Come pulire gli anfibi

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Chi ama indossare degli abiti con uno stile aggressivo proprio non può farne a meno, mentre chi li deve portare per lavoro li ritiene una parte indispensabile del proprio equipaggiamento: stiamo parlando degli anfibi. Se anche gli stilisti più famosi hanno scelto di farli indossare alle loro modelle, è altrettanto vero che sono davvero pochi coloro che sanno come pulire questo tipo di calzature, così da fare in modo che la pelle si mantenga sempre lucida e robusta. Attraverso i passi di questa guida ci occuperemo di illustrarvi quello il procedimento per pulire al meglio gli anfibi: sia che si tratti delle calzature in dotazione ai militari, sia che si tratti di una versione più leggera che va tanto di moda. Leggendo attentamente questi consigli potete imparare il metodo più rapido ed efficace per la loro pulizia.

27

Occorrente

  • cromatina
  • panno in micro fibra oppure un calzino di lana
  • grasso di foca
  • spazzola morbida
37

Eliminare il fango

La prima cosa da fare consiste nel lavare per bene gli anfibi con un forte getto di acqua anche fredda, in maniera tale da riuscire così a eliminare i residui grossolani di fango e ghiaia che spesso restano incastrati sotto le suole. L'ideale per lavarli in maniera efficace è utilizzando una pompa da giardino a spruzzo, in maniera tale da sfruttare la forza pulente del getto d'acqua. Dopo averli lavati per bene, occorre eliminare le eventuali tracce residue che possono depositarsi sugli anfibi o sulla suola con l'aiuto di una spazzola morbida. Evitate di farli asciugare al sole perché si macchierebbero d'acqua e la pelle finirebbe rapidamente per seccare e riempirsi di screpolature a causa dell'evaporazione troppo rapida. Prestare particolare attenzione alla scelta della spazzola, perché le setole dure che sicuramente sono molto efficaci per il fango, sono altrettanto dannose per l'integrità della pelle.

47

Usare la cromatina

Per procedere ad una pulizia ottimale dobbiamo procurarci un prodotto particolare per la pulizia delle calzature, detto cromatina. Sebbene il nome non sia più molto diffuso, ogni rivenditore di accessori per le calzature capirà di cosa stiamo parlando e ci consiglierà il prodotto più simile fra quelli nel suo magazzino.
Passiamo adesso all'applicazione della cromatina: usate la spazzola compatta, in modo tale da distribuire la cromatina sugli anfibi in maniera uniforme. Ricordatevi di non esagerare con le dosi: potete sempre aggiungere una seconda passata di cromatina in seguito. Una volta che l'avrete ben distribuita, lasciate asciugare all'aria aperta per almeno una notte. Evitate di mettere gli anfibi in una stanza chiusa o vicino alle zone della casa in cui trascorrete molto tempo: le esalazioni e l'odore forte delle componenti delle cromatina potrebbero causare mal di testa o vertigini. Se proprio non riuscite a trovare questo prodotto in tempo, potete utilizzare anche del lucido per scarpe, ricordando però che il risultato è nettamente inferiore e che questo tipo di prodotti rischiano di rovinare il cuoio trattato.

Continua la lettura
57

Rifinire con il panno

Successivamente, prendete un panno in microfibra o al limite un vecchio calzino di lana e strofinate con moto circolare fino a quando non notate che la superficie della calzatura diventa bella lucida. Se usate molto frequentemente i vostri anfibi, potete ripetere questa procedura anche due volte a settimana: il prodotto usato, in quanto specifico per questo tipo di scarpe, non rovina la pelle, ma è in grado di renderla ancora più robusta, oltre a migliorarne decisamente l'aspetto. Per rendere i vostri anfibi impermeabili, potete anche usare il grasso di foca. Sebbene questo prodotto sia ormai molto difficile da trovare, alcuni negozi specializzati nel surplus militare o nel trekking ne hanno una scorta. Il trattamento con questo prodotto è indispensabile per migliorare l'aspetto i vostri anfibi e permette di mantenerne le caratteristiche anche se sottoposti ad un ambiente difficile. Basterà semplicemente stenderlo con l'aiuto di una spazzola con setole non troppo dure e lasciarlo asciugare, prima di usare gli anfibi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Acquistate la cromatina dello stesso colore degli anfibi, per un effetto naturale.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come pulire le scarpe in camoscio

Uno degli accessori femminili che maggiormente suscitano interesse nella vita di una donna sono sicuramente le scarpe. Ne esistono di tantissime forme, colori e materiali. Uno dei materiali più delicati e più difficili da pulire è il camoscio, che...
Accessori

Come pulire gli orecchini d'argento

Quasi tutte le donne hanno nella loro scatola di bijoux un paio di orecchini d'argento, magari un regalo tramandato nel tempo di madre in figlia, e forse è proprio questo il motivo per cui possono essere un po' anneriti. E allora, come si può fare per...
Accessori

Come utilizzare il dentifricio per pulire i monili d'argento

Molti di voi forse non sanno che in casa ci sono dei prodotti di largo consumo che possono ritornare utili per pulire svariati oggetti e tra questi i monili d'argento. Nello specifico parliamo del dentifricio che deve comunque essere particolare, e...
Accessori

Come pulire le scarpe in pelle

Le scarpe di pelle richiedono una manutenzione attenta e scrupolosa, finalizzata a conservarne intatta la bellezza e le qualita. Vista l'estinzione dei lustrascarpe, questa cura è un'operazine che grava sul possessore del capo stesso. Pulire le scarpe...
Accessori

Come pulire i tuoi gioielli

All'interno di questa guida andremo a occuparci di gioielli. Nello specifico, come avrete sicuramente già letto nel titolo della guida, ci concentreremo su come si debbano pulire i tuoi gioielli. La guida sarà composta da un passo introduttivo alla...
Accessori

Come pulire la pelletteria

La pelle viene impiegata per capi d'abbigliamento, calzature ed accessori raffinati e ricercati. Il materiale richiede trattamenti semplici ma regolari. In questa maniera, si manterrà sempre come nuovo e curato. La pulizia straordinaria prevede prodotti...
Accessori

Come pulire le scarpe di cuoio e pelle

Tutte le scarpe con il tempo tendono a sporcarsi e non risulta sempre facile riuscire a pulirle correttamente. Ci sono molti tipi di calzature, realizzate con diversi tipi di materiali; per poter eliminare ogni traccia di sporco da ognuna di loro dobbiamo...
Accessori

Come pulire per bene pettini e spazzole

I molteplici capelli che rimangono intrecciati nella dentatura dei pettini e delle spazzole sono veramente abbastanza fastidiosi e, alcune volte, si arriva al punto che non ci si riesce nemmeno più a pettinare la propria capigliatura. Di conseguenza,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.