Come pulire la pelle scamosciata

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il camoscio è un tessuto resistente, caldo, morbido e vellutato. L'unica sua pecca è che è difficile da pulire ed è molto costoso portarlo in pelletteria. Nella guida che segue, sarà spiegato come pulire scarpe, accessori vari, capi o borse di pelle scamosciata, tranquillamente a casa, ottenendo ottimi risultati.

26

Occorrente

  • Kit per la pulizia delle scarpe
  • Panno di carta
  • Kit per la pulizia della pelle
  • Un asciugamano
  • Spray per la protezione della pelle (conciata)
  • Aceto bianco
  • Spazzola per la pelle
36

Innanzitutto prendi un asciugamano e con molta delicatezza sfregalo sulla pelle scamosciata in modo da ridare la finitura alla stessa.
Elimina eventuali macchie secche, fregando leggermente la superficie interessata con la gommina di una matita, dopo qualche minuto le vedrai sbiadire. Per le chiazze abbastanza umide tampona il suolo della macchia con un panno di carta umido o con uno spazzolino e del sapone, in modo che assorba più liquido possibile, ma attenzione non dovrai mai inzuppare il camoscio altrimenti lo rovinerai.

46

Non applicare nessun tipo di prodotto specifico, specialmente se vuoi ottenere una finitura professionale, poiché interferirebbe con il processo di pulitura. Aspetta che il camoscio sia asciutto e poi prendi un pettine con delle setole di gomma e dai una spazzolata togliendone anche la sporcizia accumulata durante la giornata. Se nel caso lo sporco dovesse ancora essere esteso ti basterà preparare un concentrato di acqua, alcool e qualche goccia del detersivo per i piatti; ripassa la superficie con la spazzola. Ricordati di applicare una piccola quantità di aceto sullo straccio o del semplice bicarbonato e assorbi bene per la finitura.

Continua la lettura
56

Dopo aver pulito accuratamente in ogni punto, aspetta che la pelle asciughi per vedere il risultato finale. Se nel caso il tessuto ha assorbito l'odore dell'aceto, basta lasciarlo riposare per qualche giorno in una stanza areata; oppure imbevi una salvietta con del latte per eliminare l'odore e passala leggermente sul capo.

66

In alternativa per pulire pulire la pelle scamosciata, prendi il capo intaccato e metti un po' di bicarbonato sulla superficie; attendi circa 10 minuti, in modo che il bicarbonato si imposti e poi spazzolalo leggermente; ricorda che lo spazzolino deve essere a setole morbide. Attendi altri 10 minuti e tampona la macchia un panno di cotone, imbevuto solo con acqua; attendi altri 15 minuti e con un tovagliolo di carta assorbente rimuovi il bicarbonato. Per mantenere intatto il camoscio è consigliato utilizzare degli spray protettivi e applicarli sulla superficie, ogni qualvolta il capo viene utilizzato. Se ne consiglia l'uso di almeno tre volte al mese.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come pulire gli stivali di camoscio con l'aceto

La pelle scamosciata rappresenta, da sempre, una delle pelli più pregiate e costose presenti sul mercato non solo dell´abbigliamento, ma di qualsiasi ambito in generale; il processo di creazione di tale pelle, infatti, è piuttosto lunga e laboriosa,...
Accessori

Come pulire una borsa

Le borse sono di sicuro uno degli accessori maggiormente utilizzati giornalmente, a lavoro e nel tempo libero. Questi pratici oggetti tenderanno nel tempo ad essere soggetti a sporco ed usura. I segni del tempo o dell'utilizzo possono comprometterne la...
Accessori

Come pulire le scarpe scamosciate con l'olio

Se dovete pulire delle scarpe scamosciate che accidentalmente si sono macchiate con dell'olio e non sapete come fare, allora vi conviene leggere attentamente i passi successivi di questa guida. Infatti, troverete metodi e prodotti ideali per ottimizzare...
Accessori

Come pulire e conservare le scarpe

Le nonne, dicevano che per apparire sempre "in ordine" sono fondamentali almeno due cose: capelli lavati e ben pettinati e scarpe impeccabili. Se sistemare la chioma è tutto sommato facile, non lo è altrettanto avere scarpe "a prova di nonna". Ecco...
Moda

5 abbinamenti hippie da uomo

Lo stile hippie, ha sempre affascinato le generazioni odierne. Avere uno stile hippie dona sicuramente un certo tipo di fascino e molte donne e moltissimi uomini, hanno spesso voglia di riproporre questo look per sentirsi più alternativi e alla moda....
Moda

Come non rovinare le scarpe

Le scarpe sono una vera passione, un po' come le borse, i gioielli, i vestiti ed i cappellini (per chi li usa). Eleganti o da ginnastica, décolleté con tacco alto o ballerine vanno conservate bene per garantirne una maggiore durata. In tal senso, manterranno...
Accessori

Come togliere la ruggine dalla bigiotteria

Mantenere i gioielli puliti, protetti da aria e acqua e proteggerli con dei prodotti appositi, può prevenire la formazione della ruggine. Una volta formata, la ruggine è un elemento difficile da togliere, per questo motivo, nei seguenti passi trovi...
Accessori

Come pulire le borse e gli accessori in pelle

Le borse e gli accessori in pelle quali scarpe, cinture, braccialetti e via discorrendo, sono tra gli oggetti maggiormente usati e amati dalle donne di qualsiasi età. Per quale motivo?Perché un oggetto in pelle è pregiato ed elegante, adatto a qualsiasi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.