Come pulire e conservare le scarpe

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le nonne, dicevano che per apparire sempre "in ordine" sono fondamentali almeno due cose: capelli lavati e ben pettinati e scarpe impeccabili. Se sistemare la chioma è tutto sommato facile, non lo è altrettanto avere scarpe "a prova di nonna". Ecco qualche consiglio per pulire e conservare diversi tipi di calzature, in modo da rendere le nostre nonne fiere e soddisfatte! Eccco come fare.

26

Occorrente

  • scarpe varie
  • crema nutriente e lucido per pellami
  • panni morbidi
  • spazzole per il camoscio
  • carta di giornale o forme per scarpe
36

Anche le scarpe in pelle liscia, prima di essere pulite, devono essere perfettamente asciutte; solo così si possono eliminare i residui di sporcizia dai punti difficili come le cuciture, con una spazzola a setole medie e, impiegare poi, un panno umido per la tomaia. Per la lucidatura non vanno bene i lucidi rapidi che a lungo andare seccano e irrigidiscono la pelle, che invece deve essere costantemente nutrita con prodotti dedicati. Prestare quindi attenzione alla qualità del lucido e soprattutto al suo colore, che deve essere il più vicino possibile a quello delle scarpe. Una volta steso sulla tomaia deve essere lasciato agire (meglio se una notte intera) per poi rimuovere l'eccedenza con il solito panno di lana, come descritto nel paragrafo precedente.

46

Anche le scarpe in tessuto vanno prima pulite con uno straccio umido e poi strofinate, se necessario, con del detergente apposito; risciacquate con una spugna inumidita e, a tela asciutta, spazzolate accuratamente su tutta la superficie. L'uso della carta da giornale o dei tendiscarpe è indispensabile durante la fase di asciugatura, per conservarne la forma. Le scarpe in pelle verniciata necessitano di pulizia giornaliera per conservarne lucentezza e colore, evitando opacizzazioni irrimediabili o, ancor peggio, screpolature.

Continua la lettura
56

Anche le scarpe in pelle scamosciata vanno pulite spesso con l'apposita spazzola in nylon, gomma o setole di metallo morbide, completando il lavoro con uno straccio appena umido. Per macchie di unto o grasso avvalersi di uno smacchiatore, provato prima in un punto poco visibile, per accertarsi che non lasci aloni. Si può usare il getto di vapore del ferro da stiro per ridare consistenza al camoscio appiattito, spazzolandolo poi con movimenti circolari e ripristinare il colore originale, se sbiadito, applicando prodotti appositi reperibili nei negozi di calzoleria, facendo attenzione a distribuirli omogeneamente su tutta la scarpa, partendo dai punti più rovinati. Per gli stivali di cuoio vale lo stesso procedimento descritto per le scarpe in pelle liscia; se invece si tratta di stivali in gomma (tipo calosce), per pulirli è sufficiente passarli sotto il getto di acqua fredda e asciugarli con una pezza.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Le scarpe vanno conservate in ambienti asciutti e areati.
  • Prima di indossare le scarpe tolte dalla scarpiera lasciarle, se possibile, un'ora all'aria.
  • Per eliminare gli odori all'interno delle scarpe passare una spugna appena umida intrisa di aceto aromatizzato; se internamente sono umide, utilizzare pezzetti di carbone vegetale in una garza disponendola sotto la tomaia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come indossare le classiche scarpe stringate

Molte case di moda, negli ultimi lanci, sia invernali che primaverili, hanno scelto la scarpa stringata come "must have" del momento. Ci sono quelle definite "Oxford", che si caratterizzano per la cucitura sotto la tomaia e sono abbellite con forellini,...
Moda

Come decorare un paio di scarpe ballerine

Andare a pari passo con le nuove tendenze e vestire alla moda, per ogni donna è una vera passione. Le ballerine sono un accessorio molto gettonato ed abbrezzato dalle donne che prediligono la comodità senza rinunciare al proprio look. In commercio,...
Moda

Come non rovinare le scarpe

Le scarpe sono una vera passione, un po' come le borse, i gioielli, i vestiti ed i cappellini (per chi li usa). Eleganti o da ginnastica, décolleté con tacco alto o ballerine vanno conservate bene per garantirne una maggiore durata. In tal senso, manterranno...
Moda

Come smacchiare i mocassini da macchie di acqua

Le scarpe sono un accessorio assolutamente indispensabile per andare a completare il nostro look. Per molte persone sono una vera e propria mania, e possono essere di vari tipi. Da un po' di tempo c'è un particolare modello di scarpa di cui si fa largo...
Moda

Come scegliere gli stivali

Ogni situazione, ogni ambiente e ogni momento della giornata richiede un outfit perfetto ed appropriato. Eseguendo la giusta combinazione di vestiti ed accessori è possibile realizzare non solo un look che metta in mostra i pregi del fisico ma anche...
Moda

Come abbinare stivali marroni

Gli stivali marroni sono un accessorio davvero indispensabile per la stagione fredda. Durante l'autunno e l'inverno, gli stivali sono comodi e confortevoli, ed è possibile abbinarli alla perfezione sia alle gonne, sia ai pantaloni ed ai jeans. Inoltre,...
Moda

10 consigli per abbinare gli stivali con le frange

Abbinare i vestiti e gli accessori è senza dubbio l'operazione più divertente e creativa per una donna che ama la moda e l'abbigliamento, ma spesso può essere difficile abbinare un capo particolare, specialmente quando bisogna indossarlo per un'occasione...
Moda

Come abbinare stivali bianchi

In inverno così come nella stagione primaverile, gli stivali sono delle calzature molto in voga tra le donne che, se abbinate bene al resto dell'abbigliamento, slanciano sia le gambe che la silhouette. Generalmente i colori più apprezzati sono le tinte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.