Come pulire un portachiavi in fimo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il fimo è una pasta modellabile che si usa di solito nella creazione di orecchini, portachiavi e bijoux, ma anche per la lavorazione di altri vari oggetti. Viene venduto nei negozi di fai da te ed è diventato una vera e propria moda seguita con passione da ragazzi e adulti. Si modella facilmente con le mani e dopo aver ottenuto l'oggetto desiderato deve essere cotto in forno per qualche minuto. Il fimo non utilizzato va conservato in un sacchetto di plastica o dentro ad un contenitore ben chiuso. Tuttavia, come in tutte le cose, anche quelle realizzate con questa pasta si possono sporcare e possono perdere la brillantezza iniziale o la vivacità dei colori. Infatti, le impronte o le mani non pulite finiscono per macchiare già durante la lavorazione questa straordinaria pasta sintetica. Così la superficie levigata attira peletti e granelli di polvere che vanno a depositarsi facilmente tra le incisioni e che, con il passare del tempo, opacizzano l’oggetto rendendolo sciupato e meno attraente. Basti pensare al portachiavi che viene riposto nella borsetta o nelle varie tasche; è usato di frequente ed esposto all'urto e allo sfregamento con altri oggetti. Forse sono proprio i portachiavi a diventare più sporchi se messi a confronto con altre creazioni. Per questo motivo diventa necessario imparare a pulire questi oggetti per evitare di eliminarli o sostituirli. Allora, questo punto, non ci resta altro che vedere insieme come pulire un portachiavi in fimo.

26

Occorrente

  • Carta vetrata, pennello, alcool, acqua, vernice per fimo
36

Iniziale pulizia del portachiavi in fimo

Per ottenere una buona pulizia del portachiavi in fimo si può adoperare della carta vetrata a grana media per togliere lo sporco più evidente. Strofinare con pazienza tutta la superficie con movimenti circolari che elimineranno lo strato superiore e l’opacità. Se il portachiavi diventa subito pulito passare poi una pennellata di alcool che regalerà nuovamente la brillantezza perduta. L’alcool denaturato infatti non reagisce con i polimeri della pasta e quindi può essere usato tranquillamente senza causare danni al portachiavi. Le parti metalliche dell'oggetto invece andranno pulite separatamente.

46

Ulteriore o seconda pulizia del portachiavi in fimo

Se lo sporco purtroppo persiste e il trattamento precedente non è stato sufficiente si può provare ad usare della carta vetrata a grana molto fine, da 800-1000, uguale a quella che viene adoperata dai carrozzieri. La carta va inumidita con acqua e poi passata sul portachiavi. Talvolta vale la pena di immergere nell’acqua anche il portachiavi. Infatti, dopo una veloce e breve permanenza in acqua bisogna strofinare il fimo con la carta bagnata. Questo procedimento potrebbe diventare un po' lungo, ma una volta finito sarà sufficiente risciacquare ed asciugare con un panno di tela il bel portachiavi.

Continua la lettura
56

Ultima fase per far tornare il portachiavi alla sua naturale bellezza

L'operazione di pulizia del portachiavi è quasi conclusa, infatti manca solo un ultimo passaggio. Bisogna prendere un piccolo pennello e passare in modo accurato una mano di vernice sulla superficie scartavetrata, in quanto la carta vetrata avrà rimosso la vernice precedente. Alla fine, il nostro portachiavi di fimo sarà pulito e come nuovo!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Durante la lavorazione si consiglia di indossare dei guanti in lattice e tenere sul piano di lavoro un foglio di giornale per evitare di sporcare

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come creare un gufo in fimo, portachiavi o ciondolo

In questa guida vedrete come potete creare un ciondolo o un portachiavi a forma di gufo, utilizzando il fimo in maniera facile e veloce e senza sporcare molto. Il fimo infatti è una pasta sintetica che potete modellare per creare qualsiasi oggetto voi...
Accessori

Come pulire un portachiavi in cuoio

Il cuoio è uno dei materiali con cui sono costituite la maggior parte delle borse di qualità. Con il cuoio, è anche possibile realizzare diversi oggetti come portachiavi, borsellini, portafogli, astucci, scarpe, ecc.. Il cuoio ha una pelle molto delicata...
Accessori

Come pulire un ciondolo di fimo

Sicuramente il fimo è una pasta polimerica che prima viene lavorata e poi cotta, è un materiale estremamente solido che mantiene all'interno una struttura porosa una volta cotta. Ideale per la bigiotteria in miniatura come i mini-gioielli a forma di...
Accessori

Come realizzare un ciondolo di fimo

Il fimo è una pasta sintetica termoindurente solitamente venduta in pani colorati molto facile da modellare e utilizzabile per creare oggetti bellissimi, come ad esempio ciondoli per collane e portachiavi tanto per citarne alcuni. A tale proposito,...
Accessori

Come realizzare Un Portachiavi In Cuoio

Fra macchina, casa e box le chiavi sono sempre più numerose ed è davvero difficile riuscire a tenerle tutte con cura, senza rischiare di perderle. Per questo può essere molto utile un portachiavi in cuoio per poterle riporre al meglio. A tal proposito,...
Accessori

Come realizzare ciondoli tartarughe in fimo

Il "fimo" è una pasta modellabile con la quale è possibile creare vari tipi di oggetti tra i quali degli originali e simpaticissimi ciondoli della forma che desideriamo. Questo tipo di pasta è definita "termoindurente" in quanto per solidificarsi nella...
Accessori

Come realizzare un portachiavi con i charms

Il mondo del fai da te sta spopolando a macchia d'olio oggigiorno in quanto, con la crisi economica che stiamo vivendo, risparmiare diventa sempre più una necessità. Tra le tante varianti di homemade c'è quella di realizzare accessori e bijoux come...
Accessori

Come realizzare un portachiavi in stoffa

L'arte del fai da te rappresenta senza dubbio uno dei passatempi più apprezzati al mondo. Creare degli oggetti da soli infatti non solo è molto divertente ma aiuta anche a rispettare l'ambiente e risparmiare una certa quantità di denaro. Ci sono tantissimi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.