Come preparare un impacco naturale per i capelli

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Avere una maggiore attenzione per il benessere del proprio corpo è fondamentale. Ovviamente dobbiamo tener conto di diversi aspetti che spesso vengono sottovalutati o, nel peggiore dei casi, anche non considerati adeguatamente. Piuttosto ci si focalizza su parti del corpo inspiegabilmente ritenute più importanti rispetto che ad altre. In questa guida porremo la nostra attenzione principalmente su un procedimento che ci consentirà di provvedere al benessere di un determinata parte del nostro corpo utilizzando dei prodotti completamente naturali. Vedremo per l'appunto come poter preparare un impacco naturale per i propri capelli in maniera efficace.

25

Iniziamo subito con il dire che l'argilla si è dimostrata da sempre, ottima e molto utile per il benessere e la bellezza dei capelli, soprattutto per quei tipi di capelli che sono diventati, per colpa del mare, sole, e tinte aggressive, davvero fragili. Questo indebolimento avviene anche durante il periodo della menopausa. Dedicando solo pochi minuti in più al momento del bagno, otterremo un impacco prezioso per i nostri capelli. Procuriamoci tutti gli ingredienti e procediamo seguendo questi semplici consigli.

35

Mescoliamo subito un cucchiaio di olio d'oliva, un tuorlo d'uovo, un cucchiaio di miele, 2 cucchiai di argilla ed anche dell' acqua, giusto quanto basta per ottenere una crema che sia bella morbida ed anche omogenea. Dividiamo ora i capelli in tantissime ciocche, aiutandoci anche con il pettine, ed iniziamo ad applicare la nostra crema, che abbiamo ottenuto. Stendiamola sul cuoio capelluto e poi su tutta la lunghezza dei capelli.

Continua la lettura
45

Dopo aver terminato il lavoro precedente, avvolgiamo la nostra testa in un asciugamano che deve essere tiepido ed immergiamoci nella vasca da bagno. Restiamo comodamente adagiati nella vasca per circa una mezz'ora, dopodiché sciacquiamo accuratamente con dell' acqua tiepida i capelli e noteremo da subito ed immediatamente la differenza: infatti i nostri capelli saranno molto morbidi come seta, luminosi e splendenti.

55

Vi consigliamo di usare l'argilla pura direttamente come un talco per lenire i pruriti, gli eritemi, il sudore, gli arrossamenti, le screpolature della pelle, le piccole ferite ed anche l' eccessiva sudorazione dei piedi. Utilizziamola, in caso di bisogno, subito dopo il bagno e stendiamola su tutto il corpo, sentiremo subito diminuire questi fastidi trovando un immediato benessere. Vi auguro a a questo punto buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come preparare un impacco rigenerante per capelli biondi

Le donne passano molto tempo a prendersi cura dei propri capelli. Li curano usando molti prodotti, che però al lungo andare potrebbero creare effetti indesiderati. Per questo alle volte creare dei prodotti fatti in casa potrebbe essere la soluzione migliore....
Capelli

Come preparare un impacco per capelli danneggiati a base di pompelmo e yogurt

Possedere una bella chioma, lucente, luminosa ed voluminosa è da sempre il sogno di tutti, specialmente di ogni donna. I capelli, infatti risultano essere " la cornice" del viso e per avere un bell'aspetto, la loro salute risulta essenziale. Gli agenti...
Capelli

Come preparare un impacco ricostituente per capelli grassi e rovinati

Nel seguente interessante e speciale articolo che verrà esplicato nei passaggi successivi, vi parlerò di come bisogna preparare, comodamente da casa e senza richiedere ausilio ad un parrucchiere, un impacco ricostituente per i capelli piuttosto grassi...
Capelli

Come fare un impacco all'henné neutro per capelli lunghi forti e lucidi

L'utilizzo di prodotti chimici per la cura dei capelli, quelli che compriamo generalmente al supermercato, rischiano di renderli sfibrati e fragili. Soprattutto quando si hanno capelli molto lunghi, per il loro benessere, è consigliabile utilizzare prodotti...
Capelli

Come fare un impacco per capelli con yogurt e bicarbonato

Ecco un'ottima guida, mediante la quale essere in grado di capire come e cosa fare per preparare un impacco, per i propri capelli, con lìaiuto dello yogurt ed anche il bicarbonato, due ingredienti del tutto semplici da reperire nella nostre abitazioni.Si...
Capelli

Come fare un impacco per i capelli all' aceto di mele e acqua di rose

Il sogno di ogni donna è di avere capelli sempre perfetti e lucenti. Purtroppo, però, molte persone hanno capelli grassi, a tendenza seborroica. Questi tendono a sporcarsi troppo facilmente, a causa della formazione di forfora. La conseguenza è che...
Capelli

Come fare un impacco per capelli alla menta

I capelli sono la parte più importante e curata di ogni donna, e prendersene cura è un loro cruccio. Ogni giorno infatti spendono soldi alla ricerca prodotti naturali e non nocivi con i quali curarli. Smog, stress e agenti atmosferici sono i principali...
Capelli

Come fare un impacco di salvia per capelli

Tutte le ragazze che hanno i capelli lunghi conoscono l'importanza dell'idratazione e della cura del capello. Infatti i capelli lunghi sono spesso sottoposti a grandi fonti di stress derivate da pieghe ed utilizzo di piastre e fonti di calore. Ne consegue...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.