Come prendersi cura dei propri tatuaggi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
110

Introduzione

Sin dall'antichità molti popoli per manifestare o rappresentare momenti della loro vita utilizzavano i tatuaggi. Nel corso delle epoche si sono dati diversi significati ai tatuaggi, su cosa si disegnava ed a chi veniva fatto. Molte persone disprezzano i tatuaggi, soprattutto i genitori verso i figli, ma per chi è un vero appassionato non può fare a meno di farsene fare uno. Avere un tatuaggio, oltre ad essere bello esteticamente, è anche impegnativo perché bisogna prendersi cura del proprio tatuaggio per evitare che questo si rovini. Ed ecco a voi una semplice guida che vi spiegherà accuratamente, ma senza troppe parole, come prendersi cura dei propri tatuaggi.

210

Occorrente

  • Crema idratante
  • Sapone neutro
  • Vaselina
  • In casi particolari crema antibiotica
310

Iniziamo la nostra guida parlando del prezzo. Il prezzo del tatuaggio può variare a seconda della tipologia, grandezza e colore, può essere necessario effettuare anche più sedute per ultimarlo. La cosa importante è cercare di curarlo al meglio dal primo istante. Il primo accorgimento quando si torna a casa è di lavare il tatoo con acqua a temperatura ambiente ed evitare assolutamente l'acqua calda. Successivamente applicare ogni due ore circa, per i primi tre giorni, una crema che lo idrati al meglio. Nel caso si gonfiasse si deve acquistare in farmacia una crema antibiotica ed applicarla tre volte al giorno, mattina, pranzo e cena. Quando si è in doccia applicare uno strato di vaselina cercando di evitare il contatto diretto con sapone ed acqua calda.

410

Voglio mettervi in guardia sul fatto che i primi giorni il tatuaggio sarà un po' gonfio e dolorante, si deve cercare di farlo respirare il più possibile non mettere lana e prodotti sintetici, l'ideale sarà utilizzare cotone, e continuare ad applicare crema costantemente ed utilizzare vaselina e saponi neutri sotto la doccia.

Continua la lettura
510

Dovete anche sapere che dopo 3 giorni circa, inizieranno a formarsi delle crosticine ed a sentire un leggero prurito, non bisogna in alcun modo toglierle, ma massaggiare il tatuaggio con della crema, cercando così di ammorbidirle il più possibile. Per almeno un mese si dovrà evitare il sole, la piscina ed il mare. Le crosticine dovrebbero scomparire entro dieci o quindici giorni per un tatuaggio in bianco e nero, mentre per uno colorato serviranno circa tre settimane. La parte interessata potrà restare gonfia per circa due o tre settimane. In questo periodo vanno effettuati assolutamente scrub, ceretta e tutto ciò che può risultare aggressivo sulla pelle.

610

E finalmente, quando sarà passato un mese ed il tattoo sarà liscio, si potrà riprendere a fare tutto normalmente, tenendo a mente dei piccoli accorgimenti. Dopo la doccia applicare un leggero strato di crema per tenere idratato il tatuaggio il più possibile.
È bene ad ogni prima esposizione al sole, utilizzare una crema con protezione totale evitando così scottature. Dopo l'esposizione al sole è necessario applicare uno strato di crema per idratare la parte.

710

Tenere a mente tutti i consigli di questa guida possono aiutare a mantenerlo al meglio nel tempo. Bisogna dare la giusta attenzione, evitando di rovinarlo. Ricordate un tatuaggio è per sempre. O per lo meno così si diceva molto tempo fa. Oggi è possibile rimuovere un tatuaggio che non vi piace più. L'operazione per la rimozione del tatuaggio è parecchio costosa, infatti, di solito, quando non vi piace più un tatuaggio è consigliato rifarne fare uno sopra.

810

E infine, non si può non dire che il tatuaggio è arte, e come tale, il tatuatore sarà l'artista che dipingerà sulla vostra pelle il disegno che vi accompagnerà per sempre. Per prima cosa, è buono informarsi, anche tramite le esperienze dei propri amici, quale studio sia migliore e soprattutto verificare se le condizioni igieniche applicate sono nella misura di sicurezza, e soprattutto se sono utilizzati prodotti sterili, evitando così di contrarre malattie.

910

Guarda il video

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Appena fatto il tatuaggio, è normale avere rossore e pizzicore. Se questi sintomi si prolungano, andare dal medico
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Come creare tatuaggi temporanei

Molto spesso può capitare che dopo un po' di tempo ci si stufi di un tatuaggio. Questa situazione è tipica nelle persone che effettuano il loro primo tatuaggio in età giovanile, ma è riscontrabile anche in persone un po' più avanti con l'età. Proprio...
Make Up

Come trattare un tatuaggio appena disegnato

I tatuaggi rappresentano una scelta importante, poiché è uno dei modi che si sceglie per esprimere liberamente noi stessi. È quindi importante scegliere con attenzione il soggetto del tatuaggio che si desidera eseguire e, successivamente, prendersene...
Make Up

Come fare un tatuaggio non permanente fai da te

I tatuaggi non sono solo una moda del momento, ma rispecchiamo l'animo e la vita di chi li porta: solitamente, infatti, si riflette a lungo prima di decidere cosa tatuarsi e in quale punto del corpo farlo. Tuttavia, quando si è indecisi si preferirebbe...
Make Up

Come curare le mani

La cura del proprio corpo e della propria immagine è sicuramente un qualcosa di fondamentale importanza. Numerosissimi sono infatti i cosmetici reperibili in commercio che ci permettono di avere una cura maniacale di qualsiasi parte del nostro corpo...
Make Up

Come usare l'olio di ricino sulle sopracciglia

Prendersi cura delle sopracciglia può sembrare qualcosa di scontato o banale, ma questi piccoli peli, così come quelli che formano le nostre ciglia, possono andare incontro a veri e propri traumi che sfociano in un indebolimento delle stesse con conseguente...
Make Up

Come mettere lo smalto nero sulle unghie ed esaltarlo con effetti speciali

Avere delle mani curate e in ordine è certamente un punto a favore per il nostro look ed esaltarlo. La procedura per mettere lo smalto nero sulle unghie è semplice e veloce, ma ci sono delle piccole accortezze che arricchiscono e danno un tocco di originalità...
Make Up

Come avere delle ciglia folti e curve

Per tutte le donne è importante curare sempre il proprio aspetto, per apparire sempre perfettamente in forma. Le donne amano mettere in risalto non solo le unghie attraverso l'utilizzo di smalti o di prodotti specifici, ma amano anche avere sempre i...
Make Up

Come rendere la pelle luminosa

Prendersi cura di sé è una delle cose più belle che si possano fare.Tra le tante cure che dobbiamo avere per noi c'è la cura del viso, della pelle del nostro viso.Il viso è ua parte particolarmente esposta di noi, è il nostro primo biglietto da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.