Come pulire un bracciale in silicone

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Negli ultimi anni, i bracciali con il cinturino in silicone hanno riscontrato un notevole successo divenendo un accessorio moda molto apprezzato specialmente dai più giovani. Resistenti, colorati ed impermeabili, questi accessori presentano numerosi vantaggi rispetto a quelli realizzati in altri materiali. Risultano infatti leggeri, alla moda, impermeabili e resistenti ad ogni tipo di temperatura. Inoltre il silicone essendo un materiale elastico sintetico, consente una maggiore adattabilità al polso donando un certo confort. Ma non è tutto! Essi sono anche ipoallergenici infatti indossarli non comporta nessuna possibilità di causare allergie ed irritazioni alla pelle. Tra le innumerevoli qualità dei bracciali in silicone, troviamo anche la possibilità di poterli lavare con estrema semplicità. A tal proposito, in questa breve guida troverete dei semplici ma validi consigli su come pulire un bracciale in silicone!

24

Acqua e sapone neutro

Una delle migliori tecniche per pulire al meglio i bracciali in silicone è sicuramente quella di adoperare acqua tiepida e sapone neutro. Per la scelta di quest'ultimo potete optare per quello che siete soliti usare, infatti la marca dal quale viene prodotto il sapone non fa alcuna differenza. Prendete quindi una ciotola di piccole dimenzioni, versate dell'acqua, aggiungete un cucchiaino di detergente ed immergete il bracciale. Lasciatelo a mollo per alcuni minuti e, trascorso il tempo necessario, sciacquatelo sotto il rubinetto. Dopo averlo accuratamente asciugato, il vostro accessorio tornerà come nuovo!

34

Ammoniaca

Se lo sporco presente sul vostro bracciale risulta essere molto resistente, potete adoperare l'ammoniaca al posto del sapone neutro. Questo prodotto consentirà di eliminare anche le macchie più persistenti. Per adottare questa tecnica, dovete agire come per la prima descritta, ma dovete diluire un cucchiaio di ammoniaca in acqua tiepida anziché il sapone neutro. È importante sottolineare che il prodotto non va applicato direttamente sul cinturino ma diluito in acqua.

Continua la lettura
44

Detergenti da evitare

Dopo avere indicato tutti i prodotti migliori per rendere il vostro bracciale di silicone sempre pulito e luminiso, adesso ci dedichiamo a tutti di detergenti da evitare per scongiurare di non rovinare il nostro accessorio! Per la pulizia del silicone è altamente sconsigliato l'uso di sostanze corrosive ed aggressive quindi non utilizzate mai la candeggina o liquidi contenente tale elemento. L'utilizzo di tali sostanze, farebbe certamente perdere la naturale lucentezza del silicone rendendo il bracciale opaco e di tonalità più chiara!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come pulire un bracciale con ciondoli

Ogni giorno i nostri tintinnanti e inseparabili bracciali, ci accompagnano ovunque, rendendo i nostri polsi meravigliosamente femminili. Eppure, la loro brillantezza è messa a repentaglio da una serie di fattori. Quali? La nostra pelle è spesso la prima...
Accessori

Come realizzare un bracciale tennis

Il bracciale tennis è uno dei gioielli più classici che ogni donna vorrebbe possedere. Semplice, nobile e prezioso. Il suo valore e la sua storia sono talmente noti che al giorno d'oggi è diventato uno dei regali più gettonati da parte degli uomini....
Accessori

Come realizzare un bracciale con pietre swarovski

Chissà quante volte vi capita di non sapere che gioiello indossare. Magari, dovete andare ad una cerimonia e vorreste un accessorio importante che risalti il resto dell'abbigliamento. Uno dei gioielli più belli da indossare, è il bracciale. In commercio...
Accessori

Come creare un bracciale in legno e cuoio

Se nutrite la passione del fai-da-te e in particolare vi piace creare piccoli gioielli artigianali, potete sbizzarrirvi a realizzare un bracciale con il legno ed il cuoio. Questo particolare bracciale è da tempo molto in voga e potrete farne uno con...
Accessori

Come realizzare un bracciale con nastrini

Il mondo del fai da te è ricco di oggetti che permettono la creazione di svariate cose. Basta la nostra fantasia per dar libero sfogo alle nostre idee. Gli strumenti necessari per realizzarli sono alla portata di tutti e rendono alla perfezione. Con...
Accessori

Come realizzare una parure collana e bracciale con una vecchia cravatta

L'arte del riciclo creativo condensa la possibilità di recuperare oggetti in disuso per restituirgli una nuova vita; essa può essere applicare anche all'abbigliamento trasformando, ad esempio, un accessorio tipicamente maschile come una cravatta in...
Accessori

Come realizzare un bracciale con la tecnica wire

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter realizzare un bracciale con la tecnica che viene chiamata wire. Ed ecco che anche grazie al metodo del fai da te e del bricolage, anche noi saremo in grado di poter creare...
Accessori

Come creare il bracciale dell'amicizia: scoubidou

Gesti semplici e carini sono sempre apprezzati all'interno di un rapporto, e per rendere felice un nostro amico o una nostra amica non c'è nulla di più semplice che regalare qualcosa fatto con le nostre manine, dedicando a questo tutto il nostro tempo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.