Come pettinare i capelli in estate

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Finalmente la bella stagione è alle porte! Il caldo e l'eccessiva esposizione al sole crea delle preoccupazioni per la salute dei capelli? Non preoccupiamoci eccessivamente. Scegliendo le giuste acconciature e prendendo alcuni semplicissimi accorgimenti è possibile evitare al nostro capello inutili e dannosi stress e, al contempo, avere un look piacevole e adatto alla stagione estiva, qualunque sia il taglio originale dei nostri capelli. Vediamo nella presente guida come pettinare la nostra capigliatura nel modo migliore in estate.

25

In estate si tende ad avere un taglio più "sbarazzino"

Durante la stagione estiva, il caldo che caratterizza le nostre giornate fa sì che la voglia di utilizzare la piastra e il phon, fedelissimi alleati della nostra bellezza durante la parte rimanente dell'anno, sia davvero ridotta ai minimi termini. Si tratta anche di qualcosa di positivo, in quanto comunque l'eccessiva esposizione al calore rovinerebbe il capello, facendolo seccare e sfibrare.
D'estate, si opta certamente per un capello più "sbarazzino", quasi "trasandato". Ricordiamo, comunque, che avere un look estivo non significa certamente abbandonare la cura che dedichiamo ai nostri capelli in inverno!

35

Valorizzare il taglio corto incrementando il volume

Per quanto concerne, il taglio corto, il modo migliore per valorizzarlo durante tutta la stagione estiva è quello di incrementarne il volume. Quindi nel momento in cui li asciughiamo, teniamo la testa abbassata in avanti. In questo modo la radice del capello si posiziona "più in alto" e tenderà a garantire un maggiore effetto volumizzante, cosa che non può accadere di certo con i capelli più lunghi che, per ovvi motivi, risultano più pesanti. Ll look spettinato, infine, è gettonatissimo. Pettinarsi semplicemente con le dita esalta ancor di più il piacere di un taglio corto in una stagione calda come quella estiva.

Continua la lettura
45

Valorizzare i capelli lunghi con le "onde" naturali del capello

Se abbiamo i capelli lunghi, il modo migliore di pettinarci durante la bella stagione è quello di valorizzare le "onde" naturali del capello. A tale scopo, quando li laviamo, lasciamo i capelli leggermente umidi. Facciamo attenzione che il termine "umido" non significa "bagnato". Anche se non utilizziamo il phon asciughiamo la capigliatura tamponandola con un asciugamano. Usiamo, poi, la spuma per dare maggiore movimento. In alternativa, facciamo un paio di trecce, e lasciamole per un paio d'ore. Nel momento in cui le scioglieremo, l'effetto onda è garantito, e contrariamente a quanto avviene con l'applicazione della spuma, si manterrà una buona dose di morbidezza e leggerezza.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Durante l'estate, applichiamo, almeno una volta alla settimana, una maschera rigenerante sui capelli, a prescindere dalla lunghezza e dal taglio che abbiamo.
  • Per le giornate in spiaggia, proteggiamo i capelli con un apposito olio protettivo per il mare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come pettinare i capelli corti

All'interno di questa semplice ma utilissima guida, troverete utili consigli e suggerimenti su come pettinare i capelli corti. I capelli, infatti, sono uno degli elementi che maggiormente contraddistinguono la personalità di un individuo sia esso uomo...
Capelli

Uomo: come pettinare i capelli ricci

In genere pensiamo di essere le uniche persone ad avere difetti e sia l'uomo che la donna sono sempre pronti a preferire ciò di cui non dispongono. Ad esempio nel caso dei capelli, chi gli ha lisci vorrebbe averli ricci e viceversa. In particolare l'uomo...
Capelli

Come pettinare i capelli ribelli

I capelli ribelli di solito sono crespi. Una caratteristica che molte persone hanno fin dalla nascita, ereditata con ogni probabilità dai genitori. Tuttavia anche chi li ha grassi può avere grossi problemi. Pettinare queste capigliature non è difficile....
Capelli

Come pettinare i capelli fini

Quotidianamente i nostri capelli sono posti a grande stress. L'utilizzo di prodotti sbagliati e i metodi di pettinatura e asciugatura sbagliata mettono a dura prova il cuoio capelluto. Trattare nel giusto modo i capelli non è facile. I troppi lavaggi...
Capelli

Come pettinare i capelli in base alla scollatura

La pettinatura in una donna è un elemento essenziale per valorizzare sia il proprio viso, sia l’intero corpo. Il più delle volte ogni ragazza sceglie la propria pettinatura in base all'umore e al gusto che hanno mentre si accingono a pettinarsi. In...
Capelli

Come pettinare i capelli con frangia

Un giusto taglio oppure un'appropriata acconciatura possono mettere in risalto i lineamenti del volto. Non tutte le donne possono portare i capelli lunghi e soprattutto con la frangia in quanto quest'ultima richiede un certo impegno ed una costante manutenzione,...
Capelli

Come pettinare i capelli in stile emo

Lo stile emo rappresenta una tendenza veramente recente e, inizialmente, il termine venne preso in prestito da un genere musicale punk rock per giungere, ai giorni nostri, ad un cambiamento semantico riferito ad un'area di solitudine emozionale. Oltre...
Capelli

10 consigli per proteggere i tuoi capelli in estate

Molte persone preferiscono i capelli lunghi ad un taglio corto, per come incorniciano il viso, per avere la possibilità di provare le pettinature più disparate, o semplicemente perché per la forma del loro viso i capelli corti non sono sempre l'ideale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.