Come realizzare un costume per un toga party

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Forse molti non sanno cosa significa toga party; infatti, è un tipo di festa in costume con un tema ben preciso, in cui i partecipanti sia maschi che femmine, sono tenuti ad indossare una toga o qualcosa di simile. A tale proposito, ecco una guida in cui ci sono alcuni consigli su come realizzare un costume per un toga party.

25

Occorrente

  • Lenzuola
  • Spille
  • Cordoni di stoffa
  • Cintura di pelle sottile
  • Cammeo
35

Per realizzare la toga occorre innanzitutto un grande lenzuolo, possibilmente matrimoniale. Il colore classico della tunica è il bianco, ma all'epoca venivano utilizzati anche altre tonalità come il marrone e il verde. Sicuramente nessuno vieta di dare sfogo alla fantasia, ed utilizzare quindi un tessuto con altri colori. Anche i modelli per uomo e donna erano differenti; infatti, le donne indossavano una tunica lunga, mentre quella dell'uomo era più corta.

45

Il primo metodo per realizzare il costume, consiste nell'indossare sotto la tunica un reggiseno senza spalline e un paio di pantaloncini per le donne, mentre per gli uomini solo un paio di pantaloncini. Innanzitutto, bisogna procurarsi il lenzuolo matrimoniale e posizionarsi di fronte ad un'altra persona, la quale dovrà dare una mano, poi è necessario prendere un angolo del lenzuolo ed appoggiarlo sulla spalla destra, passando da dietro. Mentre si tiene fermo questo lembo, l'aiutante deve compiere 2 giri con il lenzuolo attorno al corpo, partendo da dietro e raggiungendo il davanti, poi ancora dietro ed infine sempre in avanti. A questo punto, bisogna poi legare l'altro angolo che si trova adesso sul davanti, con quello che va fermato sulla spalla. Questa tipologia di tunica, è quella di tipo lunga adatta per gli uomini.

Continua la lettura
55

Il secondo metodo, consiste invece nell'utilizzare un lenzuolo singolo oppure uno matrimoniale piegato a metà. Per usarlo in modo corretto, bisogna posizionarlo sul davanti del fianco destro e fare un giro passando poi dal di dietro. Infine bisogna ritornare con il lenzuolo sul di dietro del fianco destro, e bloccarlo con una spilla o con qualche punto di cucitura per completare la tunica. Per massimizzare il risultato, si fa passare un cordone sul davanti della spalla sinistra per agganciarlo poi sul retro del fianco destro. Questo modello di toga appena descritto, è quello sempre per gli uomini, ma decisamente più corto. Dai modelli per uomo elaborare quelli da donna è praticamente simile, ma per il gentil sesso ci sono soltanto alcuni piccoli accessori da aggiungere, come ad esempio una cintura in pelle sottile, oppure un vistoso cammeo sulla parte che raggiunge la spalla, e che tiene fermo il lenzuolo dopo le vari fasi di avvolgimento intorno al corpo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come realizzare il costume della regina Ginevra

Il Carnevale è alle porte e come ogni anno è bello poter scendere in strada travestiti dal personaggio che più si ama. Ancor più bello se il costume l'avete realizzato con le vostre mani. Realizzare un costume per Carnevale infatti non è difficile,...
Moda

Come realizzare un costume da rana

Siete alla ricerca di un costume originale per il carnevale, una recita scolastica od una festa a tema? Perché non vestirsi da rana? Proprio la rana infatti può essere un ottimo soggetto per un travestimento, sia per quanto riguarda i colori che la...
Moda

5 consigli per organizzare uno swap party

Armadi che strabordano, stile che cambia, nuova taglia? Allora è il momento di organizzare uno swap party! Di che si tratta? Moda nata negli Stati Uniti e dilagata anche in Europa, gli swap party sono piccole festicciole tra amiche e conoscenti in cui...
Moda

Il look da uomo per un cocktail party

Nati negli ormai lontani anni venti, i cocktail party piacciono ancora alla gente. Stiamo parlando di una serie di piccoli ricevimenti, nei quali i clienti possono ricevere cocktail e aperitivi di ogni genere. Un cocktail party è un'occasione davvero...
Moda

5 outfit per un party fluo

Il party fluo è una delle feste più incredibili e colorate che possano esistere. Tanti colori, musica, spettacolari esibizioni e luci dappertutto: davvero un modo originale di dare il benvenuto alla stagione calda. Gli effetti magicamente fluorescenti...
Moda

Come realizzare un costume da vampiro per Halloween

Halloween è una festività anglosassone che, traendo le sue origini da ricorrenze celtiche, ha assunto negli Stati Uniti le forme accentuatamente macabre con cui oggi la conosciamo. Si celebra la notte del 31 ottobre. Anche in Italia questa festa è...
Moda

Come realizzare il costume di Aramis

René d'Aramis de Vannes è un personaggio immaginario nei romanzi I tre moschettieri, Vent'anni dopo e Il visconte di Bragelonne di Alexandre Dumas padre. Con altri due moschettieri, Athos e Porthos, è amico del protagonista dei romanzi, d'Artagnan....
Moda

Come modificare un vecchio costume intero per renderlo sexy e alla moda

Tutte noi donne, abbiamo nascosto nell'armadio almeno uno di quei classici costumi interi che non sono più di moda ormai da svariati anni. In questa guida, ti verrà illustrato come fare per recuperarlo dal posto in cui era stato dimenticato, modificandolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.