Come pulire il nubuck

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Come pulire il nubuck

Quando si parla di nubuck si intende un materiale di pelle che assomiglia per certi versi al velluto. Si tratta di un materiale particolare di alta qualità che viene adoperato molto spesso per realizzare borse, calzature e capi d'abbigliamento. Pulire il nubuck non è semplice in quando bisogna stare molto attenti a non rovinarlo. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato come fare.

27

Occorrente

  • Spazzola a setole morbide.
  • Panni puliti in pelle o in tessuto
  • Prodotti specifici per la pulizia del nubuck
  • Bicarbonato di sodio
37

Utilizzare una spazzola dalle setole morbide

Il nubuck è un materiale che tende a sporcarsi in modo molto facile. Inoltre esso accumula una grande quantità di polvere pertanto è opportuno provvedere a togliere almeno lo sporco superficiale adoperando un panno di tela oppure di lino. Successivamente si può continuare la pulizia usando degli specifici strumenti. Tra quelli più indicati vi è senza dubbio una spazzola dalle setole piuttosto morbide che è possibile acquistare in un negozio specifico.

47

Non indugiare troppo sulla zona da pulire

Se si tratta di un paio di scarpe oppure di stivali fatti con questo materiale, è necessario pulirle ogni volta che torniamo a casa. Per prolungare la salute e la vita della pelle, bisogna usare uno spazzolino apposito, effettuando dei leggeri movimenti verticali e non rotatori per evitare che la pelle si sfreghi e si rovinino di conseguenza le fibre. Inoltre non bisogna indugiare troppo sullo stesso punto, altrimenti rischiamo di apportare dei danni. Nel caso di macchie piuttosto ostinate, si trovano in commercio degli spray pulenti studiati per questo materiale. Bisogna spruzzare la sostanza sulla zona colpita dallo sporco difficile e dopo una breve azione lo si rimuove usando un panno sempre in nubuck. In questo modo, riusciamo a togliere completamente l'alone. Dunque a questo punto, bisogna asciugare la pelle naturalmente e non ai raggi diretti del sole che potrebbero macchiarla. Infine spazzoliamo con delicatezza per uniformare la superficie, in modo da rendere la scarpa come nuova.

Continua la lettura
57

Adoperare uno smacchiatore

Se dobbiamo smacchiare il colletto di una giacca possiamo adoperare uno smacchiatore specifico e un panno in pelle. Quando il prodotto si sarà asciugato dobbiamo poi spazzolarlo utilizzando un panno in tessuto. Se invece non vogliamo acquistare alcun prodotto possiamo realizzarne semplicemente uno a casa miscelando una piccola quantità di bicarbonato di sodio insieme ad un po' di acqua. Facciamo amalgamare bene i due ingredienti e poi stendiamo il composto ottenuto sulla macchia che vogliamo eliminare. Lasciamo asciugare bene il tutto e dopo trenta minuti spazzoliamo.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come pulire le scarpe in camoscio

Uno degli accessori femminili che maggiormente suscitano interesse nella vita di una donna sono sicuramente le scarpe. Ne esistono di tantissime forme, colori e materiali. Uno dei materiali più delicati e più difficili da pulire è il camoscio, che...
Accessori

Come pulire gli orecchini d'argento

Quasi tutte le donne hanno nella loro scatola di bijoux un paio di orecchini d'argento, magari un regalo tramandato nel tempo di madre in figlia, e forse è proprio questo il motivo per cui possono essere un po' anneriti. E allora, come si può fare per...
Accessori

Come utilizzare il dentifricio per pulire i monili d'argento

Molti di voi forse non sanno che in casa ci sono dei prodotti di largo consumo che possono ritornare utili per pulire svariati oggetti e tra questi i monili d'argento. Nello specifico parliamo del dentifricio che deve comunque essere particolare, e...
Accessori

Come pulire le scarpe in pelle

Le scarpe di pelle richiedono una manutenzione attenta e scrupolosa, finalizzata a conservarne intatta la bellezza e le qualita. Vista l'estinzione dei lustrascarpe, questa cura è un'operazine che grava sul possessore del capo stesso. Pulire le scarpe...
Accessori

Come pulire i tuoi gioielli

All'interno di questa guida andremo a occuparci di gioielli. Nello specifico, come avrete sicuramente già letto nel titolo della guida, ci concentreremo su come si debbano pulire i tuoi gioielli. La guida sarà composta da un passo introduttivo alla...
Accessori

Come pulire la pelletteria

La pelle viene impiegata per capi d'abbigliamento, calzature ed accessori raffinati e ricercati. Il materiale richiede trattamenti semplici ma regolari. In questa maniera, si manterrà sempre come nuovo e curato. La pulizia straordinaria prevede prodotti...
Accessori

Come pulire le scarpe di cuoio e pelle

Tutte le scarpe con il tempo tendono a sporcarsi e non risulta sempre facile riuscire a pulirle correttamente. Ci sono molti tipi di calzature, realizzate con diversi tipi di materiali; per poter eliminare ogni traccia di sporco da ognuna di loro dobbiamo...
Accessori

Come pulire per bene pettini e spazzole

I molteplici capelli che rimangono intrecciati nella dentatura dei pettini e delle spazzole sono veramente abbastanza fastidiosi e, alcune volte, si arriva al punto che non ci si riesce nemmeno più a pettinare la propria capigliatura. Di conseguenza,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.