Come pulire gli Swarovsky

Tramite: O2O 25/07/2016
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Come pulire gli Swarovsky

Tutti quanti conoscono gli Swarovski, intesi come quelli veri e garantiti. Essi non devono essere confusi con quelli provenienti dalla città di Swarovski, che, in virtù della loro provenienza, vengono comunemente denominati "cristalli Swarovsky", giocando su una sorta di equivoco. Quelli veri, invece, realizzati nell'azienda del creatore Daniel Swarovski, sono unici e famosi in tutti quanto il mondo. In questa semplice ed esauriente guida andremo a spiegare, in particolare, come è possibile pulire questi tipi di gioielli.

29

Occorrente

  • gioiello Swarovsky
  • acqua con detersivo piatti
  • spazzolino e pentolino
  • bicchiere
  • bicarbonato
  • risciacquo
  • asciugatura
  • panno morbido
39

Caratteristiche

Quasi tutte le persone, tra i propri bijoux, possiedono almeno uno Swarovski, sia anche un piccolo pendente. Lo Swarovski è un cristallo stupendo per trasparenza, brillantezza, luminosità e lucentezza. Come tutti quanti i "gioielli" semipreziosi, ha bisogno di particolari cure riguardanti la pulizia, in modo tale da mantenerlo come nuovo. Infatti, quando uno Swarovski viene invaso dallo sporco tende ad opacizzarsi leggermente.

49

Panno morbido

Per il motivo che abbiamo appena spiegato, l'azienda Swarowsky S. P. A. avverte i loro clienti che i suoi bijoux devono essere spolverati con buona frequenza ed a secco, avvalendosi di un panno morbido che non lasci pelucchi. Sarebbe buona regola eseguire questo genere di operazione ad intervalli di tempo regolari, in modo tale da tenerlo sempre pulito. Tuttavia, spesso chi li possiede tende a trascura questo genere di pulizia. Pertanto, come risultato, lo sporco tende ad accumularsi al punto tale da comprometterne la lucentezza e la bellezza del gioiello.

Continua la lettura
59

Dettagli

Per mantenere questi cristalli al meglio, è fondamentale anche prestare la massima attenzione ad alcuni piccoli dettagli. Uno di questi, ad esempio, è quello di indossarli sempre con le mani pulite, per impedire di lasciare aloni di creme, make up o qualsiasi altro genere di impronta che potrebbe rovinarne la bellezza. Una volta tolti, tra l'altro, è consigliabile riporli nella loro scatola apposita.

69

Miscela con acqua

A questo punto possiamo vedere come si dovrebbe pulire il bijoux in caso di opacizzazione dello stesso. Andremo ad analizzare dei sistemi ormai ufficializzati e sicuri. Per prima cosa, occorre mettere a bollire un po' di acqua in un pentolino, per poi aggiungere del detersivo per piatti, e lasciare raffreddare. Successivamente, si deve immergere il gioiello nel pentolino, lasciandolo a bagno per una decina di minuti circa.

79

Uso dello spazzolino

Trascorso questo lasso di tempo, è necessario rimuoverlo dal pentolino. Quindi, tramite l'ausilio di uno spazzolino da denti dalle setole morbide, occorre sfregarlo delicatamente soprattutto nell'incastonatura. L'altro sistema è quello che viene praticato a freddo. A questo punto, mettere il gioiello in un bicchiere pieno di acqua con l'aggiunta di un cucchiaino scarso di bicarbonato di sodio. L'oggetto in questione deve stare ammollo per circa 7-8 minuti, agitando con buona frequenza il liquido che lo contiene.

89

Asciugatura

Trascorso questo tempo, occorre mettere il gioiello sotto l'acqua corrente, liberandolo completamente da eventuali residui di bicarbonato non scioltosi alla perfezione. Quindi, passarci sopra in un panno per tamponarlo ed attendere che si asciughi a temperatura ambiente. Alcuni consigliano l'utilizzo di un asciugacapelli per ottenere una più rapida asciugatura, specialmente se l'acqua si è depositata negli interstizi.

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se lo pulisci regolarmente col panno potrai evitare di utilizzare questi metodi alternativi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come pulire le scarpe in camoscio

Uno degli accessori femminili che maggiormente suscitano interesse nella vita di una donna sono sicuramente le scarpe. Ne esistono di tantissime forme, colori e materiali. Uno dei materiali più delicati e più difficili da pulire è il camoscio, che...
Accessori

Come utilizzare il dentifricio per pulire i monili d'argento

Molti di voi forse non sanno che in casa ci sono dei prodotti di largo consumo che possono ritornare utili per pulire svariati oggetti e tra questi i monili d'argento. Nello specifico parliamo del dentifricio che deve comunque essere particolare, e...
Accessori

Come pulire le scarpe in pelle

Le scarpe di pelle richiedono una manutenzione attenta e scrupolosa, finalizzata a conservarne intatta la bellezza e le qualita. Vista l'estinzione dei lustrascarpe, questa cura è un'operazine che grava sul possessore del capo stesso. Pulire le scarpe...
Accessori

Come pulire i tuoi gioielli

All'interno di questa guida andremo a occuparci di gioielli. Nello specifico, come avrete sicuramente già letto nel titolo della guida, ci concentreremo su come si debbano pulire i tuoi gioielli. La guida sarà composta da un passo introduttivo alla...
Accessori

Come pulire le scarpe scamosciate con l'olio

Nel caso in cui dobbiate pulire delle scarpe scamosciate che, accidentalmente, si sono macchiate con dell'olio e non sapete come fare, allora vi conviene leggere attentamente i passi successivi di questa guida. Infatti, di seguito, troverete metodi e...
Accessori

Come pulire la pelletteria

La pelle viene impiegata per capi d'abbigliamento, calzature ed accessori raffinati e ricercati. Il materiale richiede trattamenti semplici ma regolari. In questa maniera, si manterrà sempre come nuovo e curato. La pulizia straordinaria prevede prodotti...
Accessori

Come pulire le scarpe di cuoio e pelle

Tutte le scarpe con il tempo tendono a sporcarsi e non risulta sempre facile riuscire a pulirle correttamente. Ci sono molti tipi di calzature, realizzate con diversi tipi di materiali; per poter eliminare ogni traccia di sporco da ognuna di loro dobbiamo...
Accessori

Come pulire per bene pettini e spazzole

I molteplici capelli che rimangono intrecciati nella dentatura dei pettini e delle spazzole spesso risultano abbastanza fastidiosi da rimuovere, ed alcune volte si arriva al punto che non ci si riesce nemmeno più a pettinare la propria capigliatura....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.