Come realizzare lo shampoo secco

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Avere i capelli sempre freschi e puliti è fondamentale per la propria igiene personale. Una cattiva pulizia dei capelli non dà una buona impressione di se stessi. A volte può succedere che a causa di un appuntamento improvviso o di un'indisposizione non è possibile lavarsi i capelli con uno shampoo accurato. In questi casi si può utilizzare uno shampoo secco. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come realizzare lo shampoo secco in modo semplice.

27

Occorrente

  • Amido di riso o di frumento
  • Borotalco
  • Setaccio da cucina a maglia molto fine
  • Ciotola capiente
  • Imbuto
  • Barattolo con tappo bucherellato
37

Notizie generali

Lo shampoo secco è un prodotto in polvere, ma si può anche comprare nella versione spray. Esso dà la possibilità di lavarsi i capelli in pochi minuti e senza la necessità di bagnarli. In commercio esistono diverse marche di shampoo secco; molti di questi prodotti contengono sostanze dannose per capelli, come siliconi ed alcool. Lo shampoo secco è una soluzione semplice ed economica, specialmente per la sua rapida e comoda realizzazione. Con l'utilizzo di pochi e semplici ingredienti è possibile creare lo shampoo secco direttamente a casa propria.

47

Ingredienti

Per preparare in casa dello shampoo secco occorrono una serie di ingredienti specifici; essi però sono facilmente reperibili. Bisogna procurarsi l'amido di riso oppure di frumento e del borotalco. Poi, sono indispensabili un setaccio da cucina a maglia molto fine, una ciotola per contenere gli ingredienti, un imbuto ed un barattolo con il coperchio bucherellato. Quest'ultimo può essere anche un contenitore di borotalco vuoto.

Continua la lettura
57

Preparazione degli ingredienti

La prima cosa da fare è quella di mescolare accuratamente il talco con l'amido di riso all'interno della ciotola. Successivamente si deve setacciare il miscuglio ottenuto almeno due volte; in questo modo si possono amalgamare perfettamente tra loro i due ingredienti. Infine, utilizzando l'imbuto, bisogna versare la polvere nel barattolo con il tappo bucherellato; poi, si agita per bene e lo shampoo secco è pronto per essere usato.

67

Utilizzo dello shampoo

Dopo aver preparato lo shampoo secco è opportuno provarlo. Il suo utilizzo è abbastanza semplice; bisogna spargere sui capelli un sottile strato di shampoo e lasciare agire per qualche minuto. Successivamente bisogna spazzolare energicamente i capelli fino a quando non viene eliminato ogni residuo di polvere. Se quest'ultima operazione non riesce del tutto è consigliabile strofinare i capelli con un panno pulito. In alternativa si può utilizzare l'asciugacapelli mantenendo l'apparecchio a bassa potenza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come Realizzare Uno Shampoo A Secco Con La Farina Di Ceci

Lo shampoo secco sembra essere davvero una scoperta fantastica: è quel prodotto in grado di “salvarci” la serata, se è molto tardi e non abbiamo tempo per lo shampoo, utilizzare questo prodotto è l’ideale per avere subito capelli dall'aspetto...
Capelli

Come lavare a secco i capelli

Avere dei capelli lucidi ben puliti risulta molto importante per chiunque. Spesso però accade di non aver tempo per uno shampoo con relativa asciugatura del cuoio capelluto, soprattutto quando si hanno capelli lunghi o che richiedono una messa in piega....
Capelli

Come liberarsi velocemente del cuoio capelluto secco

La secchezza del cuoio capelluto è un problema più diffuso di quanto si possa pensare. Le cause scatenanti sono davvero molteplici e, questa problematica, comporta spesso con sé anche la comparsa della famosa "forfora secca", ossia una maggiore desquamazione...
Capelli

Come utilizzare lo shampoo solido

Se non avete mai provato lo shampoo solido e non sapete nemmeno come si usa, nei passi successivi di questa guida ci sono alcuni consigli in merito. Il prodotto tra l’altro è facile da realizzare in casa con pochi ingredienti naturali, in grado di...
Capelli

Come ottenere uno shampoo con le noci del sapone

Le noci del sapone o noci lavatutto il cui nome scientifico è Sapindus Mukorossi, sono il frutto di una pianta che si trova in Asia, in India e nel Nepal. Questo frutto nel suo guscio contiene saponina una sostanza naturale, dalla quale si può ottenere...
Capelli

Come preparare lo shampoo al rosmarino per capelli scuri

Lo shampoo a base di rosmarino è ottimo per fare dei lavaggi ai capelli di colore scuro, siccome ne consente di risaltarne la lucentezza ed i riflessi. Tale pianta ha un profumo particolarmente gradevole esercitando un'azione blanda antisettica che stimola...
Capelli

Come creare uno shampoo anti-pidocchi

Ogni anno quando inizia la scuola la preoccupazione di noi genitori è rivolta ad un pericolo che è sempre in agguato ovvero il diffondersi della pediculosi, che nello specifico significa infezione da microbi e parassiti meglio conosciuti in gergo come...
Capelli

Come fare lo shampoo in modo corretto

Cominciamo col dire che lo shampoo è uno dei trattamenti quotidiani per l'igiene personale di una persona e che, di solito effettuiamo con gesti meccanici e identici, ogni volta. Però non possiamo essere certi se la tecnica che adottiamo sia quella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.