Come preparare i conetti per hennè

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

La pasta all'hennè può essere applicata in molti modi diversi. Alcuni usano uno stuzzicadenti e posizionano con attenzione il disegno sul bit. Alcuni usano piccole bottiglie di plastica, le spremono e applicano delle linee morbide. La pasta pre-miscelata si può acquistare in tubi e si spreme fuori facilmente. Se fate la vostra pasta di hennè a casa, è preferibile utilizzare i coni. I coni possono anche essere acquistati già pronti, ma sono molto semplici da fare a casae si risparmia anche. Se volete realizzare dei tatuaggi che vanno via dopo un paio di settimane, esiste una tecnica davvero interessante, chiamata "mehendi". Tale tecnica si effettua con la pasta di hennè. Questa particolarissima pasta si ottiene con della polvere di hennè e limone. Bisogna applicarla sul corpo, venendo fuori da un forellino che si trova nella punta di speciali conetti. Questa sorta di conetti si acquistano nei negozi specializzati ma se siete degli amanti del fai da te, potrete realizzarli da soli.
Ecco come preparare i conetti per l'hennè.

25

Occorrente

  • Foglio di mylar o cellophane da fioraio
  • Scotch
35

Realizzazione della base

Procuratevi un foglio di mylar. Si tratta di un materiale metallizzato appartenente ai poliesteri che si adatta perfettamente anche per gli alimenti. Se non trovate il mylar potete sostituirlo con il cellophane dei fiorai però quello un po' più spesso. Ottima anche la carta cielo del presepe. Ricavatene dei rettangoli la cui misura si aggira sui 15 cm per 20. Ritagliate tanti rettangoli in modo da fare diversi conetti. Si consiglia di utilizzare un regolo, per assicurarvi che le curve siano di 90 gradi, in quanto ciò contribuirà nel ripiegamento effettivo del cono stesso.

45

Realizzazione del cono

Procedete prendendo un lembo del rettangolo e iniziate ad arrotolare per formare un cono. Aiutatevi con il medio, l'anulare ed il mignolo per formare il conetto. Mentre arrotolate abbiate cura di lasciare un forellino in punta. Da lì deve fuoriuscire la pasta. Una volta che avrete finito di arrotolare, chiudete il lembo esterno con un pezzetto di scotch. Mettetene uno anche in punta per evitare che con il peso della pasta si possa aprire e far cadere il contenuto.

Continua la lettura
55

Utilizzo del cono

Posizionare con cura un cucchiaio di pasta di hennè nel cono, e premere il dito leggermente contro di essa (dall'esterno), come si rimuove il cucchiaio. Ripetere fino a quando il cono è di circa mezzo pieno. Non riempire troppo, poiché potrebbe essere difficile da gestire a causa di spremitura eccessiva, rovinando poi il tatuaggio. Si consiglia calma e destrezza nel maneggiare il cono.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come colorare e nutrire i capelli con l'hennè

Vorreste anche voi come me potervi colorare i capelli senza l'utilizzo di coloranti di sintesi chimica? Avete l'intenzione di cambiare il colore dei vostri capelli, senza danneggiarne la struttura ma rendere l'aspetto più brillante e sano? Niente paura,...
Prodotti di Bellezza

Come preparare un gel contorno occhi con l'aloe

Ecco una bella ed interessante guida, attraverso cui poter imparare per bene ed in maniera precisa, come preparare un buonissimo gel contorno occhi con l'aiuto dell'aloe, che è unica nei confronti del benessere del nostro organismo e del nostro fisico....
Prodotti di Bellezza

Come preparare una crema idratante in casa

Per mantenere la vostra pelle, sia quella del viso che quella delle mani, perfettamente idratata, la soluzione migliore è quella di utilizzare con frequenza una crema idratante. Per seguire questo consiglio non è necessario spendere molti soldi acquistando...
Prodotti di Bellezza

Come preparare l'olio di monoi

Vorreste preparare un olio speciale, molto delicato, da utilizzare sulla vostra pelle per renderla più morbida e profumata? Se la risposta a questa domanda è si, allora questa guida farà sicuramente al caso vostro. Attraverso i passaggi seguenti, infatti,...
Prodotti di Bellezza

Come preparare una crema casalinga per la psoriasi

La psoriasi è un disturbo della pelle che si manifesta con eruzioni cutanee, soprattutto su gambe, braccia, ginocchia e gomiti. Comunque può presentarsi anche in altre parti del corpo. La malattia non è contagiosa, ma è molto difficile da debellare...
Prodotti di Bellezza

Come preparare una crema per rassodare il collo

Una crema rassodante può essere applicata tutti i giorni per aiutare a tonificare la pelle e a ridurre e prevenire le rughe. È possibile acquistare delle creme rassodanti presso i negozi di articoli per la bellezza e per la cura per il corpo, oppure...
Prodotti di Bellezza

Come preparare un infuso doposole all'iperico e l'oleolito alla lavanda

Nel mondo ci sono una varietà infinita di piante molte delle quali adatte per il nostro fabbisogno cutaneo. Molto indicate, queste piante possono essere un vero e proprio toccasana per chi vuole nutrire la propria pelle in maniera completa. In questo...
Prodotti di Bellezza

Come preparare una maschera rinfrescante di petali di rosa

I petali di rosa, oltre che essere belli e profumati, hanno preziose proprietà antibatteriche, cicatrizzanti, decongestionanti ed anti-età. Inoltre, i petali di questo fiore contengono le vitamine B, E e C, sono quindi un vero toccasana per la salute...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.