Come realizzare un fermacapelli

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In commercio esistono molte varietà di fermacapelli, di tutte le forme, dimensioni e colori. Si usano soprattutto quando si ha voglia di dare un tocco originale alla propria acconciatura, o anche quando si vogliono semplicemente appuntare i capelli da una parte, senza però cadere nella monotonia. I fermagli vengono apprezzati soprattutto dalle bambine, ma ciò non vuol dire che non piacciano anche alle ragazze un po' più cresciute. In questa guida vi spiegheremo come realizzarne uno, tutto con le vostre mani con pochi ed economici materiali.

24

Materiale occorrente

Per creare dei nuovi fermacapelli ci servirà un bel po' di materiale, per poterne realizzare dei tipi più svariati. Prima di tutto procuratevi degli elastici per capelli, delle mollettine, o dei vecchi fermagli da cui staccheremo le decorazioni, facendo attenzione a non danneggiarli. Vi serviranno inoltre nastri (potrete trovarli in merceria, oppure potreste utilizzare e riciclare i nastrini delle bomboniere), feltro, panno lenci, ovatta e colla a caldo.

34

Realizzare fermagli con nastri

Un'idea molto veloce consiste nell'applicare al fermaglio un fiocco, realizzato con un bel nastro in stoffa. Incollatelo con della colla a caldo al fermaglio che volete abbellire. Questa è una decorazione molto veloce ed economica, che ci permetterà di creare molti fermagli o elastici con fiocchi, in diversi colori e materiali. Se vogliamo, possono diventare una buona idea regalo, creando un set con fiocchi di diverse dimensioni e colori.

Continua la lettura
44

Realizzare fermagli in feltro e panno lenci

Dei materiali molto versatili con cui poter creare dei divertenti fermagli, sono il feltro e il panno lenci. Il feltro ha uno spessore maggiore, quindi potrebbe risultare difficile tagliarlo. Tuttavia ha il pregio di essere abbastanza rigido e quindi di mantenere meglio la forma. Il panno lenci è più sottile e morbido, essendo più simile ad una stoffa: per conferirgli una certa consistenza dovremmo sovrapporne due strati, unirli utilizzando il punto festone e imbottirli con un po' di ovatta. Potremmo ritagliare le più svariate forme, come ad esempio dei fiori, degli animaletti, delle bamboline e tutto quello che ci suggerirà la fantasia. Dopo averli imbottiti, possiamo poi decorarli con perline, o bottoni. Adesso ci basterà incollarli con della colla a caldo al fermaglio e lasciare asciugare il tutto.
Se sapete lavorare all'uncinetto potreste scegliere di realizzare delle roselline o dei fiori, con dei filati colorati, da applicare, con dei punti nascosti o della colla, a degli elastici per capelli o a dei fermagli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come fare un fermacapelli a farfallina

Per valorizzare la vostra pettinatura con un accessorio glamour ed originale, magari in occasione di un party esclusivo, la soluzione più chic consiste nell'ornare i capelli con un colorato fermacapelli a farfallina. Le amanti del genere potranno ricorrere...
Accessori

Come realizzare un fermacapelli giapponese

Se avete i capelli lunghi sicuramente vi capiterà spesso di volerli legare, in quanto danno fastidio a volte per il caldo, o perché vi impediscono di lavorare bene. Sicuramente avrete a volte anche utilizzato una matita che avevate a portata di mano...
Accessori

Come fare un fermacapelli con un cuore in feltro

Il feltro è un materiale che ben si presta per creare elementi decorativi di vario genere, data la sua malleabilità e la sua durevolezza nel tempo. Il feltro può essere tagliato, cucito e decorato con molta facilità, per questo è molto utilizzato...
Accessori

Come fare un fermacapelli con una margherita in feltro

Avere la capacità di realizzare delle creazioni personali da poter regalare, utilizzare ed indossare è una delle caratteristiche più ricercate da tante ragazze e donne. Capita infatti tanto spesso di trovarsi nella situazione in cui vediamo un oggetto...
Accessori

Come creare fermacapelli di stoffa a forma di fiore

Sapere realizzare fiori di stoffa è utile per impreziosire diverese creazioni di diverso materiale. Con fiori in stoffa si possono impreziosire oggetti per la casa, come centrini o tende, ma anche capi d'abigliamento e accessori per i capelli, come fermacapelli...
Accessori

5 fermacapelli per bimba

A differenza dei maschietti, per le bambine esistono in commercio un gran numero di accessori per l'abbigliamento e non solo. Così come si faceva da piccole con le bambole, arricchire il look con ricami e graziosi dettagli continua ad essere un'attitudine...
Capelli

Come realizzare un fermacapelli con gli strass

In questa guida vi spiegheremo come realizzare un fermacapelli con gli strass. Se dunque avete questa passione insita, si potrà creare per esempio un fermacapelli fatto con degli strass. Vedremo in seguito, come realizzare tali manufatti, riuscendo a...
Accessori

I più bei fermacapelli per la sposa

Organizzare un matrimonio - oltre a mettere in ballo un gran numero di emozioni contrastanti - richiede un notevole impegno. Ci si trova dinanzi a tantissime cose da fare e decisioni da prendere, avendo cura di ogni dettaglio. Sono proprio i dettagli,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.