Come ottenere un bucato pulito e profumato

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quando laviamo troppo spesso i vestiti tutti insieme, utilizziamo detersivo scadente o la lavatrice è sporca, succede che il nostro bucato non venga come desideriamo. Ottenere un bucato perfetto non è impossibile, infatti, basta conoscere alcuni trucchi per evitare di avere in serbo spiacevoli sorprese. Ecco quindi, una piccola guida di come ottenere un bucato pulito e profumato.

26

Occorrente

  • detersivo per panni, ammorbidente, spray anti-odore, lavatrice, aceto bianco (facoltativo), bicarbonato (facoltativo)
36

Per prima cosa, bisogna fare un'attenta selezione dei capi da mettere nella lavatrice. I capi da lavare devono essere esaminati in base a: Colore, tipo di tessuto e grado di lavaggio. Dopo aver fatto ciò, è buona norma girare i jeans e chiudere le cerniere. Il mio consiglio inoltre, è di non caricare troppo la lavatrice altrimenti i capi non verranno mai lavati bene. Cosa molto utile, è quella di pretrattare le macchie visibili sui capi con degli spray anti-odore appositi, facilitando così la loro pulitura e profumazione. Quando avremo scelto anche il ciclo di lavaggio, bisognerà trovare il detersivo adatto.

46

Usare il detersivo adatto per il nostro ciclo di lavaggio, in modo da ottenere un bucato pulito e profumato, è davvero semplice. Ormai, sul mercato ci sono detersivi per tutti i gusti e le necessità. Tuttavia, bisogna stare molto attenti a sceglierlo in base al tipo di capo che bisogna lavare, e non prendere il primo che capita solo perché è scontato o a basso prezzo. Prediligiamo i detersivi dalle profumazioni più delicate, invece di comprare note floreali super industriali. Per rendere il lavaggio davvero eccellente però, bisogna aggiungere anche l'ammorbidente. Ai tempi delle nostre nonne, ce n'erano di più semplici ma non per questo meno efficaci. Oggi al contrario, la linea di ammorbidenti si è estesa, fino ad avere profumazioni delle più svariate come: Orchidea selvaggia, patchouli, vaniglia, sandalo ecc...

Continua la lettura
56

Se, anche dopo aver scelto il giusto detersivo e ammorbidente il nostro bucato non ci soddisfa, ci sono altri piccoli accorgimenti che possiamo adottare. Ad esempio, pulire la nostra lavatrice. Di tanto in tanto infatti, è buona norma pulire il cestello della lavatrice con un detergente neutro e asciugarlo con un panno umido. Dopodiché, bisognerà far partire un ciclo di lavaggio con l'acqua calda, versandoci prima all'interno un prodotto apposito per la pulizia della lavatrice. Ad ogni fine di ciclo di lavaggio inoltre, è davvero indispensabile tenere lo sportello aperto per almeno una mezz'oretta, onde evitare formazioni di muffe.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare un secondo ciclo di risciacquo aggiungendo un goccio di aceto bianco e un pò di bicarbonato

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come realizzare un sapone liquido profumato

Non tutti sanno che ci sono dei prodotti che vengono comunemente venduti in commercio ma che possono essere anche realizzati da chiunque a casa propria. Uno di questi è senz'altro il sapone liquido, indispensabile per l'igiene quotidiana di qualsiasi...
Moda

Come fare se il vostro capo in lana infeltrisce

In tale articolo vedremo come fare se il vostro capo di lana infeltrisce. Chiaramente anche il capo migliore potrebbe infeltrire e le cause potrebbero essere varie. Non dovrete però pensare assolutamente che non ci sia il rimedio. Tale guida svelerà...
Accessori

Come pulire una collana di bottoni

In questa guida pratica vi spiego come pulire nella maniera corretta e usando prodotti idonei una collana di bottoni, realizzata con passione creando originali souvenir o più semplicemente dei regali meravigliosamente unici. Ovviamente, le varie operazioni...
Prodotti di Bellezza

Usi alternativi delle creme viso

Quante volte abbiamo trovato nei nostri beauty case delle creme viso prossime alla scadenza? E quante ne abbiamo buttate, anche se il flaconcino era ancora pieno di prodotto? Molte, o forse troppe. Non preoccupatevi, grazie a un po' di fantasia e a questo...
Accessori

Come realizzare uno zainetto con la gomma antiscivolo

Non c'è nulla di più fastidioso di quando, camminando tranquillamente, siamo costretti a sostenere la cintura dello zaino che, quasi per dispetto, continua a caderci dalla spalla. In questo modo abbiamo sempre una mano impegnata in certi casi anche...
Prodotti di Bellezza

I 5 usi segreti dello smalto

Tutte quante conserviamo da qualche parte in casa una quantità più o meno considerevole di boccettine di smalto di tutti i colori e le sfumature: ma diciamo la verità, la maggior parte di queste dopo i primi utilizzi vengono dimenticate e abbandonate...
Moda

Consigli per il riutilizzo dei collant rotti

I collant vecchi o rotti possono essere riutilizzati per diversi scopi utili. Tutte le donne dispongono di collant vecchi o bucati e generalmente vengono gettati. Tuttavia continuando nella lettura che segue potrete scoprire come riciclare vecchi collant....
Prodotti di Bellezza

Come sfruttare le proprietà dell'aceto

L'aceto si rivela una delle soluzioni più efficaci per la pulizia della casa. Sono tantissime infatti le sue tipologie di utilizzo. Inoltre, si tratta di un rimedio completamente naturale ed efficiente che permette di evitare l'uso di prodotti chimici....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.