Come preparare l'acetone fatto in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Il dimetilchetone o meglio conosciuto con il nome di acetone è il composto maggiormente utilizzato per rimuovere lo smalto dalle unghie. Si tratta di un solvente organico ed è in grado di sciogliere oli e grassi. È utilizzato anche nella produzione di vernici e svernicianti. Può provocare irritazione alle vie respiratorie se inalato per lunghi periodi di tempo. Inoltre può portare a mal di testa ricorrenti, sonnolenza o nausea. Quindi il suo uso deve essere accurato. Può capitare di dover rimuovere smalti per unghie o altre superfici e non avere all' occorenza dell' acetone. Se l' uso di tale acetone è urgente potrete produrlo da voi con delle piccole cauzioni. VI basteranno pochi ingredienti per improvvisarvi dei veri e propri chimici. Seguendo questa guida potrete capire come preparare l' acetone fatto in casa.

29

Occorrente

  • zucchero bianco
  • alcol etilico
  • batuffoli di cotone
  • un vasetto di vetro
39

Propene e benzene


Il processo di produzione dell' acetone si suddivide in due fasi. La prima è conosciuta con il nome di sintesi. La sintesi viene effettuata con il processo di Hock. Basta procurarsi del propene e del benzene. I due si fanno reagire in presenza di ossigeno e viene a prodursi acetone insieme a fenolo.
Benzene e propene potrete trovarli in un qualsiasi laboratorio di chimica, oppure in un negozio specializzato in vernici, o chiedere al farmacista di fiducia. Fate attenzione perché, come tutti gli agenti chimici, bisogna usarli con precauzione. Quindi, assieme al benzene e al propene, munitevi di guanti in lattice. Inoltre, tenete questi liquidi lontano dalla portata dei bambini e dei vostri cuccioli pelosi di casa, da cani e gatti. Per prevenire qualsiasi inconveniente, è consigliabile tenere i flaconi in un armadietto, in alto.

49

Zucchero e alcol etilico

Se non avete a disposizione o non siete in grado di procurarvi gli ingredienti chimici prima citati, quali propene e benzene, potrete utilizzare altri ingredienti facilmente recuperabili in un supermercato.
Vi serviranno piccole dosi di alcol etilico e di zucchero bianco.
Una volta che vi sarete procurati un recipiente idoneo per la realizzazione dell'acetone casalingo, fatto in casa (ad esempio un semplicissimo barattolo di vetro delle confetture) iniziate con l' aggiungervi due cucchiai di alcol etilico. Aggiungere un cucchiaio di zucchero bianco e mescolate facendo attenzione che lo zucchero non si sciolga del tutto. Il rapporto della soluzione deve essere 2 a 1, cioè due cucchiai di alcol etilico per uno di zucchero. Le proporzioni sono molto importanti per la riuscita ottimale del composto.

Continua la lettura
59

Idratazione

Prima che lo zucchero sia completamente sciolto immergere un batuffolo di cotone al' interno del composto. Quindi strofinare il cotone sulla superficie da dove volete eliminare lo smalto. Vedrete che lo smalto sarà lavato via da questo acetone. Dato che si tratta di eccipienti chimici aggressivi nei confronti della pelle, dopo aver tolto lo smalto, abbiate cura di sciacquarvi per bene le mani con dell' acqua e di applicare una crema nutriente per unghie. Potete, ad esempio, passare sulla zona da trattare dell'olio di mandorla dolce, oppure una crema idratante all'aloe vera.

69

Oli essenziali

L' acetone casalingo può aiutare a risparmiare qualche soldino, anche se si tratta di pochi centesimi.
Ma in questo modo avrete sempre a vostra disposizione del buon solvente per unghie. Da ricordare che i solventi preparati in casa sono un po' più aggressivi dei solventi che si comprano al supermercato, questo perché in quelli già pronti vengono aggiunte sostanze, quali olio di ricino, che rendono il componente meno duro nei confronti della pelle. Prendendo spunto da questo, potrete tranquillamente aggiungere al vostro acetone un po' di oli, come quello di mandorla, di lavanda, di eucalipto, tutte sostanze che potrete recuperare facilmente in erboristeria.

79

Flaconi per le amiche

Con questo procedimento, potrete realizzare anche dei pratici flaconcini da regalare alle amiche, per la festa della donna, o per qualsiasi occasione in cui vogliate fare un piccolo pensiero gradito. Potete personalizzare la confezione con delle etichette speciali, oppure dipingere il vetro con dei colori appositi. Un'idea è quella di lasciarsi ispirare dalle tinte della natura, dai colori del cipria, del ghiaccio, del glicine o della lavanda, per delle boccette super femminili e alla moda.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate degli oli essenziali naturali, fatevi consigliare dall'erborista
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come preparare un gel contorno occhi con l'aloe

Ecco una bella ed interessante guida, attraverso cui poter imparare per bene ed in maniera precisa, come preparare un buonissimo gel contorno occhi con l'aiuto dell'aloe, che è unica nei confronti del benessere del nostro organismo e del nostro fisico....
Prodotti di Bellezza

Come preparare una crema idratante in casa

Per mantenere la vostra pelle, sia quella del viso che quella delle mani, perfettamente idratata, la soluzione migliore è quella di utilizzare con frequenza una crema idratante. Per seguire questo consiglio non è necessario spendere molti soldi acquistando...
Prodotti di Bellezza

Come preparare l'olio di monoi

Vorreste preparare un olio speciale, molto delicato, da utilizzare sulla vostra pelle per renderla più morbida e profumata? Se la risposta a questa domanda è si, allora questa guida farà sicuramente al caso vostro. Attraverso i passaggi seguenti, infatti,...
Prodotti di Bellezza

Come preparare una crema casalinga per la psoriasi

La psoriasi è un disturbo della pelle che si manifesta con eruzioni cutanee, soprattutto su gambe, braccia, ginocchia e gomiti. Comunque può presentarsi anche in altre parti del corpo. La malattia non è contagiosa, ma è molto difficile da debellare...
Prodotti di Bellezza

Come preparare una crema per rassodare il collo

Una crema rassodante può essere applicata tutti i giorni per aiutare a tonificare la pelle e a ridurre e prevenire le rughe. È possibile acquistare delle creme rassodanti presso i negozi di articoli per la bellezza e per la cura per il corpo, oppure...
Prodotti di Bellezza

Come preparare un infuso doposole all'iperico e l'oleolito alla lavanda

Nel mondo ci sono una varietà infinita di piante molte delle quali adatte per il nostro fabbisogno cutaneo. Molto indicate, queste piante possono essere un vero e proprio toccasana per chi vuole nutrire la propria pelle in maniera completa. In questo...
Prodotti di Bellezza

Come preparare in casa una crema all'aloe vera

Quando abbiamo bisogno di un cosmetico, che sia esso una crema, un detergente o un trucco, il nostro primo pensiero è quello di recarci in un negozio specializzato per acquistare uno dei tantissimi prodotti confezionati presenti sul mercato. Non tutti...
Prodotti di Bellezza

Come preparare una maschera rinfrescante di petali di rosa

I petali di rosa, oltre che essere belli e profumati, hanno preziose proprietà antibatteriche, cicatrizzanti, decongestionanti ed anti-età. Inoltre, i petali di questo fiore contengono le vitamine B, E e C, sono quindi un vero toccasana per la salute...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.