Come pulire un ciondolo di fimo

Tramite: O2O 26/03/2017
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Sicuramente il fimo è una pasta polimerica che prima viene lavorata e poi cotta, è un materiale estremamente solido che mantiene all'interno una struttura porosa una volta cotta. Ideale per la bigiotteria in miniatura come i mini-gioielli a forma di dolcetto (biscotti, cupcakes e così via). In questa guida vogliamo darvi degli utili suggerimenti su come pulire un ciondolo di fimo.

25

Occorrente

  • Dischetti struccanti
  • Alcool
  • Acetone
35

Piccole accortezze


Per prima cosa, ricordiamo sempre che quando si lavora con le paste da modellare, anche quando si usano guanti in lattice, è sempre meglio cominciare ad ammorbidire i colori più chiari. Il bianco e i colori pastello infatti, sono quelli che rischiano di sporcarsi più facilmente. Se queste piccole accortezze non dovessero bastare per ottenere un buon risultato finale, è necessario pulire le parti interessate prima della cottura dell'oggetto. Per ridurre l'accumulo di polvere è consigliabile lavorare il Fimo con le mani pulitissime, in special modo quando si utilizza il Fimo bianco. Nonostante questo, molto spesso il ciondolo che abbiamo creato presenta ancora degli evidenti residui di polvere e cercare di rimuoverli con un ago andrebbe soltanto a rovinare la nostra creazione. Per un risultato impeccabile è necessario procurarsi un dischetto struccante imbevuto con un po' di alcool. Non ci resta quindi che tamponarlo molto delicatamente sulle parti in cui si è depositato lo sporco.

45

Acqua e sapone

Una volta cotto e raffreddato il Fimo ottiene una consistenza molto solida, per questo motivo è perfetto per creare orecchini, collane, braccialetti e bigiotteria varia. Prima della cottura un eventuale incontro tra Fimo e acqua farebbe diventare la nostra pasta una poltiglia. Questo non si verifica invece dopo la cottura. Il Fimo cotto, infatti, è completamente lavabile e non c'è il rischio che si deteriori. Possiamo quindi utilizzare semplicemente acqua e sapone per pulire il nostro ciondolo tutte le volte che vogliamo.

Continua la lettura
55

Come togliere la vernice

Se invece abbiamo passato una mano di vernice protettiva al nostro ciondolo e non siamo soddisfatti del risultato (in quanto molto spesso questa fa sì che l'oggetto diventi appiccicoso con il tempo) è possibile rimuoverla con un po' di pazienza utilizzando l'acetone. Versiamo quindi un po' di acetone in un piccolo batuffolo di cotone e iniziamo a strofinare energicamente tutta la superficie del ciondolo, in modo che la vernice vada via. Se necessario, alla fine dell'operazione, possiamo passare anche un po' di alcool e risciacquare il tutto con abbondante acqua. Il ciondolo tornerà come nuovo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come creare un ciondolo per collana a forma di bambolina

Per un look mozzafiato ed unico, è possibile realizzare degli accessori allegri ed originali che possono utilizzare anche le nostre bambine. Ad esempio, è possibile realizzare un ciondolo per collana a forma di bambolina. Si può sviluppare questo simpatico...
Accessori

Come realizzare un ciondolo fai da te

Se tra i vostri hobby preferiti avete quello di realizzare oggetti personali che diventino poi dei veri e propri gioielli, potete cimentarvi nella creazione di diversi manufatti da indossare sia personalmente che da regalare ad amici e parenti. In riferimento...
Accessori

Come creare un ciondolo in alluminio

Il ciondolo è un oggetto realizzato solitamente in metallo che può essere appeso alle collane o ai braccialetti. Normalmente si acquistano in gioielleria già "belli e fatti", ma in pochi sanno che è possibile realizzarli anche con le proprie mani...
Accessori

Come fare un ciondolo con liquido all'interno

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di fai da te. Nello specifico, come avete già avuto l'opportunità di scoprire leggendovi il titolo della guida stessa, andremo a concentrarci su Come fare un ciondolo con liquido all'interno. Questa...
Accessori

Come realizzare un portachiavi in fimo

Un'idea regalo, sempre utile e ben accetta, è un portachiavi. E chi ha di un pizzico di civetteria, ama possederne diversi, di vario tipo. Ma, anziché acquistarli, perché non costruirne uno con le proprie mani assolutamente personalizzato? A tale scopo,...
Accessori

Come pulire un anello d'oro

Gli accessori in oro, che siano collane, orecchini o bracciali, sono davvero belli e permettono di arricchire un look in modo unico, dando una luce speciale ad ogni viso o arricchendo un punto del corpo ma non sono sempre facili fa pulire. Scoprite come...
Accessori

Come pulire le scarpe in camoscio

Uno degli accessori femminili che maggiormente suscitano interesse nella vita di una donna sono sicuramente le scarpe. Ne esistono di tantissime forme, colori e materiali. Uno dei materiali più delicati e più difficili da pulire è il camoscio, che...
Accessori

Come utilizzare il dentifricio per pulire i monili d'argento

Molti di voi forse non sanno che in casa ci sono dei prodotti di largo consumo che possono ritornare utili per pulire svariati oggetti e tra questi i monili d'argento. Nello specifico parliamo del dentifricio che deve comunque essere particolare, e...