Come prevenire i pidocchi in modo naturale

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I pidocchi sono insetti molto piccoli, difficilmente visibili ad occhio nudo. Di colore grigio-bianco, infestano il cuoio capelluto. Lasciano sulla cute una sostanza liquida pruriginosa per una migliore adesione al capello. La riproduzione dei pidocchi avviene mediante uova, note come lendini. La femmina vive solo 3 settimane e deposita fino a 300 uova per volta. Queste ultime si attaccano molto saldamente ai capelli, in particolare sulla nuca e le orecchie. I bambini in età scolare sono più soggetti al contagio. In commercio, in tutte le farmacie, si possono acquistare facilmente shampoo e spray per eliminare i pidocchi. Il trattamento è lungo e snervante. Per prevenire il contagio procedere in modo naturale. Alcuni semplici accorgimenti possono scoraggiare i pidocchi.

27

Occorrente

  • Un pettine deovulante
  • Molta attenzione e cura
37

Pettine

Per prevenire i pidocchi, osservare per lo meno tre volte la settimana il cuoio capelluto di grandi e soprattutto piccini. Controllare, in particolare, la nuca e le orecchie. Il trattamento va eseguito solo ed esclusivamente in presenza di uova o di pidocchi vivi. Usare ogni tanto un pettine deovulante, ossia con i denti distanziati di 0,3 mm o meno. La particolare conformazione dell'accessorio trattiene le lendini. Questo semplice accorgimento naturale può prevenire ed eventualmente identificare i pidocchi.

47

Shampoo

Per prevenire i pidocchi, creare un ambiente sfavorevole per i fastidiosi parassiti. Usare prodotti che abbassano il ph della pelle. In questo modo, difficilmente i pidocchi possono attecchire sul cuoio capelluto. Un capello ben pulito rende facile l'eventuale staccamento delle lendini. Non serve assolutamente tagliare i capelli o lavarli più spesso del solito. Il contagio da pidocchi avviene indipendentemente dalla loro pulizia. I parassiti sono attratti dal colore della chioma e dall'odore della pelle.

Continua la lettura
57

Lavaggio

Nel caso di infestazione accertata da pidocchi disinfettare la biancheria personale, del letto ed i vestiti. Per prevenire il contagio ad altri membri lavare gli indumenti con acqua calda o a secco. Lasciarli all'aperto per un paio di giorni. Infatti, lontani dalla pelle umana per almeno 48 ore, i pidocchi muoiono. Lavare con molta attenzione anche spazzole e pettini. Per evitare la trasmissione della pediculosi in modo naturale mai scambiare gli oggetti personali, come pettini, cappelli, spazzole, sciarpe. In palestra, in piscina, a scuola oppure ad una festa per bambini, isolare gli abiti da quelli degli altri bimbi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se qualcuno dei vostri figli avesse preso i pidocchi, non fatevi subito prendere dal panico, ma agite con necessaria prudenza.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come eliminare i pidocchi senza shampoo specifico

I pidocchi, minuscoli insetti fastidiosi, si diffondono attraverso lo stretto contatto con altre persone, e spesso sono proprio i bambini a esserne colpiti e a trasmetterli l'uno all'altro nell'ambito dell'asilo o della scuola. Per far fronte a questo...
Capelli

Come eliminare definitivamente i pidocchi

I pidocchi sono un problema abbastanza frequente, soprattutto nei bambini delle scuole materne ed elementari. Si prendono attraverso il contatto tra capelli, scambiandosi i nastrini ed i cappelli oppure avvicinandosi con la testa. Le uova dei pidocchi...
Capelli

Come combattere i pidocchi

A ciascuno di noi, almeno una volta nella vita sarà capitato di avere a che fare con i pidocchi, specie in età scolare. Generalmente la causa dei pidocchi non è sempre sinonimo di mancata pulizia anzi al contrario questi nocivi parassiti trovano terreno...
Capelli

I migliori rimedi per rimuovere i pidocchi

I pidocchi sono un problema molto diffuso soprattutto nei bambini. Questi parassiti attaccano il cuoio capelluto deponendo anche le loro uova e moltiplicandosi. Ci sono diverse soluzioni per rimuovere i pidocchi in modo definitivo sia nei bambini che...
Capelli

Come eliminare i pidocchi

Contrariamente alle credenze popolari, il contagio non avviene per scarsa igiene personale o degli ambienti, né per trasmissione a carico di animali a pelo lungo. Esso è dovuto al contatto diretto e allo scambio di sciarpe, indumenti vari, spazzole,...
Capelli

Come tagliare e prevenire le doppie punte

Le doppie punte sono un problema comune a molte donne ed a uomini dalle chiome lunghe e fluenti. I maggiori responsabili sono phon, piastre ed arricciacapelli. Le alte temperature ed i trattamenti non adeguati indeboliscono la fibre e rendono il capello...
Capelli

5 consigli per prevenire le doppie punte

La chioma è uno degli elementi caratterizzanti di ogni persona, specie per le donne. Capelli folti e ben curati danno, senza dubbio un impressione migliore valorizzando notevolmente la persone. Ma i capelli sono spesso soggetti a stress: tinture, permanenti...
Capelli

Come prevenire le doppie punte

Le doppie punte non sono altro che fratture longitudinali del capello che si verificano quando il fusto, perdendo il suo spessore nell'estremità fa apparire il capello con le punte a bivio con il risultato che a rimetterci è l'intero aspetto della capigliatura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.