Come profumare i capelli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Capita sovente, dopo aver fatto il nostro consueto shampoo, di uscire per le vie della città e di ritrovarci con i nostri capelli che odorano di smog e non sappiamo come farli tornare alla loro primitiva freschezza. È di estrema importanza, per noi donne, mantenere la nostra capigliatura sempre in ordine e con un senso di pulito che ci pervada durante tutta la nostra giornata. Uno dei tanti segreti per sentirci sicure è quello di profumare i nostri capelli. Ma come possiamo riuscire a mantenerli in questo modo, per molto tempo? Basta solamente seguire alcuni accorgimenti appositi che ora vi indicherò.

26

Occorrente

  • Olio essenziale di gelsomino
  • Olio di palma
  • Shampoo
  • Balsamo rigenerante
36

I capelli, da sempre, sono il simbolo della bellezza di ogni donna e testimoniano parte della loro personalità. Sono capaci di stimolare anche le attività sensoriali quando sperimentiamo la loro morbidezza e il loro profumo; ma spesso, questa magia viene interrotta da agenti esterni che inquinano il loro candore; allora dobbiamo intervenire con una più accurata pulizia, utilizzando almeno una volta alla settimana, un trattamento rigenerante per ridare lucentezza e sofficità alla nostra chioma. Utilizziamo uno shampoo di buona qualità, evitando di acquistare prodotti sottomarca, che svaniscono dopo alcuni minuti che li avremo usati.

46

Applichiamo uno shampoo dolce e delicato, facendone due applicazioni; utilizziamo un balsamo ricostituente e lasciamolo assorbire bene massaggiando tutte le lunghezze e con l'aiuto di un pettine, distribuiamo il prodotto anche sul cuoio capelluto e massaggiamo con i polpastrelli di entrambe le mani, esercitando un piccolo massaggio; lasciamo agire per 5 minuti circa e risciacquiamo abbondantemente.

Continua la lettura
56

Adesso possiamo utilizzare una stupenda novità, un rimedio efficacissimo per rendere i nostri capelli soavemente e durevolmente profumati: i profumi, creati appositamente per risolvere questo fastidioso inconveniente. Queste fragranze consentono di eliminare gli odori sgradevoli che ci aggrediscono ogni giorno.

66

In commercio ne possiamo trovare di varie marche e profumazioni, ma se lo desideriamo e vogliamo risparmiare, possiamo anche prepararli in casa nostra. Prendiamo dell'olio di palma e misceliamolo con 15 gocce di olio essenziale di gelsomino. Utilizzando uno spruzzino, vaporizziamolo in tutta la testa, lasciamo riposare, avvolgendo intorno un semplice asciugamano e facciamo riscaldare con il phon. Restiamo così per 15 minuti circa e sistemiamo la piega come desideriamo. Vedrete come i nostri capelli profumeranno per l'intera giornata!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come Profumare La Borsa

La borsa delle donne è un fondamento ed irrinunciabile accessorio. Essa sarà immancabile in quanto permette a noi donne di qualsiasi età, di avere sempre con noi tutto quello che ci servirà anche quando siamo via da casa. Anche se lo sforzo è tanto,...
Prodotti di Bellezza

Come creare un profumo ai frutti tropicali

Come creare un profumo? L'origine dei profumi affonda le proprie radici ai tempi più remoti. Molte civiltà e popolazioni adoperavano profumi, essenze e fragranze per profumare la propria pelle ma anche per profumare gli ambienti in cui vivevano. Tutti...
Prodotti di Bellezza

Come riutilizzare i profumi

I profumi sono da sempre degli accessori molto amati specialmente dalle donne, ma non si tratta di una prerogativa esclusivamente femminile, infatti gli uomi appassionati di fragranze risultano essere veramente tanti. Gli amanti dei profumi, non di rado...
Prodotti di Bellezza

Come riciclare un vecchio profumo

I romani e gli arabi usavano i profumi per dare sollievo alla pelle che era bruciata. Marilyn metteva soltanto due gocce di profumo per coricarsi. Il profumo era formato da acqua e da un composto oleoso, inoltre, era usato da entrambi i sessi e anche...
Capelli

Come lavarsi capelli con la farina di ceci

Sembrerà strano ma la natura ci offre degli ottimi prodotti naturali. Tra questi c'è la farina di ceci, ottimo prodotto sgrassante, ma soprattutto prodotto biologico e naturale. Sono diversi i tipi di farina che possono essere utilizzati per la detersione...
Prodotti di Bellezza

Come aromatizzare il sapone

Il sapone è un elemento molto antico e importante usato per la pulizia della casa ma anche e soprattutto del corpo; infatti senza di esso la sensazione di buon odore e pulizia che permane addosso, dopo una bella doccia, non sussisterebbe. Inoltre, il...
Prodotti di Bellezza

Come preparare un profumo per capelli

Odorare i capelli,  rimanda subito all'immaginario di donne di altre epoche che erano solite coronare i loro capelli con ghirlande floreali profumate. Ma in inverno non c'erano fiori, quindi usavano farsi regalare dei profumi su base oleosa che potessero...
Prodotti di Bellezza

Come fare una cipria naturale opacizzante e profumata

Ogni donna utilizza i cosmetici per esaltare i propri lineamenti o per camuffare eventuali imperfezioni della pelle; poche, però, sono a conoscenza del fatto che è possibile ottenere i medesimi risultati con delle soluzioni realizzate in casa con ingredienti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.