Come pulire dei Guanti senza dita

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nelle gelide giornate invernali, spesso cappello e sciarpa non bastano per proteggerci dal freddo. Le mani sono le parti del nostro corpo che tendono di più ad infreddolirsi, e si sa avere le mani fredde non è piacevole per noi e per gli altri. E’ per questo motivo che ricorriamo ai guanti. I guanti infatti sono un accessorio invernale per eccellenza, che ci accompagna tutti i giorni e protegge le nostre mani. Per conservarli e impedire che si usurino nel tempo, leggi attentamente i passi riportati in questa guida per scoprire alcuni consigli per sapere come pulire i guanti senza dita, evitando di danneggiarne il materiale.

26

Occorrente

  • sapone neutro
36

I guanti sono un indumento che tende a sporcarsi facilmente, non solo per l'uso quotidiano che ne facciamo, ma anche per via del fatto che entrano in contatto facilmente con superfici poco pulite. Cerchiamo quindi di evitare, per quanto sia possibile, di mettere i guanti in luoghi sporchi e quando li togliamo riponiamoli con cura in un luogo protetto, come può ad esempio la tasca della giacca: in questo modo potremo ridurre l'accumularsi di polvere sulla stoffa. Cerchiamo inoltre di sbattere periodicamente i guanti, soprattutto nei periodi in cui li usiamo più spesso, in modo da eliminare lo sporco superficiale. Anche lasciare i guanti all'aperto, rivoltando la parte interna all'esterno in modo da arieggiarla, è molto utile per eliminare il sudore e igienizzarli.

46

Per lavare i nostri guanti dobbiamo innanzitutto verificare di che materiale sono essi sono fatti, leggendo l'etichetta che troviamo all'interno ed eventuali indicazioni per il lavaggio. In questo modo potremo essere sicuri di utilizzare il sistema giusto per non rovinare il materiale. I guanti in lana, soprattutto se sono di fatti di filati pregiati, vanno lavati a mano utilizzando l’acqua tiepida, utilizzando inoltre una piccola quantità di sapone neutro di Marsiglia oppure del detersivo apposito per capi in lana e delicati. Fatto ciò, lasciamoli quindi in ammollo in una bacinella per alcune ore in modo che lo sporco si sciolga gradualmente e quindi risciacquiamo per bene. Per l'asciugatura poi è molto importante strizzare la lana con molta delicatezza, senza stirare eccessivamente le fibre, e quindi disporre ad asciugare, lontano dai raggi diretti del sole. Per non deformarli lasciamoli distesi orizzontalmente e spingiamo fuori l'acqua delicatamente con le mani. Per lavare i guanti in stoffa o in fibre sintetiche invece è consigliabile sempre il lavaggio a mano, oppure in lavatrice scegliendo il programma per delicati e magari mettendoli all'interno di una fodera in stoffa per evitare sfregamenti.

Continua la lettura
56

Occorre sapere infine, che i guanti in pelle vanno trattati in modo molto diverso da quelli di stoffa, evitando se possibile il contatto con l'acqua. Passiamo tutta la superficie con del cotone imbevuto di latte freddo scremato, insistendo nelle zone più sporche. Per aumentare la lucentezza del pellame e proteggerlo nel tempo possiamo inoltre applicare uno strato di prodotto nutriente per la pelle, oppure della comune crema idratante per le mani, massaggiando fino al completo assorbimento. Ora le gelide giornate invernali non fanno più paura e grazie a questi preziosi consigli sai come tener sempre puliti i tuoi preziosissimi guanti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lascia i guanti all'aria per igienizzarli, rivoltandoli al contrario

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come pulire una collana di perline

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire per bene come poter pulire nel modo migliore una collana di perline, in maniera tale da averle sempre belle, pulite ed anche molto lucide. Avere una collana di perle, perfetta e sempre...
Accessori

Come pulire per bene pettini e spazzole

I molteplici capelli che rimangono intrecciati nella dentatura dei pettini e delle spazzole sono veramente abbastanza fastidiosi e, alcune volte, si arriva al punto che non ci si riesce nemmeno più a pettinare la propria capigliatura. Di conseguenza,...
Accessori

Come pulire una pietra di quarzo

Il quarzo è il minerale più presente nel sottosuolo terrestre. Si tratta di una pietra che ha una trasparenza simile al vetro, ed è difficile da estrarre rispetto a molti altri minerali. Inoltre, è molto fragile e tende a incrinarsi facilmente,...
Accessori

Come pulire le scarpe scamosciate con l'olio

Se dovete pulire delle scarpe scamosciate che accidentalmente si sono macchiate con dell'olio e non sapete come fare, allora vi conviene leggere attentamente i passi successivi di questa guida. Infatti, troverete metodi e prodotti ideali per ottimizzare...
Accessori

Come pulire gli occhiali senza graffiare la lente

Indossare degli occhiali specie se pregiati, significa fare in modo di tenerli sempre puliti, per massimizzare il risultato dal punto di vista visivo. Molto spesso capita che per compiere questa operazione, si tende a graffiare le lenti poiché si usano...
Accessori

Come pulire una pochette di tessuto

Le pochette, che sono le piccole borse che si usano solitamente di sera per uscire, sono tra gli accessori maggiormente delicati di una donna. Macchiare una pochette e poi cercare di pulirla non è per nulla una cosa semplice. Basta pensare ad un cocktail...
Accessori

Come pulire un ciondolo di fimo

Sicuramente il fimo è una pasta polimerica che prima viene lavorata e poi cotta, è un materiale estremamente solido che mantiene all'interno una struttura porosa una volta cotta. Ideale per la bigiotteria in miniatura come i mini-gioielli a forma di...
Accessori

Come pulire un ciondolo di resina

Esistono molti tipi di resina in commercio e molti oggetti realizzati con questo materiale. Con la resina si realizzano diverse creazioni artistiche che vanno da oggetti di bigiotteria come bracciali, ciondoli e fermagli per capelli ma con la resina si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.