Come pettinare i capelli ribelli

Tramite: O2O 10/05/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

I capelli ribelli di solito sono crespi. Una caratteristica che molte persone hanno fin dalla nascita, ereditata con ogni probabilità dai genitori. Tuttavia anche chi li ha grassi può avere grossi problemi. Pettinare queste capigliature non è difficile. Ci vuole costanza nei trattamenti. Per chi non può acquistare i prodotti migliori, si possono preparare in casa delle nozioni a base d'olio di cocco, di Argan e altro ancora. In questo modo, non solo avrete la possibilità di risparmiare il vostro denaro, ma avrete anche l'opportunità di imparare delle tecniche estremamente interessanti. Come tutte le cose se trascuriamo i peli aggrovigliati, dopo è più difficile scioglierli. Ocupandovi voi stesse della cura dei vostri capelli, vi permetterà di evitare di recarvi molto spesso dal parrucchiere, dunque anche in questo caso potrete riscontrare un notevole risparmio economico. Dunque, continuate a leggere con estrema attenzione ed impegno i semplici passi di questa guida, per apprendere utilmente come pettinare i capelli ribelli.

26

Occorrente

  • Capelli ribelli, corti o lunghi.
  • Pettine di legno a denti larghi o spazzola di setole da cinghiale.
  • Shampoo e balsamo nutrienti.
  • Phon, piastra o asciugatura naturale.
  • Trattamenti con olio di Argan, se sono ricci e crespi.
36

Scelta del pettine:

Il primo consiglio estremamente utile, risulta essere esattamente quello di evitare di utilizzare pettini dai denti duri e troppo vicini. È meglio preferire quelli a denti larghi. Possono essere in plastica oppure in legno. Poco importa; l'effetto finale risulta essere il medesimo. Prima di fare lo shampoo pettinateli senza tirare troppo. Può servire bagnarli per rendere più semplice l'operazione.

46

Shampoo e maschera:

Utilizzate uno shampoo non aggressivo. Quindi, cospargetelo precisamente sulla testa senza sfregare assolutamente le ciocche una con l'altra. Prima di bagnarli del tutto, trattateli esattamente con maschere nutrienti e dopo il lavaggio, per chiudere le squame versate oli specifici. Se non potete fare a meno della piastra e dell'asciugacapelli, limitate l'uso scegliendo uno oppure l'altro. Se decidete di scegliere la prima, passatela su ciocche piccole. Dopo averle coperte accuratamente con ingredienti protettivi.

Continua la lettura
56

Togliere i nodi:

Togliete i nodi che si formano tra i vostri capelli con le dita oppure con i pettini citati prima. Evitate quelli con le punte affilate e in metallo. Nel fare delle acconciature non stringeteli troppo, potreste spezzarli e rovinarli. Pettinateli con delicatezza evitando strappi violenti. Per districarli spazzolateli spesso ma non dal basso verso l'alto. Questo peggiora la situazione. I prodotti anti-snap fanno bene, ma evitate la lacca che una volta asciutta, non fa' altro che indurirli e renderli opachi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Uomo: come pettinare i capelli ricci

In genere pensiamo di essere le uniche persone ad avere difetti e sia l'uomo che la donna sono sempre pronti a preferire ciò di cui non dispongono. Ad esempio nel caso dei capelli, chi gli ha lisci vorrebbe averli ricci e viceversa. In particolare l'uomo...
Capelli

Come pettinare i capelli in base alla scollatura

La pettinatura in una donna è un elemento essenziale per valorizzare sia il proprio viso, sia l’intero corpo. Il più delle volte ogni ragazza sceglie la propria pettinatura in base all'umore e al gusto che hanno mentre si accingono a pettinarsi. In...
Capelli

Come pettinare i capelli fini

Quotidianamente i nostri capelli sono posti a grande stress. L'utilizzo di prodotti sbagliati e i metodi di pettinatura e asciugatura sbagliata mettono a dura prova il cuoio capelluto. Trattare nel giusto modo i capelli non è facile. I troppi lavaggi...
Capelli

Come pettinare i capelli in stile emo

Lo stile emo rappresenta una tendenza veramente recente e, inizialmente, il termine venne preso in prestito da un genere musicale punk rock per giungere, ai giorni nostri, ad un cambiamento semantico riferito ad un'area di solitudine emozionale. Oltre...
Capelli

Come sistemare i capelli ricci

Avere sempre un aspetto ordinato non è semplice. Rincorriamo tutti freneticamente il tempo che sembra non bastare mai. I capelli a posto sono un elemento indispensabile, per offrire la sensazione di ordine alla nostra figura. Ma basta un colpo di vento...
Capelli

5 consigli per capelli ricci senza effetto crespo

I capelli ricci non sono tra i più facili da gestire, non è un caso che le donne con una chioma leonina sognino spesso di avere capelli dritti come spaghetti. I capelli ricci tendono per loro natura a diventare secchi, causando un anti-estetico effetto...
Capelli

Come sistemare i capelli lunghi e mossi

Se dobbiamo recarci ad un evento particolare e vogliamo sfoggiare una nuova acconciatura o semplicemente vogliamo cambiare il nostro look per un'uscita con gli amici, generalmente preferiamo recarci presso dei parrucchiere che sapranno sicuramente sistemare...
Capelli

Come fare i capelli mossi senza usare il ferro arriccia capelli

Se ci capita un appuntamento all'ultimo momento, una cena importante e non si ha il tempo di andare dal parrucchiere, è bene imparare l'arte dell'improvvisazione. Di sicuro nei saloni di bellezza il risultato è migliore, difficilmente si è all'altezza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.