Come non rovinare i ricci di notte

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Come non rovinare i ricci di notte

Il più grande incubo delle ricce naturali è senza alcun dubbio il cuscino. Anche se i ricci saranno definiti e i capelli voluminosi, durante la notte di sonno, inevitabilmente questi si rovinano, si annodano, si appiattiscono, si attorcigliano e si ingarbugliano. Tuttavia esistono alcuni trucchi fai-da-te per non rovinare una bella acconciatura e quindi preservarla fino al giorno successivo. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo appunto come non rovinare i ricci di notte.

26

Occorrente

  • Elastici
  • Gel o schiuma
  • Calzino
  • Acqua
  • Retina o foulard di seta
36

Quello delle trecce è senza dubbio il metodo più conosciuto e utilizzato per avere delle naturali onde senza fatica. A seconda dei propri gusti, queste possono essere eseguite in varie maniere. Per avere delle onde basse o che partono dall'alto del capo, basterà ricorrere a una treccia morbida unica, come per esempio la treccia a spina di pesce. Se invece si desiderano delle onde più strette e definite, si può procedere con più di una treccia. Queste andranno legate con degli elastici di stoffa. Alla mattina basterà scioglierle, buttare la testa in avanti, stropicciare i capelli con gel o schiuma, e pettinare ogni ciocca con le dita. Avrete così una capigliatura perfetta e ricci ben definiti.

46

Il secondo metodo è quello del calzino. In internet si possono trovare numerosi tutorial che spiegano come ottenere dei capelli ricci definiti dopo una notte di sonno. Infatti bisogna semplicemente legare i capelli in una coda alta con un elastico morbido, prendere un vecchio calzino e tagliarne la punta: questo andrà poi arrotolato su se stesso per infilarci dentro la coda dopo averla inumidita con un semplice spray per capelli o con dell'acqua. La mattina seguente basterà rimuovere il calzino e l'elastico per avere delle perfette onde naturali. Questo trucco vi consentirà di avere dei ricci che non risentono della notte appena trascorsa.

Continua la lettura
56

Il terzo metodo è quello della retina. Questa deve essere indossata alla sera prima di coricarsi e rimossa alla mattina, così da avere capelli arricciati e in ordine che necessitano solamente di qualche noce di schiuma per essere ancora più definiti. Un ottimo sostituto della retina è il foulard di seta, poiché anch'esso permette la traspirazione del capello. Il foulard dovrà essere legato partendo dalla nuca e chiuso dietro al collo, cercando di contenere tutti i capelli al suo interno. La mattina seguente servirà applicare un po' di schiuma o dell'acqua per avere un'acconciatura impeccabile.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Applicate della schiuma o dell'acqua per definire i ricci.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

5 modi per non rovinare la piega di notte

Sicuramente vi sarà capitato di andare dal parrucchiere per fare una bellissima piega, magari per un evento importante, ma vederla il giorno successivo completamente rovinata a causa della strana forma che hanno assunto i capelli la notte. Infatti, i...
Capelli

Come fare i capelli ricci o ondulati

Seguire le ultime tendenze è una mania tutta femminile, soprattutto quando si tratta di capelli o vestiti. Sono sempre pronte a provare nuove cose per apparire ancora più belle. Di acconciature ne esistono moltissime, ma negli ultimi tempi i capelli...
Capelli

5 vantaggi di avere i capelli ricci

Chi non li ha vorrebbe tremendamente averli. Chi invece ce li ha darebbe di tutto per poter avere una chioma più domabile. Avete già capito? Stiamo naturalmente parlando dei capelli ricci. Il capello riccio ha bisogno di qualche piccola cura in più...
Capelli

Come fare dei ricci in stile afro

I capelli sono il punto di forza per tutte le donne. Sono sempre l'input che da inizio a una svolta del proprio look. Tra nuovi tagli e acconciature, non c'è limite alla fantasia. Tutte, prima o poi, si sbizzarriscono con nuovi colori e sfumature, che...
Capelli

5 modi di fare i capelli ricci senza ferro

Per le amanti della cura del proprio corpo, la salute dei capelli è fondamentale. Agenti esterni come vento e sole o il phon e la piastra, minano al loro benessere. Allo stesso tempo, nessuno vorrebbe però rinunciare ad un qualche effetto particolare...
Capelli

Come sgonfiare i capelli ricci

Molte donne amano i ricci che però per quanto belli e affascinanti sono piuttosto difficili da gestire. Le persone con questa tipologia di capelli impiegano infatti molto più tempo nel pettinarli, poiché riuscire ad avere una capigliatura uniforme...
Capelli

Uomo: come pettinare i capelli ricci

In genere pensiamo di essere le uniche persone ad avere difetti e sia l'uomo che la donna sono sempre pronti a preferire ciò di cui non dispongono. Ad esempio nel caso dei capelli, chi gli ha lisci vorrebbe averli ricci e viceversa. In particolare l'uomo...
Capelli

Come ottenere ricci definiti

I capelli sono considerati il vero e proprio biglietto da visita di ognuno di noi, per questo motivo la cura e pulizia non deve essere assolutamente trascurata, soprattutto se stiamo a contatto ogni giorno con tante persone. I capelli ricci, nella fattispecie,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.