Come pulire e conservare le scarpe

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le nonne, dicevano che per apparire sempre "in ordine" sono fondamentali almeno due cose: capelli lavati e ben pettinati e scarpe impeccabili. Se sistemare la chioma è tutto sommato facile, non lo è altrettanto avere scarpe "a prova di nonna". Ecco qualche consiglio per pulire e conservare diversi tipi di calzature, in modo da rendere le nostre nonne fiere e soddisfatte! Eccco come fare.

26

Occorrente

  • scarpe varie
  • crema nutriente e lucido per pellami
  • panni morbidi
  • spazzole per il camoscio
  • carta di giornale o forme per scarpe
36

Anche le scarpe in pelle liscia, prima di essere pulite, devono essere perfettamente asciutte; solo così si possono eliminare i residui di sporcizia dai punti difficili come le cuciture, con una spazzola a setole medie e, impiegare poi, un panno umido per la tomaia. Per la lucidatura non vanno bene i lucidi rapidi che a lungo andare seccano e irrigidiscono la pelle, che invece deve essere costantemente nutrita con prodotti dedicati. Prestare quindi attenzione alla qualità del lucido e soprattutto al suo colore, che deve essere il più vicino possibile a quello delle scarpe. Una volta steso sulla tomaia deve essere lasciato agire (meglio se una notte intera) per poi rimuovere l'eccedenza con il solito panno di lana, come descritto nel paragrafo precedente.

46

Anche le scarpe in tessuto vanno prima pulite con uno straccio umido e poi strofinate, se necessario, con del detergente apposito; risciacquate con una spugna inumidita e, a tela asciutta, spazzolate accuratamente su tutta la superficie. L'uso della carta da giornale o dei tendiscarpe è indispensabile durante la fase di asciugatura, per conservarne la forma. Le scarpe in pelle verniciata necessitano di pulizia giornaliera per conservarne lucentezza e colore, evitando opacizzazioni irrimediabili o, ancor peggio, screpolature.

Continua la lettura
56

Anche le scarpe in pelle scamosciata vanno pulite spesso con l'apposita spazzola in nylon, gomma o setole di metallo morbide, completando il lavoro con uno straccio appena umido. Per macchie di unto o grasso avvalersi di uno smacchiatore, provato prima in un punto poco visibile, per accertarsi che non lasci aloni. Si può usare il getto di vapore del ferro da stiro per ridare consistenza al camoscio appiattito, spazzolandolo poi con movimenti circolari e ripristinare il colore originale, se sbiadito, applicando prodotti appositi reperibili nei negozi di calzoleria, facendo attenzione a distribuirli omogeneamente su tutta la scarpa, partendo dai punti più rovinati. Per gli stivali di cuoio vale lo stesso procedimento descritto per le scarpe in pelle liscia; se invece si tratta di stivali in gomma (tipo calosce), per pulirli è sufficiente passarli sotto il getto di acqua fredda e asciugarli con una pezza.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Le scarpe vanno conservate in ambienti asciutti e areati.
  • Prima di indossare le scarpe tolte dalla scarpiera lasciarle, se possibile, un'ora all'aria.
  • Per eliminare gli odori all'interno delle scarpe passare una spugna appena umida intrisa di aceto aromatizzato; se internamente sono umide, utilizzare pezzetti di carbone vegetale in una garza disponendola sotto la tomaia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come pulire velocemente le scarpe

Le scarpe sono quei pezzi dell'abbigliamento che vengono indossati con maggiore frequenza, per cui tendono a sporcarsi più facilmente. Pulire un paio di scarpe non è così semplice come lavare una maglietta o un paio di pantaloni, ma bisogna considerare...
Accessori

Come pulire le scarpe in pelle

Le scarpe di pelle richiedono una manutenzione attenta e scrupolosa, finalizzata a conservarne intatta la bellezza e le qualita. Vista l'estinzione dei lustrascarpe, questa cura è un'operazine che grava sul possessore del capo stesso. Pulire le scarpe...
Accessori

Come pulire le scarpe di cuoio e pelle

Tutte le scarpe con il tempo tendono a sporcarsi e non risulta sempre facile riuscire a pulirle correttamente. Ci sono molti tipi di calzature, realizzate con diversi tipi di materiali; per poter eliminare ogni traccia di sporco da ognuna di loro dobbiamo...
Accessori

Come pulire le scarpe di camoscio

Le scarpe di camoscio sono molto diffuse in tutto il mondo ed, in modo particolare, risultano molto ideali durante la stagione invernale, quella in cui il freddo è pungente e il piede necessita di calore e di comfort per essere del tutto a proprio agio....
Accessori

Come pulire i bordi bianchi delle scarpe

Le scarpe sportive sono molto comode e per questo vengono utilizzate molto più spesso rispetto agli altri tipi di calzature. Col passare del tempo, però, la gomma e i bordi bianchi finiscono inevitabilmente per sporcarsi e per diventare davvero antiestetici....
Accessori

Come pulire le scarpe

Ogni giorno siamo abituati ad affrontare impegni che ci richiedono continui spostamenti da un luogo all'altro verso il lavoro, lo sport, e altre faccende. Il punto di contatto principale che ci permette questo tipo di spostamenti sono le scarpe che tra...
Accessori

Come pulire le scarpe ballerine

Le ballerine sono un tipo di scarpe tornato alla ribalta negli ultimi anni. Comode, senza tacco, versatili sia per il giorno sia per la sera esistono di tutti colori e di diversi materiali. Ne esistono davvero centinaia di tipi, versioni sportive con...
Accessori

Come pulire le scarpe scamosciate con l'olio

Se dovete pulire delle scarpe scamosciate che accidentalmente si sono macchiate con dell'olio e non sapete come fare, allora vi conviene leggere attentamente i passi successivi di questa guida. Infatti, troverete metodi e prodotti ideali per ottimizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.