Come preparare un peeling schiarente

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Avete problemi di pelle e non sapete bene come poter fare per risolvere questa situazione? I prodotti che trovate in commercio, propinati dalle marche cosmetiche più note, sono troppo costosi e non potete certo permettervi un tale esborso economico? Niente paura! Sappiate, infatti, che è possibile preparare, comodamente e direttamente a casa propria, un apposito peeling schiarente, gradevole, funzionale e ideale particolarmente per le macchie di acne, quelle imperfezioni estetiche così difficili da curare, all'inizio rossicce poi brune, che restano dopo la comparsa di un brufolo e risultano fastidiosissime da coprire con il make up. Attraverso questo tutorial vi spiegheremo, passo dopo passo, come procedere.

26

Occorrente

  • 1 bottiglia di acqua demineralizzata
  • 1 confezione di aceto di mele
36

Il peeling è senza dubbio una caratteristica cura di bellezza d'altri tempi, economica, naturale e capace di regalare risultati a dir poco ottimi e interessati, andando ad eliminare le macchie della pelle e igienizzandola nel modo più corretto e salutare possibile. L'ingrediente fondamentale di cui si dovrà fare uso per la preparazione del prodotto è il sempiterno aceto di mele, largamente utilizzato dalle nostre nonne negli anni passati, che dovrà essere successivamente trattato insieme a dell'acqua demineralizzata.

46

Vediamo meglio come procedere per la preparazione: come prima cosa procuriamoci una qualsiasi cosa che possa servirci come unità di misura, come un bicchierino da caffè o un misurino per lo sciroppo, quindi andiamo a diluire una parte di acqua insieme a 3 o 4 parti di aceto e mescoliamo per bene. Imbeviamo ora un batuffolo di cotone nel liquido ottenuto e passiamolo sul viso, evitando accuratamente la zona del contorno occhi e delle labbra insieme a quella intorno alle narici, che, poiché molto delicate, potrebbero causare un fastidioso bruciore al volto se toccate dalla soluzione.

Continua la lettura
56

Attendiamo quindi per circa 10 minuti. Durante questo frangente, potremmo sentire un leggero bruciore o un piccolo pizzicore agli occhi, ma a causa sarà dovuto semplicemente al forte odore dell'aceto. Una volta trascorso il tempo necessario, sciacquiamo abbondantemente il viso con l'acqua fredda e tamponiamo con un asciugamano, preferibilmente di lino e non di spugna, in quanto quest'ultima risulta essere maggiormente irritante. Una volta che abbiamo sciacquato il peeling, potremmo notare la scomparsa o l'attenuazione, dopo qualche ora, del rossore dovuto ai nostri inestetismi. Il giorno seguente, invece, non avremo più nulla e le macchie: sembreranno magicamente quasi invisibili!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come scegliere una lozione schiarente per capelli

All'interno della presente guida, ci occuperemo di capelli. Per meglio precisare, come avrete già compreso tramite la lettura stessa del titolo di questa guida, ora vi indicheremo qualche consiglio che vi permetta di comprendere Come scegliere una lozione...
Prodotti di Bellezza

Crema schiarente per i peli: consigli di uso

Decolorare i peli con una crema schiarente può essere un'ottima soluzione alternativa alle tecniche più aggressive di depilazione o epilazione. La peluria fine come quella su viso, collo, addome o braccia, una volta rimossa tende a ricrescere più ispida...
Prodotti di Bellezza

Come fare un peeling per il corpo naturale in casa

Non è necessario spendere una cifra elevata di denaro tra i tanti centri estetici e le profumerie, per concedersi una mezz'ora di completo relax e regalarsi una pelle più morbida del solito. A tal proposito, sono sufficienti pochi e semplici ingredienti...
Prodotti di Bellezza

Come Preparare In Casa Una Lozione Per Schiarire La Pelle

Desiderate avere una carnagione più chiara? Già nell'antichità la donna preservava la sua epidermide dai raggi solari, in modo da mantenere i tessuti morbidi e freschi; è ben noto, infatti, che i raggi UVA e UVB del sole, possono indurire ed invecchiare...
Prodotti di Bellezza

Come schiarire i peli superflui del viso

In questo articolo, molto interessante, che abbiamo deciso di proporre alle nostre lettrici, vogliamo discutere, di un argomento strettamente connesso alla bellezza e del benessere psicologico. Stiamo parlando del come schiarire in maniera del tutto semplice...
Prodotti di Bellezza

Come schiarire i peli superflui

Le donne si sa, sono sempre attente alla cura della loro bellezza e immagine, cercano in ogni modo di apparire belle e curate, per poter piacere alle persone che gli sono attorno, e anche per se stesse. Esistono molti modi per curare il proprio aspetto,...
Prodotti di Bellezza

Come preparare in casa un composto contro l'acne acuta

L'acne è un'infiammazione del follicolo pilifero e della ghiandola sebacea ad esso collegata. Può essere provocata da diversi fattori, come squilibri ormonali, cattiva alimentazione, stress psico-fisico, stati emotivi fortemente ansiosi.È un problema...
Prodotti di Bellezza

Come schiarire le macchie solari

L'esposizione ai raggi solari specialmente durante le ore più calde del giorno, può provocare seri danni alla pelle. Ecco perché numerose ricerche scientifiche, hanno ampliamente dimostrato l'importanza dell'uso delle creme solari ad alta protezione....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.