Come pulire le spazzole di legno

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Accessori quali spazzole e pettini aiutano a tenere a bada capigliature più o meno indomabili. Essi sono responsabili della loro lucentezza ed integrità: è risaputo infatti quanto bene faccia, la sera, prima di andare a letto, spazzolare accuratamente i capelli, magari a testa in giù, così da riattivarne la circolazione e distribuire il sebo su tutta la lunghezza, permettendo anche il loro nutrimento. Nelle spazzole per capelli si accumula grasso dei capelli, polvere, cellule della pelle e altre sostanze presenti sul cuoio capelluto. Se tali oggetti non vengono regolarmente puliti, i capelli inizieranno a sembrare unti ogni qual volta vengono spazzolati. Pulire la spazzola è una procedura semplice che richiede solo alcuni minuti. In questa semplice e veloce guida spiegherò, nella maniera più chiara e comprensibile possibile, come pulire le spazzole di legno.

26

Occorrente

  • Spazzola
  • Acqua
  • Sapone per piatti, shampoo, agnoschiuma o sapone per mani
  • Spazzolino da denti
  • Asciugacapelli
  • Forbici
36

Effettuare una regolare pulizia

Con una forbice rimuovi i capelli già presenti ed aggrovigliati nella spazzola. Se si hanno i capelli spessi e da molto tempo la spazzola non viene pulita, si potrebbe avere la necessità ed il problema di dover rimuovere un ammasso di capelli dalla stessa. Per effettuare ciò, il modo più veloce e pratico è di usare una forbice ben affilata. Inserire la punta delle forbici in un'estremità del groviglio di capelli ed iniziare a tagliare in linea retta, facendo attenzione a non danneggiare le setole della spazzola. Questa procedura va ripetuta diverse volte affinché il groviglio possa essere diviso in diverse parti da poter essere poi successivamente rimossi e buttati via.

46

Preparare una soluzione detergente


Utilizzare un qualsiasi prodotto a base di sapone detergente per tenere pulita la spazzola. Si può anche preparare una soluzione formata da sapone per piatti, shampoo, sapone o bagnoschiuma mescolandoli con un po' d'acqua. Agitare tutto fino a quando non si produce un po' di schiuma, utilizzare poi un vecchio spazzolino per immergerlo e poi strofinarlo sulla spazzola per pulirne le setole. Prestare attenzione a detergere ogni parte della spazzola per essere sicuri di averla pulita completamente. Si consiglia di pulire anche la base e l'attaccatura delle setole sulla stessa.

Continua la lettura
56

Alla fine risciacquare


Una volta strofinata la spazzola con l'aiuto dello spazzolino e della soluzione saponata, procedere al risciacquo della stessa sotto un getto di acqua calda, al fine di togliere residue tracce di sporco e di sapone.
Controllare la spazzola per verificare se è abbastanza pulita. Se necessario, usa lo spazzolino da denti per strofinare ulteriormente. Asciuga la spazzola. Usa l'asciugacapelli senza riscaldare l'aria per asciugare la spazzola, o posala su un asciugamano e lascia che asciughi per tutta la notte. La spazzola è pronta all'uso quando è asciutta completamente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rimuovi i capelli dalla spazzola ogni volta che la usi, per evitare che si formi un groviglio di capelli.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come liberare una spazzola impigliata nei tuoi capelli

Almeno una volta nella vita è capitato a noi donne, di avere le spazzole per capelli piene appunto di capelli, e l'unico metodo che viene usato solitamente, per far più velocemente, è quello di strapparli via dalla spazzola, più precisamente con le...
Capelli

Come pulire una piastra per capelli in ceramica

La piastra per capelli è una fedele amica di tutti coloro che hanno i capelli lunghi. In genere è usata dalle donne, ma anche i ragazzi che amano i capelli lunghi ne fanno uso. Esistono in commercio moltissimi tipi di piastre per capelli, dai costi...
Capelli

Come pulire a fondo la cute

Quando ci si lava, si pensa a ripulire bene il corpo, i capelli, scegliendo adeguatamente e con attenzione shampoo, maschere, e balsami, passando le ore in profumeria o nel reparto capelli del supermercato, valutando i prodotti migliori per il tipo di...
Capelli

Come pulire la piastra e l'arricciacapelli

Per avere un look sempre alla moda e in perfetta forma, oltre a prendersi cura del proprio capello, bisogna premurarsi di controllare anche gli strumenti che ci permettono di farlo, come la piastra. Normalmente quando si utilizza la piastra e l'arricciacapelli,...
Capelli

Come pulire la piastra per capelli

Per le donne il proprio aspetto è fondamentale, si prendono molto tempo ogni giorno per apparire al meglio. Ma la parte del corpo a cui tengono maggiormente sono i capelli, che curano e abbelliscono con qualsiasi mezzo. I capelli di una donna hanno bisogno...
Capelli

Come eliminare i pidocchi

Contrariamente alle credenze popolari, il contagio non avviene per scarsa igiene personale o degli ambienti, né per trasmissione a carico di animali a pelo lungo. Esso è dovuto al contatto diretto e allo scambio di sciarpe, indumenti vari, spazzole,...
Capelli

Come fare i capelli ricci con il phon

I capelli sono la cornice del proprio viso, le donne passano molto tempo curando i propri capelli, in questo modo danno molto più risalto alla loro bellezza.Può capitare di essere avvisati di dover uscire all'ultimo momento, magari per un avvenimento...
Capelli

Come usare la crusca per i capelli e le pulizie

La crusca, a lungo sottovalutata, è conosciuta soprattutto per essere un prodotto di scarto utilizzato come mangime per gli animali. Sembra che essa sia stata rivalutata circa trent'anni fa e oggi è utilizzata in vari modi. Si ricava dal frumento, dal...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.