Come raccogliere i capelli con una matita

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Se portate i capelli lunghi probabilmente vi saranno capitate innumerevoli occasioni durante le quali tenere i capelli raccolti e lontano dal viso e dal collo sarebbe stato decisamente più confortevole rispetto al portarli sciolti sulle spalle. Quando fa caldo, quando siamo in palestra o anche solo per questioni di igiene, portarli legati è sicuramente più comodo ed anche esteticamente più ordinato. Non sempre si ha a disposizione un elastico o un fermaglio però, in queste occasioni di "emergenza" potete ricorrere, per raccogliere la vostra chioma in un rapido chignon, all'ausilio di una normalissima matita. Come? In questo articolo vi spiegheremo i passi da seguire per realizzare in pochissimo tempo uno chignon con il solo uso della matita.

27

Occorrente

  • Matita lunga almeno 15cm
37

La prima cosa da fare è quella di pettinare grossolanamente i capelli con le dita per eliminare eventuali nodi. A questo punto raccoglieteli tra le mani in modo da creare il punto di partenza della nostra acconciatura, così facendo nessuna ciocca di capelli sporgerà fuori. Usate entrambe le mani per arrotolare i capelli in uno chignon nella parte posteriore della testa. A seconda della loro lunghezza, potete posizionare lo chignon in alto o in basso (sulla nuca).

47

Continuate ad arrotolare i capelli finché non saranno tutti raccolti in un cordone molto stretto. Dev'essere abbastanza stretto da tenerli uniti insieme, ma non troppo, altrimenti la matita non riuscirá a passare attraverso di esso. Tenete la parte superiore della coda in una mano e la parte inferiore con l'altra. Avvolgete la parte inferiore attorno alla sua base e continuate ad intrecciare finché non si sarà formata una spirale compatta sulla vostra testa. Tenete la spirale ferma in posizione con la mano che tiene le punte dei capelli.

Continua la lettura
57

Prendete la matita (che deve essere lunga almeno 15cm) con la mano destra e infilatela su un lato della spirale in obliquo dall'alto verso il basso, attraversando l'intera massa di capelli e facendola fuoriuscire dalla parte opposta. Potrebbe essere necessario fare un po' di pressione sui capelli perché la matita si posizioni saldamente. Se la matita non è in grado di oltrepassare il cordone di capelli, significa che è stato intrecciato troppo stretto. Se invece alcuni ciuffi di capelli perdono la presa, la spirale è stata attorcigliata troppo larga.

67

Se avete a disposizione un elastico, ma volete comunque riproporre lo stile grundge della matita tra i capelli, il procedimento è ancora più facile e veloce. Vi basterà fare una coda di cavallo alta, arrotolarla su se stessa fin quando i capelli non avranno formato una spirale e infilarci a questo punto la matita oltrepassando da una parte all'altra la spirale. In questo modo non ci sarà il problema che qualche ciocca possa sfuggire dalla presa in quanto l' elastico impedirà questo inconveniente.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Assicuratevi di raccogliere tutt'e due i lati dell'acconciatura tagliandola in mezzo con la parte appuntita della matita.
  • La matita va inserita obliquamente (dall'alto verso il basso) nella nostra acconciatura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come raccogliere i capelli per un saggio di danza

Quando bisogna eseguire un saggio di danza è indispensabile raccogliere i capelli in maniera molto stabile, onde evitare che questi possano andare davanti agli occhi e recare fastidio durante il ballo. Lo chignon è sicuramente una delle acconciature...
Capelli

Come raccogliere i capelli di media lunghezza

I capelli per una donna rappresentano un elemento importante, e soprattutto sono un vanto, ma a volte cambiare pettinatura, può diventare un problema se si ha un taglio medio. A tale proposito in questa guida spiegheremo come raccogliere i capelli di...
Capelli

Come raccogliere i capelli lunghi di notte

Sono moltissime le persone a cui piace portare i capelli molto lunghi, perché questi ci permettono di effettuare moltissime acconciature sempre differenti. Tuttavia in alcuni casi avere i capelli molto lunghi potrebbe risultare abbastanza scomodo, ma...
Capelli

Come raccogliere i capelli corti quando fa caldo

Quando ci sono quaranta gradi all'ombra e il tasso di umidità nell'aria è molto alto, il calore può far diventare i vostri capelli più deboli e piatti. L'importante è idratare religiosamente i capelli con una buona maschera nutriente, durante tutta...
Capelli

5 modi diversi di raccogliere i capelli

Dallo chignon alla coda di cavallo passando per le trecce: tanti sono i modi per raccogliere i capelli, realizzando così un'acconciatura in maniera veloce. I capelli raccolti sono spesso un'opzione cui ricorriamo quando la nostra chioma non è al massimo...
Capelli

Come imparare a raccogliere i capelli con le bacchette

I capelli lunghi, specialmente se folti e lucenti come seta, sono davvero meravigliosi a vedersi. Con questo caldo però, riuscire a raccogliere i capelli lunghi con oggetti di fortuna può letteralmente rappresentare la differenza tra la vita e la morte!...
Capelli

Come raccogliere i capelli con stile

Raccogliere i capelli con stile è sicuramente uno dei migliori metodi per apparire sempre al meglio con classe ed eleganza. È un modo semplice ed immediato per apparire in ordine, ma è anche una maniera raffinata per dare alla nostra capigliatura un...
Capelli

5 oggetti insoliti da usare per raccogliere i capelli

Sappiamo tutte cosa voglia dire avere un bad hair day, uno di quei giorni in cui i tuoi capelli proprio non vogliono saperne di stare in ordine, o almeno non come vorresti tu. Spesso i giorni no della nostra chioma coincidono con quelli a metà tra uno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.