Come preparare in casa un latte detergente adatto al tuo tipo di pelle

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Detergersi il viso è molto importante per mantenere una pelle bella e sana. Alcuni studi hanno infatti dimostrato che andare a letto senza essersi pulite bene il viso, fa sembrare la pelle molto più vecchia.
In commercio si trovano svariate tipologie di detergenti, ma se volete preparare in casa un latte detergente adatto alla vostra pelle, e con costi contenuti, non vi resta che seguire questi semplici consigli.

27

Occorrente

  • latte UHT
  • fiori di camomilla
  • farina di avena
  • miele
  • yogurt magro
  • foglie di ortica
  • fiori di lavanda
  • succo di limone
  • olio essenziale di lavanda
  • olio di mandorle dolci
37

Per una pelle sensibile gli ingredienti che vi occorreranno sono:
150 ml latte a lunga conservazione, un cucchiaio di fiori di camomilla, un cucchiaio di farina di avena e un cucchiaino di miele d'acacia.

Mettete in un pentolino il latte con i fiori di camomilla e fate scaldare a fiamma bassa, senza raggiungere l'ebollizione, mescolate per circa un minuto e filtrate per eliminare i fiori.
Aggiungete la farina e il miele e mescolate finché il composto è caldo. Una volta raffreddato potete versare il preparato in un vasetto di vetro e iniziare ad utilizzarlo imbevendo un batuffolo di cotone e proseguendo con la normale pulizia del viso.

47

Se la vostra pelle è mista o grassa vi serviranno:
150 ml di latte a lunga conservazione, un cucchiaino di foglie di ortica, un cucchiaio di fiori di lavanda, un cucchiaino di miele, 5 gocce di succo di limone e 2 gocce di olio essenziale di lavanda.

Fate scaldare in un pentolino il latte con le foglie di ortica e i fiori di lavanda, senza raggiungere l'ebollizione, mescolate per un minuto e filtrate. Aggiungete il miele, il succo di limone e l'olio essenziale di lavanda e mescolate. Il vostro composto è ora pronto per essere utilizzato.

Continua la lettura
57

Per una pelle secca occorrono: 70 gr di yogurt magro, 80ml di latte a lunga conservazione, 15 gocce di olio di mandorle dolci e un cucchiaino di miele.
Fate scaldare a fuoco basso il latte con lo yogurt, prima che raggiunga l'ebollizione spegnete e aggiungete le gocce di olio di mandorle e il miele, mescolate e fate raffreddare.
Versate il composto in un vasetto di vetro e iniziate a utilizzarlo sulla vostra pelle.

67

Gli ingredienti che servono per il vostro latte detergente personalizzato, sono facilmente reperibili in erboristeria.

Per quanto riguarda la scelta del latte considerate che quello intero è più grasso rispetto a quello parzialmente scremato.

Le dosi indicate qui sopra sono sufficienti per più applicazioni, si consiglia quindi di conservare il latte detegente in frigo per circa 6 giorni.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Metti un'etichetta sul vasetto in cui conserverai il cosmetico, per ricordarti entro quando consumarlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Come preparare la pelle al Make-up

Il trucco risalta la tua naturale bellezza, camuffa qualche piccola imperfezione e regala un aspetto radioso. Per mantenerlo perfetto ed intatto nell'arco della giornata, segui alcuni semplici accorgimenti. Non bastano, infatti, una buona stesura del...
Make Up

Come preparare la pelle ad una maschera di bellezza

Quando si fa una maschera di bellezza bisogna procedere step by step. Prima di applicare la maschera infatti è necessario preparare la pelle del proprio affinché tutte le impurità posano essere eliminate. Ecco quindi come fare e quali sono gli accorgimenti...
Make Up

Come Fare Un Detergente All'Ippocastano E Centella

Un detergente comune è composto da insieme di sostanze in povere o liquide che hanno il fine di pulire la nostra pelle dalle varie impurità.Sebbene i moderni detergenti nascano molto indietro nel tempo, la loro immensa diffusione inizia solo dopo la...
Make Up

Come non rovinare la pelle con il trucco

Il make up è molto importante per le ragazze e le donne della società moderna. L'utilizzo corretto di diversi prodotti per la cosmesi e la scelta corretta degli stessi è però altrettanto importante per non rischiare di rovinare in alcun modo la pelle...
Make Up

Come struccarsi in base al tipo di pelle

Una donna deve sempre essere curata non solo per quanto riguarda l'abbigliamento, ma anche per quanto riguarda il trucco. Il make up di una donna è importante per apparire sempre ordinate e sensuali, ma per non rovinare la pelle, è sempre necessario...
Make Up

10 consigli per pulire e idratare la pelle del viso

Per mantenersi sempre giovane e setosa, la pelle del viso deve sempre essere idratata con i giusti prodotti. Molto spesso alcune sostanze rovinano la pelle, fino a renderla secca e piena di macchie. In questa guida cercheremo di darvi a tal proposito,...
Make Up

Pelle grassa: come trattarla

Prendersi cura della propria pelle è importante, a qualunque età. Avere una pelle liscia e compatta è il sogno di tutte. Per raggiungere tale obiettivo bisogna adottare il trattamento più adeguato al proprio tipo di epidermide. Chi ha la pelle grassa...
Make Up

Come rendere la pelle luminosa

Prendersi cura di sé è una delle cose più belle che si possano fare.Tra le tante cure che dobbiamo avere per noi c'è la cura del viso, della pelle del nostro viso.Il viso è ua parte particolarmente esposta di noi, è il nostro primo biglietto da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.