Come realizzare un deodorante per il corpo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I deodoranti per il corpo sono presenti in commercio in diverse fragranze; questi possono essere sia a rollon, che a spray (a volte è possibile trovarli anche sotto forma di crema). Realizzare un deodorante per il corpo in casa è molto semplice ed è anche più conveniente. I deodoranti fatti in casa sono più delicati e freschi; inoltre non comportano irritazioni e allergie. È possibile realizzare il deodorante con la fragranza che più si desidera. L'unica pecca è che questo tipo di deodoranti sono a breve scadenza, in quanto non è possibile utilizzarli per lunghi periodi. Se volete avere un corpo sempre fresco e profumato, preparate in casa un deodorante al naturale. Con pochi ingredienti sarà possibile realizzare un prodotto fai da te, senza spendere ingenti somme di denaro in cosmetici da profumeria. In commercio si trovano anche fragranze di ottima qualità, ma difficilmente si riesce a reperire una profumazione che non presenti sostanze chimiche. Ecco dunque come realizzare un deodorante per il corpo.

25

Occorrente

  • Acqua distillata
  • Bicarbonato di sodio
  • Olio essenziale di patchouli
  • Olio essenziale di arancio
  • Bottiglietta con erogatore spray
35

Preparazione

Pesate 100 grammi di acqua demineralizzata e versatela in un pentolino. Mettete sul fuoco a riscaldare a fiamma bassa (non deve raggiungere il bollore), finché l'acqua non diventa tiepida. Spegnete il gas, aggiungete un cucchiaino di bicarbonato e mescolate fino a quando non si scioglie. La presenza del bicarbonato servirà a fare in modo che il prodotto, una volta spruzzato, possa assorbire i cattivi odori, come quelli provocati dal sudore.

45

Profumazione

Per completare la preparazione, versate tre gocce di olio essenziale di patchouli e cinque di olio essenziale di arancio. Miscelate il tutto con un cucchiaio e fate raffreddare a temperatura ambiente. Il deodorante è quindi pronto per essere trasferito in un apposito contenitore, che può essere in plastica o in vetro. Per una migliore praticità di utilizzo è consigliabile versare il liquido ottenuto in una bottiglietta dotata di erogatore spray, in modo che la fragranza possa essere spruzzata più facilmente.

Continua la lettura
55

Conservazione

Dato che il prodotto non contiene conservanti, deve essere consumato entro un breve periodo (un mese al massimo). Ricordate inoltre, di sterilizzare il contenitore in cui andrà versato il profumo: il flacone deve essere pulito e soprattutto ben asciutto, altrimenti il deodorante potrebbe deteriorarsi in fretta. Se non gradite gli oli essenziali di questa ricetta, potete sostituirli a vostra discrezione (la lavanda è ad esempio tra le profumazioni più indicate).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come realizzare una crema deodorante per i piedi

Dopo una lunga giornata di lavoro togliere le scarpe è una liberazione per i piedi, ma spesso l'odore che emanano è insopportabile. Infatti, quando teniamo le scarpe per parecchie ore, l'eccessiva sudorazione causa la formazione di batteri maleodoranti....
Cura del Corpo

Come realizzare un burro corpo con rose e camomilla

Prendersi cura del proprio corpo dovrebbe essere una priorità per tutti, sebbene con la vita frenetica di questi tempi possa risultare spesso difficile dedicarsi del tempo.Delle volte però possono bastare dei piccoli accorgimenti e degli ingredienti...
Cura del Corpo

Come realizzare una crema rinfrescante per il corpo

Prenderci cura della pelle del nostro corpo non vuol dire per forza essere costretti a comprare creme costose in farmacie e supermercati. Si possono infatti creare delle ottime creme con ingredienti naturali, senza aggiunta di conservanti, che possono...
Cura del Corpo

Come fare uno scrub corpo con lo zucchero

Nei mesi freddi l'aria diventa secca e la nostra pelle ne soffre. Per evitare questi inconvenienti ed eliminare la pelle screpolata o morta, è importante utilizzare uno scrub esfoliante. In commercio ce ne sono di vario genere, ma in casa ne possiamo...
Cura del Corpo

Come fare una crema nutriente per il corpo con l'olio di cocco

Preparare in casa dei cosmetici attraverso l'uso di ingredienti naturali permette di evitare le sostanze chimiche che potrebbero danneggiare a lungo andare la pelle, come ad esempio i conservanti o delle sostanze allergizzanti. Sono tantissime, infatti,...
Cura del Corpo

Come Spazzolare Il Corpo Per Rinvigorire La Pelle

Spazzolare il corpo per rinvigorire la pelle è un magico rituale di bellezza. Tale operazione, chiamata anche "dry brushing", consiste nel frizionare il corpo a secco. Spazzolare il corpo per rinvigorire la pelle presenta tanti vantaggi. Infatti, se...
Cura del Corpo

Come idratare la pelle del corpo

Il problema della pelle del corpo disidratata o secca è molto comune. Le cause sono svariate, ma notoriamente, il peggior nemico della pelle è il freddo intenso, insieme allo smog, al vento e così via. In genere basta davvero poco per garantire alla...
Cura del Corpo

Come decorare il corpo con i tatuaggi temporanei

Il tatuaggio è il modo più semplice e moderno per valorizzare il proprio corpo con un'immagine o un disegno particolarmente significativo. Per chi tuttavia non volesse sottostare all'obbligo di avere per sempre tatuata sul proprio corpo un'immagine,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.