio essenziale profumato.

46

Shampo e balsamo

A differenza dei tradizionali impacchi per capelli, questo va effettuato dopo il solito rituale shampo e balsamo: l'impacco di aceto di mele serve infatti soprattutto ad eliminare i residui di calcare presenti nell'acqua con cui laviamo i capelli e che a lungo andare li rendono spenti e opachi. Procediamo quindi allo shampo poi all'applicazione di un balsamo o una maschera, meglio se con formule ricche e nutrienti che proteggono da un'eventuale azione aggressiva dell'aceto. Dopo il risciacquo non usiamo un asciugamano, ma togliamo l'eccesso di bagnato strizzando delicatamente i capelli fra le dita.

Continua la lettura
56

Applicazione, posa e risciacquo

Pettiniamo i capelli all'ingiù davanti a un lavabo, e versiamo sul cuoio capelluto una tazza o due di soluzione di acqua e aceto: subito avvolgiamo i capelli in un telo o un asciugamano per impregnarlo con l'impacco (che ovviamente sarà molto liquido), e lo lasciamo in posa 2 o 3 minuti. Dopo la posa togliamo l'asciugamano ed effettuiamo un massaggio profondo del cuoio capelluto per ottimizzare gli effetti del nostro impacco, quindi risciacquiamo brevemente con acqua tiepida.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dopo l'impacco utilizza un panno di cotone puro (o una semplice maglietta) al posto dell'asciugamano di spugna: avrai i capelli ancora più lisci e setosi!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come fare un'impacco al cocco anti-crespo ammorbidente e nutriente

I capelli rappresentano senza dubbio una parte fondamentale per la bellezza di una donna. Per questo è molto importante averli sempre splendenti e curarli nella maniera corretta. In commercio ormai esistono numerosi prodotti piuttosto validi ma anche...
Capelli

Come preparare un impacco ricostituente per capelli grassi e rovinati

Nel seguente interessante e speciale articolo che verrà esplicato nei passaggi successivi, vi parlerò di come bisogna preparare, comodamente da casa e senza richiedere ausilio ad un parrucchiere, un impacco ricostituente per i capelli piuttosto grassi...
Capelli

Come utilizzare l'aloe vera sui capelli

L'aloe vera è una pianta carnosa il cui succo all'interno delle foglie possiede proprietà curative sorprendenti; infatti è ricca di molte sostanze come vitamine, aminoacidi e zuccheri. Gli effetti decongestionante, antinfiammatorio, cicatrizzante,...
Capelli

Come fare un impacco anti-sebo per i capelli

In questo articolo vogliamo cercare di dare una mano concreta, a tutti i nostri lettori e lettrici, a capire come poter fare, con le nostre mani e la nostra voglia di fare, un utilissimo impacco anti-sebo, per i nostri capelli. Iniziamo subito con il...
Capelli

Come fare un impacco per i capelli all' aceto di mele e acqua di rose

Il sogno di ogni donna è di avere capelli sempre perfetti e lucenti. Purtroppo, però, molte persone hanno capelli grassi, a tendenza seborroica. Questi tendono a sporcarsi troppo facilmente, a causa della formazione di forfora. La conseguenza è che...
Capelli

Come fare un impacco di salvia per capelli

Tutte le ragazze che hanno i capelli lunghi conoscono l'importanza dell'idratazione e della cura del capello. Infatti i capelli lunghi sono spesso sottoposti a grandi fonti di stress derivate da pieghe ed utilizzo di piastre e fonti di calore. Ne consegue...
Capelli

5 impacchi fai da te con l'olio di cocco

Spignattare, ovvero realizzare cosmetici naturali per cute e capelli, è un passatempo piacevole e vantaggioso. La scelta degli ingredienti mirati, infatti, consente di creare veri e propri elisir di bellezza, senza l'utilizzo di conservanti e agenti...
Capelli

Come fare un impacco per capelli lucidante al burro di karitè

È dalla culla dell'umanità, ovvero l'Africa, che arriva un frutto dalle molteplici proprietà. Una piccola noce che racchiude il segreto del nutriente burro di karitè, vero e proprio concentrato di vitamina A, D ed E. Il burro di karitè trova impiego...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.