Come pulire un anello d'argento

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Spesso capita che si abbia un problema con le posate in argento che, con il tempo, possono perdere la loro lucentezza oppure si possono macchiare di scuro. Per far ritrovare loro la lucentezza e per pulire gli oggetti puoi utilizzare uno spray che trovi facilmente in commercio oppure, se non hai molto tempo, puoi optare per dei rimedi fai da te. Osserva se l'oggetto in questione sia composto da argento puro, di bigiotteria, di altri materiali miscelati all'argento oppure se è costituito da una pietra preziosa e così via. Un prodotto comune, come ad esempio un anello, può essere costituito da diversi materiali.

29

Occorrente

  • Argenteria
  • Sapone per piatti
  • Carta d'alluminio
  • Ciotola
  • Acqua
  • Spazzolino
  • Dentifricio
  • Sale
  • Bicarbonato di sodio
39

Pulizia con lo spazzolino

Dopo aver osservato l'utensile, se hai appurato che l'argenteria in questione è composta da una pietra preziosa, prendi un bicchiere d'acqua e riempilo con acqua fredda. Aggiungi un cucchiaio di bicarbonato e mescola per bene. A questo punto, prendi uno spazzolino da denti, immergilo nell'acqua e bicarbonato e poi spazzola il prodotto finché non avrai eliminato interamente le macchie. Dopo aver fatto ciò, asciuga l'oggetto con un panno in cotone. Puoi prendere spunto da un semplice video:.

49

Pulizia col sale

Se, invece, devi smacchiare dell'argenteria composta unicamente da argento, il procedimento sarà diverso. Prendi un recipiente in cui l'oggetto possa entrare comodamente e, alla base del contenitore, inserisci della carta stagnola e poi del comune sale da cucina. La porzione del sale cambia in base al prodotto che devi lavare: un cucchiaio se il recipiente è un bicchiere oppure qualche cucchiaio se stai utilizzando una vaschetta. A questo punto, poggia l'oggetto sulla carta stagnola e, infine, versa dell'acqua tiepida fino a riempire il recipiente per metà.

Continua la lettura
59

Pulizia col bicarbonato di sodio

Esistono comunque diverse metodologie di pulitura dell'argento. Puoi usufruire del comune bicarbonato di sodio e della mollica di pane. Crea una sorta di impasto con questi due elementi e passa il composto ottenuto direttamente sull'argenteria. Dopo aver ottenuto il risultato migliore, pulisci l'oggetto con un panno in lana.

69

Pulizia col dentifricio

Un altro rimedio riguarda il dentifricio. Su un batuffolo di cotone metti del dentifricio, oppure utilizza uno spazzolino da denti che non utilizzi più, e strofina l'oggetto. Sciacqua il tutto sotto l'acqua corrente e asciuga subito. Infine, un altro rimedio, è l'ebollizione. Metti due pugni di sale in un contenitore con dell'acqua e porta ad ebollizione. Immergi l'oggetto lasciandolo bollire per circa dieci minuti.

79

Pulizia col sapone per i piatti

Un altro rimedio può essere utilizzato anche per la pulizia di gioielli che non sono di argento e consiste nell'utilizzare una ciotola di vetro o porcellana con la superficie coperta con un foglio di alluminio. All'interno della ciotola andremo ad inserire del bicarbonato e del sale. Con un cucchiaio prendiamo un po' di sapone liquido per i piatti e lo andiamo a mettere all'interno della ciotola insieme agli altri composti. A questo punto mettiamo dell'acqua all'interno della ciotola riempiendola. Subito dopo mettiamo all'interno del miscuglio l'anello o qualunque altro oggetto vogliamo pulire e per una pulizia migliore li mescoliamo. Dovremmo lasciare gli oggetti immersi dai cinque ai dieci minuti. Il tempo che la soluzione impiegherà alla pulizia dei vostri gioielli dipenderà dal grado di ossidazione: maggiore sarà il grado di ossidazione maggiore sarà il tempo impiegato per la pulizia.

89

Guarda il video

99

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come pulire gli orecchini d'argento

Quasi tutte le donne hanno nella loro scatola di bijoux un paio di orecchini d'argento, magari un regalo tramandato nel tempo di madre in figlia, e forse è proprio questo il motivo per cui possono essere un po' anneriti. E allora, come si può fare per...
Accessori

Come pulire un anello di brillanti

Se abbiamo un anello di oro o di platino con dei brillanti e lo vogliamo pulire, è importante eseguire delle operazioni corrette per evitare di danneggiarlo e fargli perdere splendore e soprattutto valore. A tale proposito, nei passi successivi di questa...
Accessori

Come pulire i gioielli d'argento

L'argento appartiene alla serie di metalli definiti 'nobili', i quali, essendo piuttosto rari, tendono anche a risultare preziosi. Si tratta di un elemento particolarmente duttile, dotato di una condizione atomica stabile e quindi inalterabile negli anni,...
Accessori

Come realizzare un anello wire con foglia in madreperla

Gli anelli, specie se realizzati a mano, rappresentano bellissimi "gioielli" da indossare in qualsiasi occasione dalle feste ai momenti più "informali". Nella guida che segue, a questo proposito, vedremo come realizzare un anello lavorato con la tecnica...
Accessori

Argento indiano: consigli per la lucidatura

Se abbiamo anelli e braccialetti realizzati con argento indiano, la procedura per la lucidatura è diversa rispetto a quello tradizionale di tipo europeo; infatti, si tratta di una produzione con una bassa percentuale di argento, e di conseguenza gli...
Accessori

Come realizzare un anello con charms

Avete in programma una cerimonia o una cena importante? O semplicemente siete sempre alla ricerca di accessori importanti che impreziosiscano i vostri outfit? Se così fosse, siete nel posto giusto perché oggi vi insegneremo come realizzare un anello...
Accessori

Come realizzare un anello a grappolo

Negli ultimi anni si è andata sempre più diffondendo la tendenza di indossare bellissimi accessori voluminosi, infatti sono ritornati di moda i grossi anelli con delle grandi pietre, gli enormi bracciali e dei massicci ciondoli. Naturalmente tanti sono...
Accessori

Come togliere un anello incastrato nel dito

Sicuramente è successo anche a voi di provate un anello che non mettevate da tanto tempo e questo vi rimane incastrato al dito. Ovviamente, il dito si gonfia e diventa ancora più difficile liberarvi dell'anello, soprattutto senza farvi del male e senza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.