Come realizzare grandi boccoli senza piastra

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quando si sente il bisogno di un piccolo cambiamento, modificare e abbellire la chioma è uno dei primi pensieri. I nostri capelli hanno un grande impatto sul nostro aspetto esteriore. Prendersene cura aiuta a sentirsi più sicuri di sé, migliorando l'autostima. E cambiare piega, taglio o colore, di tanto in tanto, aggiunge un pizzico di brio in più alla vita. Chi porta i capelli lisci, o lievemente ondulati, può sperimentare qualcosa di nuovo. Qualcosa che da alla chioma tutt'altra forma. Stiamo parlando dei boccoli, una piega che non passa mai veramente di moda. Generalmente è necessaria una piastra per ricci per ottenere la piega perfetta. Ma la piastra, alla lunga, può stressare i capelli. Noi vedremo come realizzare dei grandi boccoli senza l'ausilio di questo elettrodomestico.

26

Occorrente

  • Vaporizzatore/nebulizzatore
  • Gel d'aloe vera
36

Preparare l'occorrente

L'unico strumento di cui avremo bisogno per questa opera è il vaporizzatore. È anche possibile riciclare dei vecchi nebulizzatori vuoti, che riempiremo con un po' di acqua. Per prima cosa dovremo pettinare i capelli e districare eventuali nodi. In questo modo il nostro lavoro risulterà molto più facile. Successivamente, occorrerà dividere i capelli in sezioni, partendo dalla parte inferiore. Raccoglieremo le ciocche che non utilizzeremo immediatamente con un mollettone.

46

Dare forma ai primi boccoli

Il passo successivo consiste nel prendere una prima ciocca di medie dimensioni. Dovremo inumidirla nebulizzando un po' d'acqua. Attorcigliamo la ciocca su sé stessa, usando le dita come un bigodino guida. Stabiliamo un'altezza da cui far partire il boccolo. Posiamo le dita su quel punto, quindi passiamo in avanti, sotto e dietro le dita. Effettuiamo un giro attorno alla base della ciocca che sporge dalle dita creando una sorta di anello. Con la ciocca sulla parte superiore delle dita, continuiamo ad attorcigliarla attorno alla base della stessa. Occorre effettuare questa operazione come se la base fosse un bigodino.

Continua la lettura
56

Ripetere i passaggi per tutti i capelli

A questo punto annodiamo la punta nell'anello precedentemente costituito. Inoltre, occorrerà lasciar fuori un po' di punta, in modo tale da poterla sfilare in seguito. Procediamo in questa maniera per ciascuna ciocca, fino a terminare i capelli. Le ciocche non devono essere tutte della medesima dimensione. Daremo così un aspetto più naturale alla chioma. A questo punto, teniamoli in posa per almeno due ore, o più, per un risultato più definito. Dopo la posa, tiriamo la punta dei capelli fuori dal nodo per poi sciogliere i boccoli. Se non dovessero essere di nostro gradimento potremo distenderli con le mani. Per fissarli utilizzeremo del gel d'aloe, che nutre e non appiccica.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come fare i boccoli

Si dice che i capelli siano il vero e proprio biglietto da visita per ognuno di noi, sia per le donne che per gli uomini. Non è un caso, infatti, che la maggior parte delle donne ricorre dal parrucchiere almeno due volte al mese per eseguire taglio,...
Capelli

Come realizzare le beach waves senza piastra

In estate le calde temperature consentono non solo di asciugare i capelli senza il phon, ma anche di modellarli con un particolare effetto onda e creare una pettinatura sbarazzina. Tale tipologia di asciugatura in gergo viene definita in stile beach waves,...
Capelli

Come creare dei boccoli favolosi

Quando si ha l'esigenza di cambiare il proprio look senza apportare degli enormi cambiamenti estetici, si può optare per la realizzazione di acconciature particolari. Si possono raccogliere i capelli in una coda alta o bassa, si può optare per una treccia...
Capelli

Come Creare I Boccoli Con La Tecnica Leverag

Noi donne adoriamo apparire sempre diverse, mai banali, mai scontate e grandi alleati in questo sono i nostri amati capelli. L'hair styling è infatti parte della routine più o meno quotidiana e un grande must degli ultimi due anni sono i boccoli in...
Capelli

Come fare i boccoli con la matita

Le donne amano cambiare il look dei loro capelli, acconciandoli secondo il proprio umore oppure a seconda dell'abbigliamento che indossano in quella giornata. Per non dover ricorrere al parrucchiere tutte le volte che hanno voglia di cambiare lo stile...
Capelli

Come Fare I Boccoli Con Un Calzino

I boccoli sono bellissimi, indicati soprattutto a chi ha il viso allungato o ovale, per ravvivarlo, o semplicemente per cambiare look; non tutte però abbiamo una piastra disponibile o, magari non vogliamo mettere a repentaglio la salute della ns. Chioma....
Capelli

Come usare al meglio la piastra per capelli

Tra tutte le tecniche per rendere lisci e brillanti i tuoi capelli, quella più efficace è la stiratura effettuata tramite la piastra. Per ottenere dei risultati ottimali e proteggere la tua capigliatura, segui i semplici consigli contenuti in questa...
Capelli

Come arricciare i capelli con la piastra

I capelli per le donne sono una delle parti del corpo più importanti. Se ben curati, tagliati e pettinati, i capelli per la donna possono rivelarsi un'ottima arma di seduzione o per renderle ancora più belle e presentabili in pubblico, inoltre i capelli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.