Come realizzare il talco profumato

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Realizzare dei cosmetici in maniera artigianale è un qualcosa di molto bello e di divertente che ci consente in numerosissimi casi anche di risparmiare molto denaro. Possiamo ad esempio realizzare degli eleganti profumi, dei deodoranti, degli shampoo e dei balsami, ma anche il talco profumato, un prodotto ottimo per il benessere della nostra pelle. In questa guida infatti vedremo come realizzare il talco profumato.

25

Occorrente

  • polvere di talco
  • oli essenziali
  • fiori secchi
  • qualche goccia di infuso
  • un poco del nostro profumo preferito
  • un contenitore con coperchio in plastica o in gomma
35

PRIMO METODO

Per prima cosa, dovremo comprare in commercio della polvere di talco per pelle, se non la troviamo in commercio, la possiamo sempre ordinare in uno dei numerosi store online che vendono prodotti di bellezza. Una volta ottenuta questa polvere, possiamo profumarla in numerosi modi. Il primo modo, è quello di mettere la polvere in una bacinella di plastica o di vetro aggiungendo poi pochissime gocce di olio essenziale della fragranza che più ci aggrada. Se vogliamo creare una polvere dall'odore più caratteristico ed avvolgente, possiamo anche utilizzare oli essenziali di diversa fragranza, creando così un mix praticamente perfetto, Mescoliamo il tutto con un cucchiaio di legno e poi versiamo la nostra polvere profumata all'interno di un elegante contenitore in plastica od in gomma con coperchio.

45

SECONDO METODO

Altro metodo è quello di spruzzare sul nostro talco un poco del nostro profumo preferito senza esagerare con la quantità, creeremo così un prodotto unico che soddisferà a pieno tutte le nostre esigenze. Possiamo anche utilizzare per profumare la polvere di talco qualche goccia di acqua di rose o qualche goccia di un infuso da noi realizzato utilizzando la menta, l'ortica e la lavanda. Una volta che avremo creato la nostra polvere di talco profumata, è molto importante conservarla in un luogo fresco e asciutto della nostra abitazione, magari in un armadietto al riparo dalle fonti di calore.

Continua la lettura
55

ULTIMO METODO

Altro metodo è quello di andare in campagna a cogliere alcuni fiori di camomilla. Una volta ottenuti questi fiori, facciamoli essiccare all'interno di un sacchetto di carta per almeno 2-3 settimane fino a quando i fiori non saranno perfettamente secchi. Mettiamo della polvere di talco in una bacinella, aggiungiamo i fiori secchi e poi versiamo il composto ottenuto in un barattolo con coperchio. Se lo gradiamo, possiamo utilizzare anche altri fiori secchi al posto della camomilla oppure, possiamo aggiungere al talco il contenuto di una bustina di camomilla o di una bustina di tisana. Vi sono poi alcune erbe secche forse un po' meno conosciute che possono donare al talco un' intensa fragranza ed un buonissimo profumo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come realizzare il talco in casa

Chi ha dei bambini piccoli non può non aver mai avuto a che fare con quel buonissimo odore che emana il talco. Questo elemento proviene da un minerale che viene estratto da certi tipi di miniera. Pochi sanno che però è possibile replicare il talco...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare un talco alla vaniglia

La cura del proprio corpo è fondamentale per ogni donna, ogni giorno infatti sono alla ricerca di prodotti per mantenere sana e liscia la propria pelle, profumata, giovane. In commercio esistono moltissimi prodotti, ma essendo pieni di sostanze chimiche...
Accessori

Come pulire le scarpe scamosciate con l'olio

Se dovete pulire delle scarpe scamosciate che accidentalmente si sono macchiate con dell'olio e non sapete come fare, allora vi conviene leggere attentamente i passi successivi di questa guida. Infatti, troverete metodi e prodotti ideali per ottimizzare...
Capelli

Come eliminare l'odore di fumo dai capelli

Capelli impregnati dal fumo delle sigarette? Non entrate nel panico, esistono vari rimedi, su come eliminare il cattivo odore di fumo dai capelli. Se siete delle donne fumatrici, sappiate, che avere i capelli che puzzano di fumo, non è qualcosa di gradevole...
Cura del Corpo

Come eliminare il cattivo odore di sudore

Il sudore, soprattutto nella stagione estiva, può creare problemi all'igiene della persona. Esso, ci può costringere anche a fare docce continue in modo da rimuovere il più possibile il sudore dalla pelle, in modo da evitare cattivi odori fastidiosi...
Capelli

10 segreti per far durare i capelli puliti più a lungo

Sicuramente vi sarà capitato di lavare i capelli e trovarli il giorno dopo già unti o senza volume. La chioma sporca o che sembra tale dà tono ingrigito e lucido anche al viso. La causa dei capelli unti o che si sporcano in poco tempo proviene generalmente...
Moda

Come smacchiare i mocassini da macchie di acqua

Le scarpe sono un accessorio assolutamente indispensabile per andare a completare il nostro look. Per molte persone sono una vera e propria mania, e possono essere di vari tipi. Da un po' di tempo c'è un particolare modello di scarpa di cui si fa largo...
Make Up

Come eliminare i peli superflui con metodi naturali

Essendo un momento particolare per la pelle quello, non sempre i metodi più semplici e veloci, come i depilatori o la lametta, sono quelli migliori. Un rimedio naturale può essere quello descritto in seguito, che serve sopratutto per eliminare i peli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.