Come pulire per bene pettini e spazzole

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

I molteplici capelli che rimangono intrecciati nella dentatura dei pettini e delle spazzole sono veramente abbastanza fastidiosi e, alcune volte, si arriva al punto che non ci si riesce nemmeno più a pettinare la propria capigliatura.
Di conseguenza, i pettini e le spazzole andrebbero puliti frequentemente (anche per una questione di igiene), in quanto sono la sede della proliferazione batterica: nella seguente pratica e completa guida che potrete leggere nei passaggi successivi, quindi, vi spiegherò come bisogna pulire per bene questi accessori tanto adorati (specialmente dalle donne).

28

Occorrente

  • Bicchiere o recipiente
  • Acqua
  • Bicarbonato di sodio
  • Shampoo
  • Pennello
38

Pulire le spazzole e i pettini sembrerebbe veramente un'impresa difficile e lo è davvero quando la pulizia viene fatta manualmente: comunque, sarà possibile rendere velocemente questi accessori come nuovi, senza troppo impegno.
Innanzitutto, sarà necessario procurarsi il materiale occorrente, ovvero l'acqua, un bicchiere o un recipiente più grande (secondo il numero di oggetti da pulire), due cucchiai di bicarbonato di sodio, alcune gocce di shampoo e un pennello di quelli adoperati per la colorazione dei capelli.

48

Le operazioni che bisognerà compiere sono prendere il pettine o la spazzola, rimuovere i capelli che si riescono a togliere (utilizzando le dita della mano), risciacquare l'accessorio da pulire sotto l'acqua corrente e collocarli da parte.
Successivamente, dovrete riempire il bicchiere o il recipiente con dell'acqua calda, aggiungere del bicarbonato di sodio (avente delle proprietà disinfettanti), unire anche lo shampoo (che favorisce l'eliminazione del grasso) e mescolare per bene.

Continua la lettura
58

Dopodichè, occorrerà immergere l'accessorio nell'acqua e lasciarlo finché essa non si raffredda: durante tale fase, dopo alcuni minuti dall'immersione, sarà necessario prendere il pennello e passarlo tra i denti del pettine o le setole della spazzola, poiché ciò favorisce l'eliminazione meccanica di forfora, batteri, grasso e residui vari.
Quando l'acqua sarà fredda, potrete sciacquare l'accessorio con l'acqua pulita: in questo modo, non dovreste né vedere più alcun residuo né avvertire più l'alone di grasso sotto le vostre dita.

68

Adesso, appoggiate il pettine sopra un panno pulito, in modo che si asciughi totalmente; ciò non è sufficiente per asciugare una spazzola, in quanto le proprie setole richiedono più tempo per asciugarsi: pertanto, vi consiglio di mettere questo accessorio fuori all'aperto in una parte dove batte il Sole e cambiarla di posizione dopo qualche minuto, allo scopo di favorire un'asciugatura omogenea.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non utilizzate delle temperature troppo elevate, in quanto potrebbero danneggiare le setole o il pettine (che solitamente è di plastica).
  • Per pulire la spazzola e rimuovere al meglio quello che è rimasto in essa, sarà possibile utilizzare anche un pettine, facendolo passare tra le setole.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come pulire le scarpe

Ogni giorno siamo abituati ad affrontare impegni che ci richiedono continui spostamenti da un luogo all'altro verso il lavoro, lo sport, e altre faccende. Il punto di contatto principale che ci permette questo tipo di spostamenti sono le scarpe che tra...
Accessori

Come pulire un anello d'oro

Gli accessori in oro, che siano collane, orecchini o bracciali, sono davvero belli e permettono di arricchire un look in modo unico, dando una luce speciale ad ogni viso o arricchendo un punto del corpo ma non sono sempre facili fa pulire. Scoprite come...
Accessori

Come pulire le scarpe in camoscio

Uno degli accessori femminili che maggiormente suscitano interesse nella vita di una donna sono sicuramente le scarpe. Ne esistono di tantissime forme, colori e materiali. Uno dei materiali più delicati e più difficili da pulire è il camoscio, che...
Accessori

Come pulire una collana di perline

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire per bene come poter pulire nel modo migliore una collana di perline, in maniera tale da averle sempre belle, pulite ed anche molto lucide. Avere una collana di perle, perfetta e sempre...
Accessori

Come pulire una borsa

Le borse sono di sicuro uno degli accessori maggiormente utilizzati giornalmente, a lavoro e nel tempo libero. Questi pratici oggetti tenderanno nel tempo ad essere soggetti a sporco ed usura. I segni del tempo o dell'utilizzo possono comprometterne la...
Accessori

Come pulire il cuoio

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di pulizia. Nello specifico, come avrete già potuto comprendere attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come pulire il cuoio.Pulire i nostri vestiti ed...
Accessori

Come pulire gli orecchini d'argento

Quasi tutte le donne hanno nella loro scatola di bijoux un paio di orecchini d'argento, magari un regalo tramandato nel tempo di madre in figlia, e forse è proprio questo il motivo per cui possono essere un po' anneriti. E allora, come si può fare per...
Accessori

Come pulire le scarpe in pelle

Le scarpe di pelle richiedono una manutenzione attenta e scrupolosa, finalizzata a conservarne intatta la bellezza e le qualita. Vista l'estinzione dei lustrascarpe, questa cura è un'operazine che grava sul possessore del capo stesso. Pulire le scarpe...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.